Spezzatino di tacchino

Spezzatino di tacchino
Secondi Piatti
Secondi PiattiPT60MPT0MPT60M
  • 4 persone
  • Facile
  • 60 minuti
Ingredienti:
  • 1 kg di petto di tacchino
  • 1 cipolla dorata
  • 1 rametto di rosmarino
  • 5 foglie di alloro
  • 5 rametti di timo
  • farina
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 500 ml di brodo vegetale
  • una confezione di Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • sale e pepe

presentazione:

Lo spezzatino di tacchino è un piatto molto gustoso, perfetto da essere gustato in compagnia e servito ai propri ospiti che verranno letteralmente conquistati dal suo sapore delizioso. Quindi vediamo subito come prepararlo utilizzando tra gli ingredienti anche il Burro Santa Lucia Galbani e il Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia.

Preparazione:

A seguire troverete nel dettaglio tutte le istruzioni necessarie per scoprire come cucinare i bocconcini di tacchino in modo semplice e accattivante.

  1. 1.Per preparare lo spezzatino di tacchino mondate la cipolla e tritatela finemente, quindi fate sciogliere in un pentola il Burro Santa Lucia e fate appassire dolcemente la cipolla.
  2. 2.Tagliate il petto di tacchino a cubetti, quindi infarinateli e fateli dorare assieme alla cipolla; appena avranno preso colore, sfumate con il vino bianco e fate evaporare.
  3. 3.Aggiungete il rosmarino, il timo e l’alloro, quindi coprite con il brodo e fate cuocere per 45 minuti, fin quando il brodo si sarà ben ristretto e la carne si sarà intenerita.
  4. 4.Aggiungete adesso il Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia, mescolate bene fino ad ottenere una crema densa ed omogenea, quindi aggiustate di sale e pepe. Servite il vostro spezzatino di tacchino ben caldo.

Varianti:

Con questo procedimento vi abbiamo illustrato come trasformare dei semplici bocconcini di tacchino in uno stufato delicato, perfetto per le cene più sfiziose. Volete qualche idea per modificare la ricetta? Ecco tutte le possibili varianti.

Provate ad abbinare tacchino e patate: fate soffriggere in una casseruola un trito di carote e cipolla, aggiungete i bocconcini di tacchino infarinati e dopo averli rosolati per qualche minuto sfumate con il vino bianco; aggiungete in pentola le patate sbucciate e tagliate a tocchetti (in dosi di circa 2/3 del peso della carne) e unite anche 2 cucchiai di passata di pomodoro. Bagnate tutto con il brodo, mettete il coperchio sul tegame e proseguite la cottura dello spezzatino di tacchino con patate per circa 30 minuti.

Molto buono è anche lo spezzatino di tacchino con i funghi: in questo caso, dovete cuocere la carne nel soffritto e poi nel brodo come vi abbiamo indicato e cucinare a parte i funghi con uno spicchio d'aglio, qualche cucchiaio di olio e del prezzemolo trito. Quando lo stufato di tacchino è quasi a termine della cottura, unitevi il contorno di funghi e amalgamate il composto con delicatezza a fiamma bassa, regolando anche di sale e pepe.

Tra le varie opzioni per cucinare questo tipo di carne bianca, c'è anche la ricetta del tacchino al curry: tagliate il petto di tacchino a pezzetti, mettetelo in una ciotola, spolverizzatelo con 2 cucchiai di curry e mescolate il tutto; rosolate un soffritto in una pentola capiente con un filo d'olio, unitevi i bocconcini di carne e aggiungete 200 ml di latte caldo amalgamato con un cucchiaio di farina; fate cuocere per circa 20 minuti a fiamma bassa e infine salate e pepate a piacere. Potete gustare il piatto accompagnandolo con semplici fette di pane o con una generosa porzione di riso in bianco.

Così come si cucinano i bocconcini di pollo, potete preparare anche il tacchino alla cacciatora: fate rosolare la carne a pezzetti in un tegame con carote, sedano e cipolle tritate, un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia; sfumate con il vino rosso e, una volta evaporata la parte alcolica, aggiungete la polpa di pomodoro e le olive nere denocciolate, dopodiché cuocete per 10-15 minuti aggiustando di sale e pepe.

Consigli:

Nella nostra ricetta vi abbiamo suggerito di rendere più cremoso lo stufato aggiungendo a fine cottura del formaggio spalmabile, ma potete ottenere lo stesso sughetto anche utilizzando lo yogurt. La stessa tecnica è ottima anche per preparare lo spezzatino di pollo.

Rispetto al nostro procedimento però lo spezzatino di pollo allo yogurt (o di tacchino) si realizza mettendo a marinare la carne prima della cottura: dovete amalgamarla in una ciotola con un composto a base di yogurt, aglio, cipolla e peperoncino, regolare di sale e pepe e ricoprire il tutto con la pellicola; riponete la ciotola in frigo a riposare per un paio d'ore e poi rosolate il tutto in un tegame con un soffritto di cipolla e erbe aromatiche; coprite quindi con il brodo e proseguite la cottura per un'ora a fuoco lento.

Volendo, potete preparare anche lo spezzatino di tacchino al forno: ungete una teglia capiente e ponetevi all'interno i bocconcini di carne e le patate tagliate a dadini; preparate un'emulsione di olio, aglio, cipolla e prezzemolo tritati, sale e pepe e distribuitela uniformemente sulla carne con le patate; infine, cuocete in forno preriscaldato a 150° per un'ora.


Curiosità:

Lo spezzatino di tacchino è un piatto ricco e accattivante, il suo profumo è molto aromatico e porta in tavola tutto il gusto ed il sapore di un piatto molto goloso. La scelta di prepararlo con il tacchino è per dare al piatto un tocco di leggerezza; la cottura prolungata conferisce alla carne una notevole morbidezza che rende i bocconcini scioglievoli come burro. Questo tipo di cottura è molto antica: era tipica dei contadini che sfruttavano appunto il calore emanato dal fuoco per riscaldarsi e riscaldare le abitazioni, ottenendo altresì dei piatti semplici ma dal gusto incantevole.

Lo spezzatino è un piatto unico della tradizione povera che può essere preparato con diversi tipi di carne: ad esempio la fesa di tacchino o il vitello in pezzi, insaporiti a piacere con vari ingredienti. La preparazione di questo piatto non è veloce poiché la carne ha bisogno di una lunga cottura per diventare tenera e assorbire gli odori e i sapori del condimento. In questa pagina vi abbiamo mostrato la ricetta dello spezzatino in bianco ma una possibile variante è costituita dalla versione rossa con funghi e piselli.

Ecco i nostri consigli per questa preparazione: la base per questo piatto è costituita da un soffritto di carote, sedano, cipolla e olio extravergine d’oliva a cui vanno aggiunti i bocconcini di carne infarinati. Fateli rosolare, poi sfumate col vino rosso (o con della birra) e, una volta evaporato, versate la salsa di pomodoro, un mazzetto di erbe aromatiche, i funghi e i piselli. Proseguite la cottura per circa un’ora e mezza (nel caso il sugo si asciughi troppo, aggiungete dell’acqua). Al termine della cottura rimuovete le erbe e servite questo piatto saporito.


I vostri commenti alla ricetta: Spezzatino di tacchino

Lascia un commento

Massimo 250 battute