Prosciutto cottoPresenta

Scaloppine di petto di pollo

Ricetta creata da Galbani
Scaloppine di petto di pollo
Vota
Media0

Presentazione

Cucinare un piatto semplice e in modo rapido è il segreto per preparare le scaloppine di petto di pollo che vi proponiamo oggi. La carne bianca è il cibo ideale per tutta la famiglia. Le scaloppine al vino bianco sono una specialità di molte regioni e tipica della cucina italiana.

In particolare ai bambini* piace tantissimo, ma se arricchite le scaloppine di petto di pollo con il prosciutto cotto Fetta Golosa Salume Galbacotto e il Galbanino Fior di Fette conquisterete tutti i vostri commensali in modo semplice ed invitante.

Sono tra i secondi piatti più gustosi e veloci. Nel caso decidiate di farle al limone, il sapore di questo agrume si sposa alla perfezione con il gusto della scaloppina.


Le scaloppine di petto di pollo sono perfette da servire nelle fredde serate autunnali e invernali, magari accompagnate da un contorno di funghi trifolati o delle melanzane a funghetto.

Oppure sfruttatele proprio per farne una variante sfiziosissima, le scaloppine di pollo ai funghi champignon. Si sceglie di solito questa qualità di funghi per la loro versatilità e per creare una morbida crema da spalmare sulla carne. Nel caso non vi piacessero gli champignon, potete tranquillamente sostituirli con i porcini o i chiodini, tutto dipende soltanto dal vostro gusto personale.

Ora però andiamo a scoprire come realizzare al meglio questa gustosa ricetta delle scaloppine di pollo.

*sopra i 3 anni

Facile
4
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 4 fette di filetto di petto di pollo
  2. 100 g di prosciutto cotto Fetta Golosa Salume Galbacotto Galbani
  3. 100 g di Galbanino Fior di Fette Galbani
  4. 20 g di Burro Santa Lucia Galbani
  5. farina
  6. 1 bicchiere di vino bianco secco
  7. 4 foglie di salvia
  8. olio extravergine di oliva
  9. sale e pepe

Preparazione

Seguite questi semplici passaggi per godervi un secondo piatto da portare in tavola nelle serate con gli amici.

01

Prendete una terrina e fate uno strato di farina, infarinate i filetti di petto di pollo e metteteli da parte.

02

In una padella sciogliete il Burro Classico Santa Lucia, unite un filo d'olio extra vergine d'oliva e fate dorare le scaloppine di petto di pollo.

03

A doratura avvenuta sfumate con il bicchiere di vino bianco, poi continuate la cottura coprendo con un coperchio.

04

Un paio di minuti prima di spegnere il fuoco adagiate su ogni scaloppina di petto di pollo una fetta di Galbanino Fior di Fette, una di prosciutto cotto Fetta Golosa Salume Galbacotto e una di salvia, in quest'ordine.

05

Bagnate ogni scaloppina con un po' di sugo caldo, e proseguite nella cottura fin quando il formaggio comincerà a fondere.

06

Servite le vostre scaloppine petto di pollo ben calde.

Varianti

Le scaloppine di pollo sono molto versatili e si possono cucinare in tantissimi modi, insaporendo il piatto con vino bianco, con il latte o succo di limone oppure usando ingredienti più sfiziosi, come funghi, pomodorini, capperi o formaggio. Esiste persino una versione alternativa alla scaloppina al limone, meno conosciuta, che è quella all’arancia.

Se amate le verdure vi consigliamo di provare le scaloppine di pollo alle zucchine. Basterà infarinare da entrambi i lati un petto di pollo che andrete ad adagiare in una padella antiaderente e, a parte, cuocere delle zucchine che potrete grattugiare o tagliare a tocchetti. Rosolate leggermente il pollo, questo sarà l’ultimo passaggio e poi potrete gustare la vostra creazione con tutta la famiglia! Per un tocco in più, a questa ricetta potete anche aggiungere del Prosciutto Crudo Sua Maestà Galbani tagliato a pezzetti o striscioline, però dovete ricordarvi di salare poco tenendo conto del fatto che questo affettato è già molto saporito.

Sempre per continuare con le verdure ci sono: la versione con i carciofi, nella quale la carne viene infarinata, saltata in padella con del vino bianco e, insieme ai carciofi, cotta nel brodo vegetale e insaporita con aglio e prezzemolo. Oppure quella alla pizzaiola con pomodorini, capperi, origano e pinoli.

Anche le scaloppine allo zafferano sono un’interessante versione da preparare. Al posto del petto di pollo si possono usare anche delle fettine di vitello, che andranno cotte con lo zafferano, il prezzemolo tritato e della panna fresca liquida.

Si può personalizzare la salsa delle scaloppine con le spezie o gli odori più disparati in modo da renderle super cremose e con contorni altrettanto vari come le verdure grigliate, le patate al forno, un purè di patate o i formaggi.

Per concludere, anche le scaloppine in rosa sono un secondo piatto molto sfizioso e inusuale, che con il mascarpone tra gli ingredienti crea un sapore cremoso e invitante.

Invece per chi ama vini e liquori le scaloppine al Marsala saranno una scelta eccellente in quanto facili da preparare e di sicuro effetto!

Suggerimenti

Il consiglio è quello di utilizzare della carne di petto di pollo. La carne bianca del pollo è tenera di suo, però vi suggeriamo di usare comunque un batticarne per assottigliare le fettine con delicatezza, avvolgendole nella pellicola o nella carta forno, altrimenti potreste romperle o sfilacciarle.

Un'alternativa per ammorbidire il petto di pollo, prima di saltarlo in padella ricopritelo di bicarbonato di sodio per poi mettetelo in frigo per almeno una mezz'ora.

Non avete in casa il petto di pollo? Tranquilli, i tipi di carne ideali per preparare le scaloppine sono fettine sottili di vitello, maiale ed anche tacchino, tutte carni molto tenere e magre. Va bene anche il controfiletto o la noce di manzo, il girello e il fesone di spalla.

Per preparare delle scaloppine di pollo perfette si deve mettere l’olio nella padella e lasciarlo riscaldare bene in modo da creare subito la crosta esterna, e poi si aggiunge uno spicchio d’aglio ed un rametto di rosmarino.

Se desiderate un sugo più corposo e cremoso, potete usare l’amido di mais al posto della farina 00 per infarinare le scaloppine. La farina va messa all'ultimo momento, appena un secondo prima di mettere a cottura la carne, se non volete che vi si stacchi nella padella e si asciughi troppo.

Il metodo più comune per la cottura di questo piatto è in padella, ma le scaloppine di pollo al forno sono altrettanto gustose. Per la cottura al forno ricordate di imburrare la teglia e tenete conto che con questa preparazione le fettine di carne tenderanno a seccarsi, dunque sfruttate l’occasione per sbizzarrirvi con l’aggiunta di formaggi, salse e creme.

Curiosità

Le scaloppine ormai sono un piatto di carne preparato in numerose varianti in tutte le regioni d’Italia, ma nascono sicuramente nel nostro settentrione.

Per preparare una crema più densa e dal sapore particolare rispetto a quella delle altre ricette, provate a mescolare insieme del succo di limone, un bicchiere di acqua e un cucchiaio e mezzo di farina. Poi versate tutto sopra la carne facendo attenzione a non creare grumi. Al posto della farina va bene anche una salsa a base di purè di patate, sarà ugualmente densa e compatta. Crema di base anche per un'altra ricetta: quella delle scaloppine di pollo al limone.

Vediamo qualche variante regionale. Nel milanese possiamo trovare anche le scaloppine ripiene. Composte da due fette di carne con all’interno mezza fetta di prosciutto cotto e del filante taleggio.

Le scaloppine alla romana, chiamate anche saltimbocca, vengono arrotolate prima della cottura ed hanno al centro una fetta sottile di prosciutto crudo e della salvia. Poi vengono infilzate con uno stuzzicadenti in modo da sigillare tutto per bene. Sono un perfetto secondo piatto d’effetto da accompagnare con un contorno di verdure a scelta.

Come detto in precedenza, a questo piatto così versatile e diffuso vengono affiancate tantissime salse. Tra le più curiose, in termini di accostamento, troviamo la salsa di soia e la salsa tonnata. Quest’ultima è molto facile da realizzare: basterà sminuzzare i rebbi di tonno dopo averlo estratto dalla lattina e sgocciolato, aggiungere capperi e maionese; successivamente dovrete aggiungerlo alle fettine di pollo e rosolare il tutto per qualche minuto. Ed alla fine non dovrete far altro che godervi il sapore intenso e deciso di quest’incontro. Sarà amore già dal primo boccone!

Prova anche

Scopri di più