GalbaninoPresenta

Torta salata patate e salsiccia

Ricetta creata da Galbani
Torta salata patate e salsiccia
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Siete a corto di idee per una cena con amici? Che ne dite di stupirli con una sfiziosa ricetta dal cuore morbido e filante?

Quella che vi proponiamo è la torta salata patate e salsiccia. Si tratta di una preparazione semplice da realizzare, che necessita di pochissimi ingredienti, ma che vi permetterà di portare in tavola qualcosa di gustoso e vi farà fare un figurone davanti ai vostri ospiti.

Potrete servire la torta salata patate e salsiccia come piatto unico, per un pranzo in famiglia o per un picnic all'aria aperta, ma questa preparazione è l'ideale anche come aperitivo, al posto delle solite focacce e pizzette.

Si tratta di una torta rustica, in cui il sapore della salsiccia è perfettamente bilanciato da quello delle patate e in cui il tutto è arricchito dalla cremosità di Galbanino.

Buonissima calda, potrete gustarla anche fredda, tagliata a fette oppure in pratici cubetti da mangiare con le mani.

La torta salata patate e salsiccia è un successo garantito, un'esplosione di sapori nei palati dei vostri ospiti che chiederanno il bis! E non solo, questa ricetta metterà d'accordo tutti, dai più grandi ai bambini*.

Che altro dire? Non vi resta che seguire i nostri semplici passaggi e preparare anche voi la vostra sfiziosa torta salata patate e salsiccia.

*sopra i 3 anni

 

facil
5
50 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 Galbanino l'Originale
  • 2 salsicce
  • 3/4 patate
  • 1 cipolla
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

La torta salata patate e salsiccia è perfetta per chi ai fornelli non si sente uno chef, ma vuole comunque stupire con gusto. Per realizzarla vi basterà seguire il nostro semplice procedimento.

01

Cominciamo con le patate. Sbucciatele, tagliatele a piccoli pezzetti e mettetele a cuocere in padella insieme a un filo d'olio extravergine d'oliva e alla cipolla finemente tritata.

02

Mentre le patate sono in fase di cottura togliete la pelle dalle salsiccie e sgranatele grossolanamente. Infine aggiungetele in padella, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per una quindicina di minuti circa.

03

Una volta cotte togliete patate e salsiccia dai fornelli e lasciate raffreddare. Nel frattempo tagliate il Galbanino a fette sottili.

04

Foderate una teglia o una tortiera con la pasta sfoglia, bucherellate il fondo con una forchetta e versateci il ripieno. Prima il composto di patate e salsiccia e poi sistemate sulla superficie il Galbanino tagliato a fette.

05

Infornate in forno preriscaldato e fate cuocere a 180° per 30 minuti. Lasciate intiepidire e servite la vostra torta salata dal cuore morbido e filante

Varianti

La torta salata è una preparazione che si presta a moltissimi condimenti e abbinamenti, dalle verdure, ai formaggi, alla carne. È  un'ottima ricetta svuota frigo, ma allo stesso tempo è un piatto goloso e saporito.

Per un gusto ancora più rustico vi consigliamo di provare ad aggiungere anche i funghi a questa preparazione, mentre se preferite qualcosa di più delicato potete provare l'abbinamento spinaci e salsiccia.

La preparazione è molto simile a quella proposta sopra. Fate cuocere gli spinaci e lasciateli raffreddare e nel frattempo cuocete la salsiccia in padella. Foderate una tortiera con il rotolo di pasta sfoglia nella sua carta forno e bucherellate il fondo. Versate gli spinaci, la salsiccia sbriciolata e coprite con il Galbanino a fette. Fate cuocere, lasciate raffreddare e la torta è pronta per essere servita.

Se siete amanti dei sapori più delicati vi consigliamo di provare la torta salata asparagi e feta.

Un'altra variante molto interessante, adatta anche a chi non mangia la carne è la torta salata patate e peperoni, dal sapore deciso. Partite nella preparazione occupandovi delle patate.

Pelatele e tagliatele a pezzetti e disponetele in una teglia. Fate poi lo stesso con i peperoni. Aggiustate di sale e aromi, aggiungete l'aglio o la cipolla e un filo d'olio  extravergine d'oliva e infine infornate a 200° per 20 minuti circa, ricordandovi di mescolare spesso.

Lasciate raffreddare, poi versate il tutto in una tortiera foderata di pasta sfoglia. Per un tocco morbido e filante aggiungete della mozzarella tagliata a cubetti.

Per una ricetta ancor più golosa vi consigliamo di unire patate salsiccia e peperoni.

Se siete amanti dei gusti più particolari invece, che ne dite di provare una torta salata ai fichi?

 

Suggerimenti

La torta salata è una perfetta ricetta svuota frigo, che ci permette di portare in tavola pietanze sempre diverse. Vediamo qualche consiglio affinché le vostre preparazioni vengano sempre al meglio.

Partiamo dalle patate. Nella versione da noi proposta abbiamo deciso di farle cuocere direttamente in padella con un filo d'olio e una cipolla, ma potete provare a cuocerle al forno oppure in abbondante acqua salata, per poi schiacciarle con lo schiacciapatate per ottenere una morbida purea.

Un consiglio per il ripieno è renderlo sempre compatto, omogeneo e non troppo liquido, questo per impedire che il fondo della pasta sfoglia diventi molle e acquoso. Per evitare che ciò accada cuocete sempre prima le verdure che utilizzate in modo tale che non perdano acqua nella fase di cottura al forno.

Per quanto riguarda invece i bordi della pasta sfoglia, spennellateli con un uovo sbattuto in modo tale che la loro superficie, cuocendo, diventi dorata. Potete inoltre provare a decorare la vostra torta salata proprio come se fosse una crostata.

Basterà prendere un secondo rotolo di pasta sfoglia e tagliare delle striscioline da sistemare poi sopra al ripieno della vostra torta. Se invece preferite potete utilizzare tutto il secondo rotolo di pasta sfoglia per avvolgere completamente il vostro ripieno.

Per un sapore diverso potete sostituire la pasta sfoglia con la pasta brisée, con la pasta frolla o con una semplice pasta all'olio.

E se siete amanti della panificazione, vi consigliamo di creare la vostra personale torta salata utilizzando una pasta sfogliafatta in casa.

Curiosità

Protagonista di questa preparazione e di molte altre diverse in tutta Italia e in tutto il mondo è la salsiccia. Si tratta di un insaccato consumato pressoché ovunque che cambia nome nelle diverse regioni a seconda di come viene prodotto e insaporito. Da salamella, a salamino, a salametto, a lucanica.

Secondo le fonti la salsiccia era conosciuta già ai tempi dei romani. La sua "invenzione" è da imputare ai Lucani, popolo conquistato da Roma, che viveva nella regione dell'attuale Basilicata. Forse proprio da questo popolo deriva il termine lucanica.

Sulla nascita della salsiccia ci sono però diverse dicerie. In Lombardia la leggenda vuole che le tecniche di preparazione di questo insaccato siano state donate al popolo di Monza dalla regina longobarda Teodolinda. Ma sono molte le regioni che reclamano di essere la patria della nascita della salsiccia, tra cui il Veneto.

L'impasto che compone la salsiccia è formato da carni sia grasse sia magre, salate e aromatizzate a seconda dei gusti e del luogo di preparazione. Si possono usare coriandolo, noce moscata, pepe, peperoncino.

Ad oggi la salsiccia è utilizzata in moltissime preparazioni e diversi sono i modi di cuocerla: si può bollirla, cuocerla in padella, cuocerla direttamente sulla brace, unirla cruda sulla pizza o sui risotti per insaporire i piatti.

Ma perché si chiama così? Il suo nome, secondo le fonti, deriverebbe dal latino e significherebbe ripieno salato.

 

 

Prova anche

Scopri di più