Santa LuciaPresenta

Torta al cioccolato fondente

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Il cioccolato, che sia amaro o dolce, è una delizia senza fine! Il suo gusto intenso e deciso lo rende particolarmente adatto alla creazione di dolci semplicissimi da fare come la torta al cioccolato fondente, una torta soffice, di cui vi spiegheremo la ricetta semplice e golosa qui di seguito.

Il risultato finale sarà una preparazione più che adatta a rendere speciale la vostra festa di compleanno e le occasioni di convivialità.

Facile
6
90 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per la base:

  1. 150 g di cioccolato fondente
  2. 1 cucchiaio di fecola di patate
  3. 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 120 g di zucchero a velo
  5. 8 cucchiai di latte
  6. 4 uova
  7. 1 cucchiaino di cannella in polvere
  8. 4-5 foglie di menta

Per la glassa delle foglie:

  1. 100 g di cioccolato fondente
  2. 2 cucchiai di latte
  3. 10 foglie di menta

Per la superficie:

  1. zucchero a velo q.b.

Preparazione

Per realizzare questo dolce non dovrete far altro che procurarvi i giusti ingredienti, tra i quali il Burro Santa Lucia, che concorrerà a caratterizzare questa torta al cioccolato fondente con il suo sapore delicato. Seguite passo passo il nostro procedimento e non potrete sbagliare.

Questo dessert dal cuore morbido e invitante entrerà senza ombra di dubbio a far parte delle vostre ricette dolci preferite.
01
Per la preparazione della torta al cioccolato fondente dovete prima di tutto far fondere a bagnomaria (o nel microonde) il cioccolato precedentemente spezzettato, quindi profumatelo con la cannella. Dopodiché, a fuoco spento, incorporate al composto il Burro Santa Lucia a temperatura ambiente e ridotto a pezzetti.
fondere a bagnomaria il cioccolato
02
A operazione conclusa, procedete a sbattere i tuorli insieme a 60 g di zucchero a velo in una ciotola. Dunque lavorate i due ingredienti con le fruste elettriche fino a ottenere una crema gonfia e spumosa. A questo punto, sempre mescolando, unite la fecola, il cioccolato fuso e 4-5 foglie di menta precedentemente tritate. Amalgamate bene il tutto.
sbattere i tuorli con la frusta e unire il cioccolato fuso
03
Successivamente, in una terrina, montate a neve gli albumi con un pizzico di sale (per montare l'albume alla perfezione muovete le fruste dall'alto verso il basso). Quindi, insieme allo zucchero a velo rimasto, uniteli molto delicatamente al composto.
montare a neve gli albumi
04
Concludete la vostra torta al cioccolato fondente versando l'impasto in una tortiera di 22 centimetri di diametro previamente foderata con carta da forno imburrata. A questo punto, infornate il vostro dolce a 180° per 1 ora circa.
versare il composto in una teglia di 22 cm
05
Nel frattempo dedicatevi a glassare le foglie di menta: fate sciogliere a bagnomaria i 100 g di cioccolato fondente con il latte. Una volta che il cioccolato si sarà sciolto immergete al suo interno le foglie di menta, poi appoggiatele sopra un foglio di carta da forno e lasciatele asciugare.
glassare le foglie di menta con la cioccolato
06
A cottura ultimata, sformate la torta realizzata dallo stampo e spolverizzatela di zucchero a velo. Infine, adagiate sulla superficie del dolce le foglie di menta glassate.
guarnire con le foglie di menta la torta al cioccolato fondente

Varianti

All'impasto della torta potete aggiungere della frutta secca tritata, come mandorle, nocciole o pistacchi, oppure delle mele tagliate a pezzetti.

Se non amate il gusto della cannella, potrete aromatizzare il dolce con del buon liquore all’arancia, con del caffè solubile oppure con un cucchiaio di farina di cocco per un sapore più fresco ed esotico (non esagerate con le dosi, altrimenti altererete il gusto della torta).

Come fare la torta al cioccolato fondente senza uova, burro o lievito?
Nessun problema: omettete le uova senza problemi, sostituite il burro con l’olio di semi e, per quanto riguarda il lievito, per ottenere una torta morbida e soffice, dovrete montare a lungo il burro e lo zucchero, separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve fermissima.

Curiosità

Il termine cioccolato sembra risalire alla fine del XVI secolo e derivare dallo spagnolo "chocol", il quale a sua volta deriverebbe dall'azteco "chocolatl" (cibo degli dei).

Ed è proprio nei pressi del Rio delle Amazzoni che ha origine la pianta di cacao, importata dopo il 1500 in Europa e diventata in breve tempo uno dei prodotti più ricercati dai nobili dell'epoca. Oggi viene proposto in infinite varianti, che differiscono per la quantità di cacao presente.

Ingrediente importante in cucina, lo troviamo come componente sia di ricette dolci che salate.

In pasticceria, sia il cioccolato (in tutte le sue “forme”) che il cacao (amaro o dolce) danno vita a un'infinità di dessert deliziosi: si va dai dolci con il cioccolato fuso, morbidi come la mousse o il semifreddo, a quelli più consistenti come biscotti e muffin. Spesso è presente anche nelle torte semplici da fare a casa, con o senza lievito (come la torta caprese ad esempio) e con la frutta (come con le mele). Perfetto l'abbinamento con pere e mele, con le spezie e con la frutta secca, prima fra tutte le mandorle.