GalbaninoPresenta

Torta svuota frigo

Ricetta creata da Galbani
Torta svuota frigo
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Cibo in frigorifero che non sapete come consumare e rischiate di dover buttare via? Che ne dite di utilizzarlo per preparare una gustosa torta salata?

Facilissima da preparare e buonissima da mangiare questa preparazione vi permetterà di portare in tavola una ricetta sfiziosa che stupirà i vostri ospiti per la sua semplicità e per il suo gusto.

Per la farcitura di questa torta salata svuota frigo abbiamo scelto di utilizzare le patate, le zucchine e la pancetta. Il sapore delicato delle verdure si abbina perfettamente con il gusto deciso della pancetta, ma non solo. Abbiamo aggiunto Galbanino l'originale per donare alla torta un cuore morbido e filante, quel tocco in più che farà chiedere il bis ai vostri ospiti.

Questa torta svuota frigo è perfetta per un pranzo fuori porta o da proporre in un buffet per una cena con amici e parenti. Il suo ripieno delicato e cremoso metterà d'accordo tutti, grandi e bambini*.

La torta salata svuota frigo è ottima sia calda sia fredda; servitela tagliata a fette oppure in pratici quadrotti da prendere con le mani. Basteranno pochi e semplici passaggi per creare una torta salata colorata, profumata e deliziosa.

Non vi resta che iniziare a cucinarla. Buon appetito a tutti!

*sopra i 3 anni

 

Facile
6
45 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 3 zucchine
  • 3 patate
  • 1 Galbanino l'originale
  • 100 g di pancetta a cubetti
  • olio extra vergine d'oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

 

Preparazione

La torta salata svuota frigo è una ricetta facile, perfetta per chi ha poco tempo e per chi ai fornelli non si sente uno chef. Vi basteranno pochissimi ingredienti e vi basterà seguire i nostri semplici passaggi per dare vita a qualcosa di sfizioso. Allacciate i grembiuli e partiamo.

01

Partiamo dalle patate. Pelatele, lavatele sotto il getto dell'acqua corrente e grattugiatele molto fini. Aggiustate di sale e pepe e lasciatele in una ciotola. Fate lo stesso procedimento con le zucchine. Lavatele, grattugiatele fini fini, salatele e lasciatele a riposare in uno scolapasta.

02

Nel frattempo tagliate a dadini Galbanino l'originale e tenetelo da parte.

03

Strizzate ora patate e zucchine, aggiungete un filo d'olio extravergine e mescolate il tutto.

04

Stendete un rotolo di pasta sfoglia su una teglia o una tortiera e versateci patate e zucchine, la pancetta a cubetti e il Galbanino l'originale. Infornate in forno preriscaldato e fate cuocere a 180° per 30 minuti. Lasciate intiepidire e servite.

Varianti

La torta salata svuota frigo è perfetta per essere modificata e variata secondo la vostra fantasia e gli ingredienti che avete in frigorifero. Potete per esempio sostituire la pancetta con altri affettati. Questa preparazione è molto sfiziosa anche con lo speck, oppure con il prosciutto cotto. Se siete amanti dei sapori decisi potete provare a utilizzare anche la salsiccia.

Una versione che vogliamo proporvi è la torta salata zucchine e ricotta, delicata e perfetta per accontentare i gusti di grandi e piccini. Un'altra variante molto golosa è la torta salata con prosciutto cotto, würstel e salame.

Il procedimento è molto semplice: partiamo unendo in una ciotola uova, panna, sale, pepe e parmigiano grattugiato. Uniamo poi salame, würstel e prosciutto cotto precedentemente tagliati a pezzetti. Aggiungiamo anche il Galbanino l'originale e mescoliamo il tutto.

Foderiamo una tortiera con un rotolo di pasta sfoglia o di pasta brisée e versiamo la farcitura. Spolveriamo la superficie con dell'altro parmigiano e mettiamo a cuocere in forno già caldo per 30 minuti circa. Fate raffreddare e il vostro rustico è pronto per essere gustato.

Altre varianti golose prevendono l'utilizzo di verdure: melanzane, peperoni, spinaci o radicchio. Un'ottima versione da provare è la torta salata asparagi e feta , delicata e saporita allo stesso tempo.

E che ne dite di una quiche gamberetti e zucchine? Morbida e sfiziosa, sorprenderà per il suo gusto.

Lasciate libera la fantasia e date libero sfogo alle vostre idee più particolari e divertitevi a cucinare una perfetta torta salata svuota frigo.

 

Suggerimenti

La torta salata è una preparazione semplice, adatta a tutti, ma vediamo alcuni piccoli consigli per realizzarla al meglio. Partiamo dalla base.

Potete utilizzare sia la pasta sfoglia sia la pasta brisée, sia la pasta frolla. Se volete preparare voi la vostra base che ne dite di una delicata pasta all'olio veloce e facile da preparare? Basteranno 4 ingredienti: farina, sale, acqua e olio extravergine.

In una ciotola unite faina setacciata e sale, poi aggiungete l'acqua a temperatura ambiente e iniziate a impastare. Pian piano unite anche l'olio extravergine e continuate ad impastare fino a che avete ottenuto un panetto liscio e omogeneo. Avvolgetelo poi nella pellicola e fare riposare per 40/45 minuti.

Un consiglio: quando decidete di utilizzare la pasta fatta da voi (vale anche per pasta sfoglia e pasta brisée), toglietela dal frigorifero pochissimi minuti prima di iniziare a cucinare, in questo modo sarà più facile da lavorare.

Potete poi decidere se utilizzare una teglia rettangolare o una tortiera e potete decorare la vostra torta con delle striscioline, proprio come se fosse una crostata. Potete anche utilizzare un secondo rotolo di pasta sfoglia e ricoprire la vostra torta. Per rendere la superficie dorata vi consigliamo di spennellare la pasta con un uovo sbattuto.

Parliamo ora del ripieno: assicuratevi che sia sempre compatto e non troppo acquoso, altrimenti nella fase di cottura al forno, il fondo della pasta diventerà molle. Per questo cuocete sempre prima le verdure e, se utilizzate ricotta o mozzarella, scolatele prima di aggiungere alla farcitura.

Curiosità

Conosciuta già nel Medioevo, la torta salata è una ricetta adatta a tutti e ognuno può inventare una sua variante e sperimentare diversi abbinamenti. È un rustico dal gusto deciso, simile alla quiche francese.

Tuttavia, nonostante le similitudini, le due preparazioni hanno alcune differenze importanti. Nella quiche per esempio il ripieno è sempre visibile, mentre nelle nostre torte salate può essere coperto da un secondo rotolo di pasta sfoglia.

Diversa è anche la pasta che si utilizza: brisée nella preparazione francese, sfoglia in quella italiana. Nella seconda gli ingredienti sono farina, sale olio e acqua, mentre nella versione francese ci sono anche le uova. Anche la preparazione è diversa.

Nella pasta sfoglia italiana il burro viene sabbiato con la farina e in seguito vengono aggiunti gli altri ingredienti, mentre nella pasta brisée prima viene fatto un composto di uova e burro e poi vengono aggiunti gli altri ingredienti.

E il ripieno? Anche in questo caso ci sono delle differenze. Se è vero che in entrambe le preparazioni si possono usare gli ingredienti che si hanno in frigorifero, nella quiche abbiamo sempre un'aggiunta in più. Si tratta di un composto fatto da uova e panna che rende la farcitura morbida e "umida". Nel caso delle torte salate italiane invece possiamo anche soltanto unire i diversi ingredienti formando degli strati "secchi".

 

Prova anche

Scopri di più