Semifreddo alle mandorle

Semifreddo alle mandorle
Semifreddo alle mandorle
Semifreddo alle mandorle
Dessert PT0M PT15M PT15M
  • 6 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 20 g di farina di mandorle
  • 330 g di zucchero
  • 80 ml di rum giamaicano
  • 500 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • riccioli di cioccolato

Galbani

Ricotta

La ricotta Santa Lucia ispira la tua creatività in cucina grazie alla sua consistenza soffice e morbida che la rende l’ingrediente ideale per tanti piatti sia dolci che salati, sia a caldo che a freddo. Scopri le curiosità

presentazione:

Il semifreddo alle mandorle è una preparazione dolciaria tipica della cucina invernale. Le mandorle sono ottime per realizzare pasticcini, biscotti, semifreddi, torte e liquori. In questa ricetta le ritroviamo in abbinamento alla Ricotta Santa Lucia, al rum e al cioccolato fondente. Il risultato di questo connubio è un dessert goloso, irresistibile e squisito.

Preparazione:

Il procedimento per realizzare il semifreddo alle mandorle è davvero semplice e veloce: vediamolo insieme.

  1. 1. Per realizzare il semifreddo alle mandorle dovete prima di tutto setacciare la Ricotta Santa Lucia. Dopodiché, procedete a mescolarla con lo zucchero, la farina di mandorle e il rum. Quindi lavorate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. 2. A questo punto, distribuite il vostro semifreddo alle mandorle in piccole tazzine guarnite con riccioli di cioccolato. Lasciate qualche minuto in frigo o in freezer, in modo che il dessert si rapprenda e possa essere gustato fresco.

Varianti:

Questo delizioso semifreddo rappresenta la soluzione ideale per concludere in bellezza le vostre cene delle feste: è semplice ma molto raffinato, un vero e proprio gioiello della pasticceria e una valida alternativa ai più comuni semifreddi e gelati al gusto limone o pistacchio.

Una volta distribuita nelle coppette monoporzione, potete guarnire la crema alle mandorle in tanti modi diversi: oltre agli intramontabili riccioli di cioccolato potete utilizzare delle piccole dosi di torrone grossolanamente spezzettato, della granella di amaretti oppure delle delicate mandorle a lamelle.

Volendo, potreste aromatizzare il composto con una tazzina di caffè, con della crema di nocciole o con un cucchiaio di essenza di vaniglia, e incorporare una manciata di mandorle tritate. Mescolando il tutto dal basso verso l'alto con delle porzioni di panna montata, otterrete poi una cremosa e irresistibile mousse.

Consigli:

Vi suggeriamo di lavorare tutti gli ingredienti con l'aiuto di un paio di fruste elettriche: in questo modo il composto ingloberà più aria e il semifreddo risulterà molto più soffice. Per una preparazione ancora più rapida, potete sciogliere anche lo zucchero a velo al posto di quello semolato.

Volendo, potreste impiegare la crema del semifreddo per realizzare una golosa crostata: preparate la pasta frolla amalgamando burro, farina, uova e zucchero, stendetela su una spianatoia e utilizzatela per foderare uno stampo per crostate; bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e sistemate al centro un foglio di carta da forno coperto di legumi; cuocete la crostata in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Una volta raffreddata, farcitela con il composto alle mandorle e livellate bene la superficie con una spatola, dopodiché guarnite con del cioccolato fondente a filo precedentemente sciolto a bagnomaria. Riponete in frigo a riposare per almeno un paio d'ore e servite.

Questo dolce al cucchiaio non è solo molto appetitoso, ma anche facile da preparare. Un vero e proprio peccato di gola, morbido, fresco e caratterizzato da un sapore tanto delicato quanto intenso. Il tutto concorre a definire le caratteristiche di un dessert ottimo da servire a conclusione delle vostre portate o per uno spuntino goloso.


Curiosità:

Vi è piaciuto il nostro semifreddo? Bene, allora potrete sperimentarne anche una versione più fresca, adatta in particolare al clima caldo: il parfait alle mandorle. A differenza del semifreddo, il parfait è caratterizzato da una consistenza più morbida e cremosa grazie alle uova pastorizzate con lo zucchero.

Ecco il procedimento per realizzare questo dessert al cucchiaio: per pastorizzare le uova (solo i tuorli, non gli albumi) dovrete preparare a fuoco basso in una piccola casseruola uno sciroppo a base di acqua e zucchero semolato e montarlo poi coi tuorli sbattuti fino ad ottenere una crema gonfia e spumosa. Oltre a questo composto, dovrete preparare altro sciroppo di zucchero per caramellare le mandorle tostate: mescolatele con lo sciroppo in una ciotola, poi versate il composto su della carta forno per lasciarle raffreddare.

Una volta fredde, frullatele nel mixer e unite le mandorle tritate ai tuorli. Infine montate a neve ferma la panna fresca e mescolatela insieme alle mandorle. Il parfait ora è pronto per essere versato in uno stampo, ricoperto con la pellicola e fatto riposare in freezer per 12 ore. Prima di servirlo, potrete decorarlo con un croccante e con una salsa al cioccolato fondente o al latte.


I vostri commenti alla ricetta: Semifreddo alle mandorle

Lascia un commento

Massimo 250 battute