Semifreddo al limone

Dessert
DessertPT30MPT0MPT30M
  • 8 persone
  • Facile
  • 30 minuti
  • 3 ore di riposo
Ingredienti:
  • 1 limone
  • 2 tuorli
  • 100 ml di acqua
  • 30 g di farina
  • 70 g di zucchero semolato
  • 250 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  • 200 g di panna fresca
  • 100 g di zucchero a velo
  • scaglie di cioccolato bianco q.b.

presentazione:

Il semifreddo al limone è un classico dessert di fine pasto. È un dolce profumatissimo e particolarmente dissetante. Nella ricetta che vi proponiamo oggi troverete un cremoso semifreddo al limone realizzato con Mascarpone Santa Lucia: decisamente da provare!

Preparazione:

Venite a scoprire il procedimento per realizzare in un baleno la torta semifredda al limone: ecco le istruzioni passo dopo passo.

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare un piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione, affinché risulti abbastanza morbido per essere lavorato.

  1. 1.Per preparare il semifreddo al limone cominciate realizzando la crema al limone. Lavate il limone, asciugatelo e grattate la parte gialla della buccia. Spremetelo e versate il succo e la buccia in un pentolino con l'acqua.
  2. 2.Mettete a scaldare a fiamma bassa e, a parte, mescolate i tuorli, lo zucchero e la farina. Uniteli poco alla volta all'acqua e al limone. Mescolate delicatamente fino a che la crema non si sarà addensata, poi mettetela in una ciotola a raffreddare.
  3. 3.Nel frattempo montate la panna con lo zucchero a velo e unite il Mascarpone Santa Lucia, amalgamando bene il tutto. Infine, aggiungete la crema al limone e mescolate delicatamente fino a rendere il composto bello omogeneo.
  4. 4.Trasferite il tutto in uno stampo per semifreddi foderato di pellicola trasparente. Fate riposare il vostro semifreddo al limone per almeno 3 ore in freezer: prima di servire, decorate con scaglie di cioccolato bianco.

Varianti:

Il semifreddo al limone è un dolce davvero strepitoso: la sua consistenza simile a un gelato, unita alla freschezza agrumata che lo contraddistingue, ne fa il dessert migliore col quale concludere un pasto. Ci sono tanti modi di preparare la torta gelato al limone, tutti buonissimi e da provare.

Potete scegliere una decorazione di frutti di bosco (come more o lamponi) da adagiare sul bordo inferiore del semifreddo, lì dove si poggia sul piatto da portata, oppure guarnire la superficie con mandorle a lamelle, una spolverizzata di cocco grattugiato o con uno strato delle vostre marmellate preferite, tipo quella alle fragole.

Per la crema al limone con panna potete realizzare una crema pasticciera aromatizzata con succo di limone e scorza di limone grattugiata (o addirittura con del limoncello), da mescolare poi con yogurt, ricotta o formaggio spalmabile: utilizzando le stesse dosi da noi indicate per il mascarpone otterrete un composto ugualmente soffice e morbido.

Per un semifreddo altrettanto goloso potete provare a realizzare una mousse in modo molto semplice: dovete montare a neve dell’albume d’uovo e pastorizzarlo con uno sciroppo di acqua, zucchero e limone (che si ottiene alla temperatura di 121°) aggiunto a filo. In questo modo otterrete una meringa molto usata in pasticceria, conosciuta come meringa italiana. Alla meringa si aggiunge la panna montata, il mascarpone e tutti gli altri ingredienti previsti dalla ricetta. La mousse al limone così preparata può essere servita in piccole coppette, trasformandosi in uno dei dolci al cucchiaio più amati di sempre.

Se volete cambiare gusto, si risolve in modo molto veloce: al posto del limone, nello sciroppo sciogliete dell’essenza di fragola o agrumi e decorate con delle fragole fresche o la scorza di arancia o mandarino candita. Il semifreddo alle fragole, in particolare, è molto apprezzato dai più piccoli*, grazie all'allegria che porta in tavola con sue fette colorate.

*sopra i 3 anni

Consigli:

Ed ora ecco i nostri speciali consigli per un semifreddo al limone e cioccolato bianco da leccarsi i baffi.

Al posto della farina, per addensare il tutto, potete usare della colla di pesce (ammollata, strizzata e fatta cuocere brevemente in un pentolino con un po' di latte o acqua) e al posto della panna il latte che darà al dessert quella consistenza molto simile alla gelatina.

Questa tecnica è molto utile specie se deciderete di realizzare il semifreddo senza l'utilizzo di uova: dovrete semplicemente lavorare in una planetaria o con una frusta elettrica la panna e il formaggio con la gelatina e il succo di limone, trasferire il composto nello stampo e riporre in frigorifero a lungo prima di servire.

Se al contrario preferite non usare la panna o i formaggi da noi suggeriti, sostituiteli con latte vegetale (di cocco, mandorle o altra frutta secca) e utilizzate una gelatiera per amalgamare il tutto, in modo che il composto solidifichi in fretta per raggiungere la consistenza di un gelato.


Curiosità:

Le varianti per presentare il vostro semifreddo possono distinguersi anche dal punto di vista degli stampi utilizzati. Può essere preparato in uno stampo unico (rotondo o da plumcake) e decorato sui bordi da sottili fettine di limone o cialde wafer, oppure in stampini monoporzione con l'aggiunta di foglioline di menta o scaglie di cioccolato bianco.

Se volete una presentazione più scenografica per far colpo sui vostri ospiti, usate come coppette i limoni stessi, tagliati a metà e svuotati della polpa. Se invece avete voglia di una torta più sostanziosa, utilizzate la crema del semifreddo per realizzare una cheesecake fredda, adagiandola su una base di burro fuso e biscotti tritati.


I vostri commenti alla ricetta: Semifreddo al limone

Lascia un commento

Massimo 250 battute