Waffel salati

Antipasti
AntipastiPT15MPT0MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
  • 1 ora di riposo
Ingredienti:
Per i waffel:
  • 300 g di farina 00
  • 2 uova
  • 300 ml di latte
  • 80 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 cucchiaino di sale
  • ½ bustina di lievito istantaneo per preparazioni salate.

Per il ripieno:
  • 230 g di Galbanino Il Saporito Galbani
  • 200 g di speck Galbaspeck Galbani
  • 16 fette di melanzane grigliate
  • 1 pomodoro a fette
  • senape q.b.


presentazione:

I waffel salati vi regaleranno uno spuntino allegro e divertente e saranno molto apprezzati anche dai vostri bambini*. Ciò che di caratteristico hanno queste cialde è infatti la loro cottura su piastre roventi che gli conferiscono la tipica forma a nido d’ape; noi trarremo beneficio da queste belle cialde quadrate per colmarle di Galbanino il Saporito e tanti altri stuzzicanti ingredienti.

*sopra i 3 anni.

Preparazione:

Vediamo insieme come creare questi waffel salati, solo una delle tante ricette dolci nella versione salata!

  1. 1.Ecco come realizzare i waffel salati: versate in una ciotola la farina setacciata, unite le uova e cominciate a mescolare con una frusta o uno sbattitore elettrico. Aggiungete nel frattempo anche il sale e il latte a filo.
  2. 2.Continuate a lavorare la pastella facendo attenzione che non si creino grumi; adesso potete sciogliere il Burro Santa Lucia e unirlo all’impasto e solo al termine aggiungere il lievito. Coprite il recipiente con della pellicola e lasciate che riposi un’ora.
  3. 3.Nel frattempo, preparate la farcitura: affettate il Galbanino Il Saporito, disponete sul piano di lavoro le fette di speck Galbaspeck, le melanzane grigliate e i pomodori tagliati a fette spesse.
  4. 4.Dopo aver scaldato la piastra per waffel, versate un mestolo di pastella su ognuna delle due piastre e cuocete per circa 3 minuti, finché non diventano dorate e croccanti.
  5. 5.Adesso guarnite ogni waffel con una fetta di Galbanino il Saporito, una fetta di speck Galbaspeck, una melanzana, una fetta di pomodoro e un velo di senape. Servite i vostri waffel salati ben caldi.

Varianti:

Una piastra per waffel e un pizzico di creatività: ecco gli ingredienti principali per tante ricette da leccarsi i baffi! I waffel sono conosciuti soprattutto nella versione dolce. Questi sono tipici del Belgio e della Francia dove vengono di solito serviti con della panna montata, frutta fresca o cioccolato fuso. I waffel sono ideali sia per la merenda che per la colazione, per cominciare con energia e golosità la giornata.

In questa pagina ve ne abbiamo presentato la versione salata, un’idea davvero originale per antipasti e buffet. L’impasto di base può essere arricchito con vari ingredienti e potrete poi guarnire i waffel con verdure, formaggi e salumi.

Ecco i nostri consigli e qualche sfizioso e veloce suggerimento. Potrete aggiungere all'impasto per i waffel del parmigiano grattugiato, una patata e delle erbe aromatiche per renderlo ancora più gustoso. Per una versione adatta all'aperitivo, potrete insaporire il composto anche con delle olive nere tritate e una spolverizzata di pepe. Per guarnirle potrete poi utilizzare anche delle zucchine grigliate, della rucola condita con un paio di cucchiai di olio e del Prosciutto Crudo Galbacrudo. Qualche fogliolina di basilico ed ecco pronti i vostri waffel!

Che ne direste invece di soffici waffle al profumo di rosmarino, prezzemolo, curry o paprika? Basta pochissimo per renderli immediatamente golosi: gustateli con uova sode e tonno, con robiola e pomodorini oppure con salmone affumicato, avocado tagliato a fettine e erba cipollina. Oppure provateli con le verdure grigliate che più vi piacciono e dei bocconcini di salsiccia rosolata in padella: saranno a dir poco deliziosi.

Consigli:

Un semplice waffel fatto in casa è un'idea perfetta per una merenda gustosa e può diventare una ricetta davvero speciale per un brunch in famiglia. Potete rendere l'impasto anche più rustico utilizzando la farina integrale: se preferite una versione senza lattosio utilizzate la vostra varietà preferita di latte vegetale; se invece desiderate una variante senza burro l'ideale è sostituire questo ingrediente con olio di semi.

Per preparare queste delizie salate, fate scaldare adeguatamente la cialdiera apposita e, se volete, ungetela con un sottile velo di burro fuso prima di versarvi sopra la pastella: in questo modo le cialde non si attaccheranno alla piastra e acquisteranno anche una piacevole crosticina esterna.

In caso non abbiate a disposizione la piastra, potete preparare dei buonissimi waffel anche direttamente in padella: vi basterà versarne un mestolo alla volta come fareste con i pancake e cuocere l'impasto da entrambi i lati per pochi minuti. Saranno sicuramente più semplici, senza la caratteristica trama a nido d'ape, ma il sapore resterà invariato.

Se avete a disposizione un rotolo di pasta sfoglia, utilizzatelo per preparare dei waffel di sfoglia farciti: adagiate lo strato di pasta sulla piastra per waffel, metteteci sopra dadini di affettati e formaggio e ripiegate i bordi della pasta a pacchetto; a quel punto chiudete la piastra e lasciate che cuocia per 5-8 minuti.


Curiosità:

Sentite il rumore delle giostre in movimento? Il chiacchiericcio e le risate dei bambini, il profumo di zucchero filato e frittelle per strada, luci colorate e palloncini di varie forme verso il cielo; questa è l’atmosfera che ricordano i waffel conosciuti più nella loro dolcezza e donati anticamente in segno di buona fortuna e buona salute.

Hanno una tradizione millenaria e si racconta che fin dai tempi dell’antica Grecia venissero preparati e gustati con formaggio o miele. Mille denominazioni accompagnano queste dorate e irresistibili cialde, morbide dentro e lievemente croccanti fuori, che siano gaufre, waffel o waffle.


I vostri commenti alla ricetta: Waffel salati

Lascia un commento

Massimo 250 battute