certosaPresenta

Vellutata di zucca light

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Certosa la Leggera
Certosa la Leggera
Certosa la Leggera. La crescenza dal gusto fresco e leggero.
Vota
Media0

Presentazione

La vellutata di zucca light è un piatto dal gusto leggero, ma al tempo stesso gustoso e ideale per le fredde giornate autunnali o invernali, quando è più semplice trovare la zucca e una buona vellutata calda è quello che ci vuole per ritemprare corpo e anima.

Una buona vellutata di zucca light è perfetta sia per cene in famiglia che per incontri con amici o parenti. La nostra ricetta prevede l'utilizzo di ingredienti semplici: ovviamente zucca, patate, olio extravergine di oliva e cipolla. Il tutto arricchito da Certosa Light, perfetta per rendere ancor più cremosa la vellutata, assicurare gusto e sapore con leggerezza.


Facile
4
20 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di zucca
  2. 4 patate medie
  3. 1 cipolla
  4. brodo vegetale q.b.
  5. olio extravergine di oliva q.b.
  6. 4 cucchiai di Certosa Light Galbani
  7. sale q.b.
  8. pepe q.b.
  9. crostini q.b. (facoltativo)

Preparazione

Preparare questa vellutata è semplicissimo e bastano pochi minuti per portarla in tavola.

01

Preparate un brodo vegetale facendo cuocere in acqua calda verdure a piacere unite a un pizzico di sale e a un filo di olio extravergine di oliva.

02

Pulite, sbucciate e tagliate lazucca a pezzettoni. Pulite, lavate e sbucciate le patate e tagliatele a dadini.

03

Tagliate finemente la cipolla e fatela soffriggere in padella con un filo di olio extravergine di oliva, dopodiché aggiungete i pezzi di zucca e i dadini di patate e fate cuocere per una decina di minuti aiutandovi con del brodo vegetale.

04

A questo punto date vita alla vellutata di zucca light. Prendete un frullatore a immersione e frullate le verdure fino a quando il composto non diventa liscio e omogeneo. Controllate la perfetta densità della vellutata di zucca; se troppo densa aggiungete del brodo e frullate ancora un po'. A risultato ottenuto, aggiustate di sale e mescolate nuovamente per pochi secondi.

05

Mettete la vellutata di zucca light nei piatti e, in ognuno di essi, aggiungete un cucchiaio di Certosa Light, un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di pepe. Se desiderate potete completare la ricetta aggiungendo dei crostini. Buon appetito!

Varianti

Per la preparazione della zucca, decidete se preferite lessarla in pentola e poi frullarla, per un gusto più delicato; oppure se tagliarla a cubetti e poi farla rosolare in padella nell'olio caldo o nel burro fuso, per un gusto più deciso.

Se volete dare un'ulteriore nota di sapore potete aggiungere del parmigiano grattugiato prima di frullarla oppure completare il piatto con dei tocchetti di gorgonzola.
Per rendere la vostra vellutata più gustosa aggiungete una sfumatura speziata unendo un cucchiaino di curry quando saltate in padella la polpa di zucca.
Per guarnire potete spolverizzarla con una manciata di semi di papavero o di lino, oppure un trito di prezzemolo o erba cipollina.

La vellutata è un tipo di preparazione molto simile a quello della zuppa ma dalla consistenza più cremosa e, appunto, vellutata. Qualsiasi tipo di verdura o legume si presta a questo piatto, a cui si può aggiungere anche del formaggio morbido o altri latticini come la panna per un risultato più delicato. È un'alternativa rapida ideale alle minestre, che generalmente richiedono tempi di cottura più lunghi, con cui arricchire la vostra lista di ricette vegetariane veloci.

La cremosità della vellutata può essere gradevolmente spezzata dalla consistenza croccante di una carne rosolata in padella, valorizzando la pietanza con dei pezzettini di salsiccia o delle striscioline di pancetta.

Per dare maggiore consistenza a questo piatto potete aggiungere, al posto delle patate o insieme a esse, un paio di carote tagliate grossolanamente. Se non volete farvi mancare i legumi unite due cucchiai di ceci e qualche foglia da alloro che toglierete prima di frullare la base di verdure per la vostra vellutata.

Curiosità

La zucca è una pianta che ha origini antichissime. Veniva già coltivata millenni fa in Messico e proprio da lì è stata poi importata in Europa durante la conquista dell'America.
Ne esistono molte varietà e, sebbene siamo abituati all'immagine di grosse zucche dal colore arancione, ne esistono anche di dimensioni più piccole, gialle o verdi.

Le zuppe e le vellutate, come la nostra vellutata di zucca light, sono perfette per essere servite come primo nella stagione autunnale, ma anche come elegante entrée di un menù delle feste. In occasione della festa di Halloween, potete infatti preparare una morbida crema di zucca da guarnire con un rametto di rosmarino e una spolverizzata di zenzero.

A proposito di Halloween, quando si pensa alla zucca trasformata in lanterna il nostro pensiero va all'Irlanda e alla leggenda di Jack-o'-Lantern, il nome che è stato dato a questa creazione allo stesso tempo sorridente e spaventosa.
In realtà, anche in molte regioni d'Italia vi era l'usanza di privare la zucca della propria polpa, intagliarla dandole l'aspetto di un volto e usarla per l'illuminazione riempiendola con una candela accesa.

Divertitevi a creare modelli buffi con la zucca e a sperimentare ricette salate e dolci con la sua polpa, come gli gnocchi o la marmellata con l'aggiunta di zenzero.