Tiramisù

Tiramisù
Dessert
Dessert PT0M PT30M PT30M
  • 6 persone
  • Media
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 6 uova
  • 500 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 150 g di zucchero
  • 300 g di biscotti tipo savoiardi
  • ¾ di l di caffè (circa 8 caffè)
  • 50 g di liquore a piacere
  • cacao amaro
  • sale q.b.

presentazione:

La ricetta che vi proponiamo è quella di un dolce al cucchiaio preparato in tutta Italia e non solo: il tiramisù.

Vi state domandando come fare per preparalo al meglio?

Innanzitutto, per realizzarlo seguendo la ricetta più classica avrete bisogno di savoiardi, liquore, caffè, uova, zucchero, cacao amaro e mascarpone, per il quale consigliamo l'impiego di quello Santa Lucia.

Con questi ingredienti e seguendo i nostri suggerimenti riuscirete a dar vita al più classico dei classici della pasticceria italiana.

Preparazione:

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare qualche piccolo accorgimento per avere il miglior risultato:

assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione;

assicuratevi che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione.

• 2 terrine
• Sbattitore elettrico
• 1 ciotola
• 1 pirofila

  1. 1. Ecco come fare un vero tiramisù originale: dovete prima di tutto dividere gli albumi dai tuorli e metterli in due terrine separate. Aggiungete ai tuorli 70 g dello zucchero. Poi, con l'ausilio di uno sbattitore elettrico, montateli per bene fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A questo punto, aggiungete anche il Mascarpone Santa Lucia e lavorate il tutto fino a quando non otterrete una crema soffice ed omogenea.
  2. 2. Ora dedicatevi a montare a neve ben ferma gli albumi. Iniziate la lavorazione delle chiare senza aggiungere altri ingredienti se non un pizzico di sale. Quando gli albumi saranno semi-montati, versate poco alla volta 70 g di zucchero nel composto e montate il tutto finché non otterrete una neve ben ferma.
  3. 3. Aggiungetela al composto di tuorli, zucchero e mascarpone. Eseguite quest'operazione con molta delicatezza, mescolando il tutto dal basso verso l'alto, in modo che le chiare non si smontino. Mettete la crema in frigorifero a raffreddare dentro un sac à poche.
  4. 4. Prendete una ciotolina e mettete al suo interno i 10 g di zucchero rimasti, il liquore ed il caffè e mescolate per bene la bagna.
  5. 5. Ora assemblate il vostro tiramisù: prendete una pirofila piccola (30 x 20 cm) e stendeteci dentro uno strato di crema fredda, poi ricopritelo con uno strato di savoiardi imbevuti nella bagna. Ricoprite con un altro strato di crema, poi con uno di savoiardi e così via fino ad esaurimento degli ingredienti. Mettete il dolce in frigorifero per almeno due ore.
  6. 6. Poco prima di servirlo spolverizzate la superficie con il cacao amaro in polvere.

Varianti:

Esistono davvero moltissimi modi e varianti per fare il tiramisù.

Oltre alla ricetta classica, colonna portante della cucina italiana, potete creare diverse e deliziose ricette dolci, come ad esempio quella con le fragole, il cocco, o i frutti di bosco, oppure quella del tiramisù alla panna. Per chi infatti non preferisse il gusto del caffè, è possibile discostarsi dal tiramisù classico e confezionare un dolce estivo in questo modo. Il procedimento per fare il tiramisù è lo stesso, basterà semplicemente inzuppare i savoiardi nello sciroppo di fragole e posizionarli in uno stampo rettangolare per poi alternarli, a strati, alla crema di formaggio mascarpone. Se li trovate in commercio, provate a utilizzare anche i savoiardi al caffè.

Un altro goloso modo di rivisitare questa ricetta è quello di aggiungere alla crema delle scaglie di cioccolato, oppure creare da subito una crema al cioccolato fondente, burro e zenzero, per un tocco ancora più deciso. Potete dare libero sfogo alla fantasia, pensando anche a un tiramisù al pistacchio, dove la crema di mascarpone verrà farcita con pistacchi e olio di sesamo, per un risultato squisito. Sono tutte gustose idea da servire, ad esempio, in occasione della festa della mamma.

Coloro che desiderano portare a tavola un dolce gustoso ma dal gusto più delicato possono provare la versione senza uova, ossia quella che prevede di creare una crema unendo il mascarpone e la panna montata delicatamente in una ciotola per un sapore cremoso e invitante. Per creare, invece, un tiramisù senza zucchero, è possibile sostituire questo ingrediente con il dolcificante. Nella nostra ricetta i 150 g di zucchero usati possono essere sostituiti con 24 g di dolcificante tradizionale o con 75 g di stevia. Provate anche il tiramisù senza glutine.

Potete creare senza difficoltà la vostra versione del tiramisù utilizzando anche la crema pasticcera, o dei biscotti senza uova al posto dei savoiardi, del Pan di Spagna per una maggiore compattezza o, se decidete di inserire questo dolce nel vostro ricettario dedicato al Carnevale, alla Pasqua, al Capodanno o alle feste natalizie, assieme al pandoro e al panettone.

Per chi preferisce evitare di includere nella propria alimentazione uova crude, ecco come creare una farcitura a base di uova pastorizzate. Essenziale in questa ricetta è un termometro da cucina, che vi servirà per evitare che lo zucchero si scaldi troppo e si trasformi in caramello. Montate, quindi, i tuorli d’uovo con la metà dello zucchero fino a quando otterrete un composto gonfio e soffice. In un pentolino fate sciogliere 5 g di zucchero in 40 ml di acqua fino a quando lo sciroppo non raggiunge i 110°. Versate questo sciroppo al centro e a filo sulle uova, continuando a montarle. In questo modo avviene la pastorizzazione, quindi la cottura, delle uova. Unite al composto il Mascarpone Santa Lucia e 50 ml di liquore, come il Marsala. A questo punto pastorizzate anche gli albumi. Montateli con lo zucchero rimanente, realizzate uno sciroppo di zucchero uguale al precedente e versatelo sugli albumi, continuando a montarli. Unite gli albumi montati al precedente composto a base di mascarpone, mescolando sempre dal basso verso l’alto, per incorporare più aria possibile. Ed ecco pronta la vostra dolce farcitura con uova pastorizzate!

Una volta imparato come si prepara il tiramisù, potete anche servirlo in piccole porzioni in bicchiere oppure in stampi rotondi o rettangolari per poi ricavarne varie fette, a vostro piacimento.

Consigli:

Ci sono pochi e semplici accorgimenti che vi garantiranno un risultato strepitoso e buonissimo. Innanzitutto scegliete bene i biscotti per il vostro tiramisù; devono essere, infatti, morbidi e piatti in modo da assorbire il caffè e mantenere una consistenza soffice.

La crema poi non deve essere troppo liquida o slegata, è importantissimo montare bene a neve gli albumi con la frusta, in modo tale da garantire cremosità e spumosità.

È preferibile fare il caffè con la moka, poiché quello solubile ha un gusto meno deciso. Una volta pronto lasciatelo raffreddare e allungatelo con un po’ d’acqua e intingete i biscotti velocemente, per evitare che diventino troppo morbidi o che addirittura si sfaldino.

Per conferire un gusto più sfizioso alla crema all’uovo e mascarpone, potete aggiungere a questa un po’ di liquore Marsala o, nel caso del tiramisù alla frutta, un goccio di limoncello nello sciroppo. Per una ricetta gustosa e adatta anche ai bambini* potete unire alla crema qualche goccia di essenza all’arancia. Sempre parlando di ricette per bambini, sapevate che è possibile bagnare i biscotti con il latte?

Fate attenzione, infine, a ricoprire il tiramisù con del cacao rigorosamente amaro, in modo da creare un delizioso contrasto con la dolcezza della crema.

Ricordatevi che il tiramisù va servito freddo, e quindi dovete lasciarlo a riposo in frigo almeno un paio d’ore affinché raggiunga la temperatura ideale.

*sopra i 3 anni


Curiosità:

Soffice e super cremosa, questa prelibatezza è anche facile da preparare e viene annoverata tra i dessert più golosi della nostra tradizione dolciaria.

Il tiramisù è un dolce italiano talmente amato che dal 2017 a lui è dedicata una vera e propria competizione: la Coppa del Mondo di Tiramisù che, nella sua prima edizione, si è svolta a Treviso. 1 campione, 720 partecipanti e altrettante preparazioni in un tiramisù day tutto da gustare!

Pilastro incrollabile di ristoranti, pasticcerie e famiglie, questo dessert rappresenta un vero proprio asso nella manica da servire quando si hanno ospiti da deliziare.

Un dessert irresistibile ormai famoso anche fuori dai confini della penisola e sempre adatto a concludere i vostri menù, ottimo se inserito fra le ricette di Natale.

La storia del tiramisù è molto dibattuta e poco chiara. Si sono creati vari miti attorno a questo dolce e le regioni italiane fanno a gara per assumersene la paternità.

La prima ipotesi è che sia nato in Toscana, a Siena intorno al XVII secolo, chiamato all'epoca “zuppa del duca”. Un’altra versione, invece, è quella che narra che ebbe origine in Piemonte da un pasticcere torinese. Altri ancora sostengono che sia stato ideato in Veneto, oppure in Friuli Venezia-Giulia.

Al di là dei vari cenni al passato e all'origine di questo dolce squisito, rimane la certezza che è uno dei più amati e... mangiati!

Provate anche le altre varianti: quella alle fragole e al limone per un tocco estivo e, sulla base di questa ricetta, date un'occhiata anche alla torta tiramisù!


I vostri commenti alla ricetta: Tiramisù

Bigmaster46
La mia ricetta personale è con l'aggiunta del cioccolato fondente in scaglie- una bustina di vanillina- il caffe amaro e rum come liquore una tazzina, provare x credere
arietessa
ottimo ,molto semplice e veloce da realizzare ,peccato che sia cosi buono xchè allo stesso tempo diventa irresistibile e quindi è inevitabile l´aumento di peso
PasticcioDiManu
Consiglio una ricetta più leggera ma ugualmente deliziosa! Ieri ho fatto questo tiramisù: solo 3 uova invece di 6, 90 g zucchero anziché 150, e mischiato 100 g ricotta light insieme al mascarpone, perché non ne avevo 500!
fooderx3me
tiramisù senza uova crude? lo spiega la stessa chef (alessia vicari) qui: http://www.puntarellarossa.it/2013/05/18/il-tiramisu-scientifico-con-la-meringa-italiana/
Gina32
Anche io ritengo che 6 uova siano troppe; inoltre io allungo il caffè e utilizzo più di 300 grammi di savoiardi. Comunque il mascarpone Galbani è il mio preferito. Ora proverò quello con meno grassi.
cett59y
per me ci sono troppe uova in questa ricetta la crema viene troppo molle
annasoldi
io ho provato molte maRCHE di mascarpone ma la crema più buona mi è venuta solo col mascarpone santa lucia
sabina84
salve, io faccio fatica a usare le uova crude.. c'è qualche alternativa? spero di si perchè è un dolce meraviglioso!
perlin1
buonissimo
meco86
I tirami su sono delle vere prelibatezze ma ho un problema con le uova crude,non c'è un modo per ovviare a questo inconvenniente?

Lascia un commento

Massimo 250 battute