GalbaninoPresenta

Torta salata galbanino patate e funghi

Ricetta creata da Galbani
torta salata galbanino patate e funghi
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Le torte salate sono le preparazioni perfette per stupire i vostri ospiti con qualcosa di gustoso e unico. Nate come ricette svuota frigo, il ripieno può essere di verdure, formaggio filante, carne e persino pesce.

Nella ricetta di oggi vi proponiamo una torta salata ai funghi e patate, perfetta come piatto unico per un pranzo fuori porta oppure come antipasto o aperitivo in una cena con amici e parenti. Una ricetta sfiziosa e saporita che metterà d'accordo tutti grazie al suo profumo di sottobosco e al suo gusto delizioso.

Il sapore particolare del mix di funghi, si sposa perfettamente con il dolciastro delle patate e con il cuore morbido e cremoso di Galbanino l'originale, che le conferisce un tocco in più.

La torta salata funghi e patate è un rustico perfetto da gustare sia caldo sia freddo, da servire a fette oppure in comodi cubetti che i vostri ospiti possono prendere direttamente con le mani.

Basteranno pochi ingredienti per portare in tavola una preparazione che sarà un'esplosione di sapori; i vostri ospiti chiederanno il bis!

Allacciate il grembiule e seguite il nostro semplice procedimento e realizzate la vostra torta salata ai funghi e patate. Lo sentite già questo buon profumino che si espande in tutta casa?

Facile
6
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 120 g di funghi porcini
  • 120 g di finferli
  • 120 g di funghi champignon
  • 1 Galbanino l'originale
  • 400 g di patate
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • latte q.b.
  • timo q.b.
  • prezzemolo q.b.

Preparazione

La torta salata funghi e patate è perfetta per chi in cucina non si sente uno chef, ma vuole stupire con gusto. Ecco a voi come prepararla.

01

Come prima cosa fate cuocere le patate in abbondante acqua salata per circa 30 minuti. Poi scolatele, pelatele e schiacciatele con l'aiuto di una forchetta, infine lasciatele raffreddare. Nel frattempo tagliate il Galbanino l'originale a dadini.

02

Dedicatevi ora alla preparazione dei funghi. Pulite i porcini, i finferli e gli champignon e tagliateli in pezzetti della stessa dimensione. Metteteli poi in una padella con un filo d'olio extravergine d'oliva e uno spicchio d'aglio. Aromatizzate con del prezzemolo tritato e fate andare a fuoco alto per i primi minuti, poi abbassate la fiamma fino a che sono cotti.

03

In una ciotola unite le patate, le due uova, sale, pepe e il parmigiano grattugiato. Unite poi i funghi, il timo e il Galbanino l'originale e mescolate il tutto fino a ottenere un composto compatto.

04

Foderate con carta forno una tortiera o una teglia e posizionate il rotolo di pasta sfoglia. Bucherellate il fondo con una forchetta e infine versateci il composto. Piegate i bordi verso l'interno e fate cuocere in forno preriscaldato per 40 minuti. Lasciate intiepidire e servite.

Varianti

La torta salata funghi e patate è una preparazione che si presta a diverse varianti.

Provate per esempio ad arricchire questa ricetta con la salsiccia o la pancetta o lo speck.  Se volete qualcosa di sfizioso che ne dite di una quiche ai carciofi e funghi? Perfetta come aperitivo o come piatto unico.

Una versione golosa che vi consigliamo di provare, adatta soprattutto al periodo autunnale, è la torta salata con funghi e zucca. Bastano pochi ingredienti per un successo garantito.

Fate cuocere i funghi in una padella con un filo d'olio e dell'aglio o della cipolla. Nel frattempo in un'altra padella cuocete la zucca precedentemente pulita e tagliata a dadini.

Disponete ora il tutto in una tortiera foderata con la pasta sfoglia: un primo strato di funghi, poi la zucca e infine il Galbanino l'originale tagliato a dadini. Cospargete la superficie con del parmigiano grattugiato e aromatizzare con timo, prezzemolo e maggiorana. Infornate in forno già caldo e il gioco è fatto.

Se amate utilizzare le patate nelle vostre torte salate provate ad abbinarle ad altre verdure come le zucchine o i peperoni o anche le cipolle per un sapore deciso. Ottima da servire tra gli stuzzichini di un antipasto è la torta patate e pancetta

Liberate la vostra fantasia, controllate cosa c'è in frigorifero e cimentatevi nella preparazione della vostra torta salata ideale. Buon appetito a tutti!

 

Suggerimenti

Nella ricetta da noi proposta tra gli ingredienti protagonisti ci sono i funghi. Noi abbiamo scelto di utilizzarne di tre tipi, ma potete scegliere di realizzare questa stessa preparazione anche soltanto con i funghi champignon o con i porcini, secondo i vostri gusti e quelli dei vostri ospiti.

Ma come si puliscono i funghi? Partiamo dai porcini. Innanzitutto, facendovi aiutare da un coltellino, pulite la terra sul gambo. Poi con un movimento rotatorio staccate la cappella dal gambo, facendo attenzione a non romperla. Passateli poi molto velocemente sotto il getto d'acqua fredda, non devono impregnarsi di acqua. Tamponateli a questo punto con un foglio di carta assorbente o, meglio ancora, con un asciugamano.

La pulizia dei funghi champignon è molto simile. Tagliate la parte finale del gambo, dove sono presenti i residui di terra e poi togliete la pelle esterna dei cappelli, per conservare il gusto delicato degli champignon. A questo punto passateli con uno straccio umido e saranno pronti per essere utilizzati.

Una volta pronti i funghi parliamo del ripieno della vostra torta salata. Assicuratevi sempre che sia ben compatto e omogeneo, per evitare che il fondo della pasta sfoglia diventi molle e acquoso.

Sempre per quanto riguarda la pasta sfoglia un altro consiglio è spennellare i bordi con l'uovo perché la superficie diventi bella dorata in fase si cottura.

Curiosità

I funghi sono molto conosciuti nel mondo della cucina; sono apprezzati per il loro sapore unico, un po' dolciastro e terroso e per questo sono utilizzati nella preparazione di moltissimi piatti. Sono perfetti come condimento per la pizza, come ingrediente principale per un'ottima torta salata, sono deliziosi in accompagnamento alla carne e sono ottimi anche come piatto unico. E vogliamo parlare del risotto ai funghi porcini ?

I funghi sono sempre stati considerati elementi misteriosi della natura, tanto che intorno ad essi esistono diverse leggende. Secondo una di questa i funghi sarebbero nati dalle briciole di due pani che Gesù e San Pietro stavano mangiando mentre camminavano in una foresta. Stando alla storia le due pagnotte erano una bianca e una nera e così sono nati i funghi buoni e quelli velenosi.

Proprio per questa loro caratteristica che sembrano sbucare dal nulla, i funghi erano temuti dagli antichi Greci e anche dai Romani che li consideravano piante velenose e pericolose. Lo stesso nome dato loro, fungus, significa portatore di morte. Un'antica leggenda ci dice che lo stesso imperatore Claudio, ghiotto di funghi, sia morto proprio a causa loro.

Con il passare dei secoli i funghi hanno iniziato ad essere utilizzati sempre più in cucina e, in alcuni paesi soprattutto quelli orientali, anche in medicina. Ad oggi sono consumati in tutto il mondo e, secondo le fonti, l'Italia è il primo paese per consumo di funghi e tra tutti il preferito è il porcino.

Ma nonostante le ricerche e i passi fatti in avanti, ancora oggi i funghi mantengono un alone di mistero e magia.

Prova anche

Scopri di più