Semifreddo all'amaretto

Semifreddo all'amaretto
DessertPT15MPT0MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
  • 2 ore di riposo
Ingredienti:
  • 3 uova
  • 500 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 250 g di amaretti
  • 150 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di liquore all'amaretto

Inventatene un'altra

presentazione:

Gli amaretti sbriciolati daranno alla cremosità del vostro semifreddo un tocco in più: potrete sentire in bocca la soffice consistenza della crema e il gradevole sapore dei biscotti sbriciolati.

Il semifreddo all’amaretto è un dolce dal gusto molto particolare, perfetto come dessert delle serate estive o come dolce di fine pasto durante le feste di Natale.

Nella ricetta tipica questo delizioso dessert viene preparato con una base di meringa all'italiana.

Nella nostra ricetta invece abbiamo deciso di preparare una base cremosa con il Mascarpone Santa Lucia, il cui gusto viene esaltato dall'aggiunta degli amaretti e del liquore all'amaretto: una vera delizia per il palato!

Preparazione:

In questa pagina vi mostreremo come preparare un cremoso semifreddo all'amaretto con il Mascarpone Santa Lucia.

  1. 1.Per preparare il vostro semifreddo all'amaretto cominciate innanzitutto montando i tuorli delle uova (che dovranno essere a temperatura ambiente) insieme allo zucchero, fino ad ottenere una crema chiara e spumosa.
    montare i tuorli delle uova insieme allo zucchero
  2. 2.Ora aggiungete il Mascarpone Santa Lucia (anche questo prelevato dal frigo 15 minuti prima), il liquore e gli amaretti sbriciolati, quindi mescolate.
    unire il mascarpone, il liquore e gli amaretti sbriciolati
  3. 3.In ultimo, montate a neve gli albumi e aggiungeteli al composto mescolando con movimenti delicati dal basso verso l'alto fino al completo incorporamento.
    montare a neve gli albumi
  4. 4. Ora versate il tutto in pirottini monoporzioni o in uno stampo unico e mettete a riposare in frigo per 2 ore. Servite il vostro semifreddo all'amaretto con una decorazione di amaretti.
    versare in uno stampo unico l'impasto del semifreddo all'amaretto

Varianti:

Il semifreddo all'amaretto è un dessert ideale in tutte le stagioni e per tutte le occasioni. È un dolce freddo molto veloce e semplice da preparare che può essere realizzato scegliendo tanti ingredienti diversi.

In questo modo, otterrete tante varianti.

Per una versione ancora più fresca potete utilizzare, in sostituzione ai biscottini, la frutta. Pelate e tagliate a pezzetti 3 pesche e lasciatele marinare in una ciotola con 70 g di zucchero a velo e il succo di mezzo limone. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della crema, come descritto nel procedimento.

In sostituzione al mascarpone, potete usare la panna montata. Quando avrete ottenuto un composto cremoso unite le pesche a pezzi. Posizionate la crema negli stampi monoporzione o in uno stampo singolo e lasciate riposare.

Mentre il dessert si raffredda in frigo, frullate altre 2 pesche che vi serviranno come salsa d’accompagnamento al dolce dal gusto fresco e delicato.

Gli ingredienti da variare o da aggiungere alla ricetta originaria sono davvero tanti. Alcuni esempi?

Per una versione più dolce potete aggiungere delle scaglie di cioccolato oppure una manciata di mandorle tritate. Se invece volete dare un aroma diverso potete aggiungere una tazzina di caffè o alcuni cucchiai di miele.

Le creme di base con cui preparare il semifreddo si prestano a numerose varianti. Una di queste è ad esempio quella del semifreddo preparato con lo zabaione e amaretti.

Il modo migliore per ottenere un risultato perfetto è quello di montare tuorli e albumi con lo zucchero a velo, unire il marsala e far cuocere 5 minuti a bagnomaria. Intanto tritate gli amaretti, montate la panna e unitela delicatamente allo zabaione raffreddato aggiungendo le scaglie di cioccolato. Versate il composto nello stampo e aggiungete gli amaretti sbriciolati e bagnati col Marsala, livellandoli. Mettere in freezer per 12 ore e servite con cioccolato fondente fuso.

Se, invece, vi ha colpito la ricetta del nostro semifreddo con mascarpone e amaretti potete provare la versione con il Pan di Spagna. In questo modo avrete una dolce a metà strada tra una golosa torta e un dolce al cucchiaio.

Montate con una frusta elettrica i tuorli con lo zucchero e poi aggiungete il mascarpone. Tritate i biscotti e uniteli al composto insieme a un bicchierino di liquore all’amaretto; poi aggiungete gli albumi montati a neve. A questo punto, foderate lo stampo di un plumcake con della carta forno, posizionate sul fondo il Pan di Spagna e versate metà dose di crema; lasciate in freezer per 30 minuti poi, trascorso il tempo, aggiungete al centro altro Pan di Spagna imbevuto con il liquore e il resto della crema.

Lasciatelo riposare 2 ore in freezer e servitelo decorandolo con gocce di salsa al caramello o al cioccolato.



Consigli:

Un buon semifreddo si distingue per il giusto dosaggio degli ingredienti, per la soffice ed equilibrata consistenza e per la fantasia della sua guarnizione.

Come per molte ricette di semifreddi e gelati, anche con questa ricetta potete sbizzarrirvi personalizzando la decorazione del dolce.

Non avete che da scegliere se servire questo dessert all’amaretto con riccioli di cioccolato fondente, fragole o more brinate, granella di nocciole, meringa all’italiana, zucca candita, cacao in polvere (quello al latte o fondente che usate per il tiramisù), diamantini (biscottini di farina di riso) spolverizzati con un pizzico di cannella o qualche ciuffo di panna montata.

Eventualmente, per montare la panna usate sempre panna fresca presa dal banco frigo. Per eseguire quest’operazione meglio sbattere la panna mettendo sotto alla ciotola un contenitore con dell’acqua e ghiaccio che terrà la sua temperatura bella fresca durante la sbattitura. In alternativa, potete mettere la panna in freezer poco prima del suo impiego.

Se non amate le uova potete realizzare questo dolce della pasticceria fredda anche senza questo ingrediente, sostituendole con della panna montata. La sua consistenza spumosa farà le veci dell’albume montato permettendo comunque un risultato cremoso.

Anche i bambini* amano i dolci freddi e veloci come questo semifreddo agli amaretti, e allora per allietare il palato dei più piccoli vi consigliamo di non usare il liquore all’amaretto ma di sostituirlo con uno sciroppo di acqua e succo di frutta, di acqua ed essenza di vaniglia o uno sciroppo alla frutta.

Per uno sciroppo fatto in casa con i mandarini, per esempio, spremete dei mandarini fino a ottenere 200 ml di succo e spremete un limone; filtrate il succo e posizionatelo su un pentolino insieme a 100 g di zucchero. Fate bollire e poi raffreddare prima di utilizzarlo nei vostri dolci.

*sopra i 3 anni


Curiosità:

È un dessert davvero eccezionale, reso goloso dalla presenza del suo ingrediente protagonista: gli amaretti sbriciolati.

Gli amaretti sono biscotti tipici della zona di Saronno in Lombardia e hanno una consistenza secca e croccante, seppur leggera. Secondo un’antica tradizione pare che vennero preparati la prima volta in occasione della visita al Santuario di Saronno da parte di un Cardinale di Milano.

Il semifreddo è un dolce al cucchiaio molto delicato e soffice, la cui consistenza è a metà strada tra quella del gelato e quella della mousse.

Tra le ricette di dolci freddi è sicuramente una di quelle dalla preparazione veloce (tolti i tempi di raffreddamento, vi ruberà solo 15 minuti).

Il nostro dessert è adatto da servire a conclusione del pranzo di Natale o di Pasqua (in sostituzione dei classici dolci che sono sottoposti a una cottura al forno, come il panettone, il pandoro o la colomba pasquale).

Dopo un pasto a base di pesce, a meno che il menu non abbia previsto un contorno di verdure con limone, sarà necessario mangiare un sorbetto prima di gustare questo dolce.

Ricordate che potete provare tanti ingredienti per realizzare il vostro semifreddo. Date un'occhiata alle ricette dei semifreddi al limoncello, allo yogurt e all'ananas!


I vostri commenti alla ricetta: Semifreddo all'amaretto

Lascia un commento

Massimo 250 battute