GalbaninoPresenta

Rotolini pollo, pancetta e Galbanino

Ricetta creata da Galbani
Rotolini pollo, pancetta e Galbanino
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Avete voglia di un secondo piatto sfizioso, magari accompagnato da un contorno semplice ma comunque buono e golosissimo?

In questa ricetta vi presentiamo dei rotolini di carne ripieni che avvolgono uno scrigno composto da fettine di Galbanino filante e di gustosa pancetta. Questi involtini, poi, verranno cotti insieme a un profumato contorno di patate in padella e impreziositi dagli aromi di rosmarino e salvia.

Per quanto riguarda la scelta della carne, noi vi proponiamo di utilizzare il petto di pollo o, in alternativa il carpaccio di vitello o la lonza. L’abbinamento sapiente di questi sapori semplici scatenerà una piacevole sorpresa nel vostro palato, tant’è che non potrete fare assolutamente a meno del bis.

I rotolini di pollo, pancetta e Galbanino sono un secondo piatto ideale sia per un sostanzioso pranzo della domenica in famiglia sia per una sfiziosa cena del venerdì sera tra amici. Perfetti anche serviti in occasioni speciali, magari a seguito di un buon antipasto , lasceranno tutti i commensali soddisfatti e a pancia piena. Scoprite anche le varianti che vi proponiamo e provate ogni volta un sapore diverso. Il successo sarà assicurato!

Vi è già venuta l’acquolina in bocca? Allora continuate a leggere e scoprite con noi come preparare questo delizioso secondo piatto!

Media
4
55 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 2 cucchiai olio
  2. 1 pezzetto di burro
  3. 8 fettine carpaccio vitello/petto di pollo tagliato sottile/lonza
  4. 8 fettine di Galbanino
  5. 8 fettine di pancetta magra
  6. 1 rametto rosmarino
  7. 1 qualche foglia di salvia
  8. 1/2 spicchio d'aglio
  9. 6 patate
  10. 9 stuzzicadenti

Preparazione

La ricetta dei rotolini di pollo è molto semplice da realizzare, vi basterà seguire questi semplici passaggi:

01

Pelate e lavate le patate. Lavate anche la salvia ed il rosmarino e adagiate il tutto su un canovaccio per qualche istante frizionando.

02

Tagliate le patate a cubetti non troppo grossi. Dopo aver sbucciato il mezzo spicchio d'aglio infilatelo in 1 stuzzicadenti (vi faciliterà quando dovete toglierlo dalla padella), versate i 2 cucchiai d'olio in una padella antiaderente e fate rosolare l'aglio. Non appena sfrigola toglietelo, mettete le patate inpadella a fuoco medio e giratele quando fanno rumore.

03

Nel frattempo preparate gli involtini così: mettete una fettina della carne che avete scelto, poi ne mettete sopra una di pancetta ed infine una di Galbanino, e richiudete il tutto con uno stuzzicadenti. In questo modo la carne sarà insaporita dalla pancetta, e il cuore del vostro involtino si scioglierà in bocca a piatto pronto.

04

Quando le patate mancano solamente della doratura, mettete il tocchetto di burro (quantità a piacimento) tagliato in 4 in modo che una volta sciolto raggiunga tutta la superficie della padella, e subito le foglie di salvia, il rametto di rosmarino e gli involtini. Cuoceteli 3 minuti per parte e girateli finché non sono coloriti.

05

Servite ancora belli caldi in ciascun piatto 2 involtini e una porzione delle patate. Per una presentazione ancora più carina utilizzate i piatti rettangolari o quadrati. È un piatto gustosissimo, buon appetito!

Varianti

La ricetta degli involtini di pollo è una ricetta facile e molto versatile: ecco qui alcune idee per realizzarli in modo diverso.

Questi rotolini, ad esempio, sono buonissimi anche al forno. Preparateli seguendo il procedimento della ricetta che vi abbiamo illustrato, facendo però cuocere prima le patate al forno condite con rosmarino, sale e olio per una decina di minuti a 180 gradi e poi aggiungendo alla pirofila anche i rotolini che avrete preparato. Rimettete in forno per altri venti minuti, avendo la cura di girare i rotolini a metà cottura, e una volta che saranno dorati in superficie, sono pronti per essere serviti.

Una prima variante dei rotolini di pollo che vi proponiamo è quella che prevede un ripieno a base di spinaci e Ricotta Santa Lucia. Lessate gli spinaci in una pentola colma di acqua bollente e salata, dopodiché scolateli e strizzateli per bene. In una ciotola, poi, unite gli spinaci, la ricotta, una spolverizzata di pepe nero e qualche cucchiaio di formaggio grattugiato. Formate i rotolini con le fettine di pollo e il ripieno che avete preparato, dopodiché fateli cuocere in una padella oliata per un paio di minuti da entrambi i lati. A questo punto, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco, poi coprite e proseguite la cottura per altri 20 minuti.

Altri ripieni possibili potrebbero essere a base di verdure cotte, salumi diversi (come ad esempio lo speck o il prosciutto cotto) e altri tipi di formaggi, come mozzarella o scamorza. Insomma, le varianti possibili sono moltissime e tutte sfiziose, non vi resta che provare!

Suggerimenti

Per la scelta della carne rivolgetevi al vostro macellaio di fiducia, in modo da assicurarvi delle fette di petto di pollo sottili e con poco grasso. Se doveste aver a disposizione delle fette troppo spesse, prima di farcirle potete batterle con un batticarne. In generale, ricordatevi di scegliere sempre un buon taglio di carne presso la vostra macelleria di fiducia, fattore questo che influenza moltissimo la buona riuscita del piatto.

Quando arrotolate gli involtini, fate attenzione a sigillarli per bene e fissateli con degli stecchini, in questo modo eviterete che si aprano durante la cottura. In alternativa, potete anche utilizzare dello spago da cucina, ricordandovi di rimuoverlo prima di servire.

Se volete rendere i vostri rotolini farciti ancora più deliziosi e invitanti, prima di cuocerli in padella potete passarli nella farina. Così si formerà una crosticina dorata e croccante a cui nessuno saprà resistere! Se servite questo piatto ai vostri ospiti, poi, potete proporre un ulteriore contorno a base di verdure, come ad esempio delle zucchine o dei finocchi gratinati al forno.

I rotolini di carne ripieni possono essere preparati con petto di pollo, vitello, lonza, tacchino... ce n’è per tutti i gusti! Anche i ripieni possibili sono innumerevoli, perciò sbizzarrite la fantasia e utilizzate gli ingredienti che avete in frigo e nella vostra dispensa.

Curiosità

Il pollo è una carne bianca molto tenera e delicata, dal sapore piuttosto neutro e per questo facilmente abbinabile a diverse salse, spezie e ingredienti; e quindi si presta notevolmente bene a svariate ricette e varianti. Insieme alla carne di maiale, è una delle carni più consumate e apprezzate in tutto il mondo. Tra le ricette più popolari a base di questa carne troviamo il pollo fritto, il pollo arrosto e il pollo al forno, ma la sua versatilità lo rende adatto alle più diverse preparazioni.

Provate anche il nostro petto di pollo al forno, oppure il petto di pollo panna e funghi , cremoso e facilissimo da preparare. Se invece volete volare verso l’Oriente e assaporare dei gusti e profumi più particolari, preparate anche il nostro petto di pollo allo zenzero , aromatico e sfizioso.

Il vitello, invece, contraddistinto da un leggero colore rosa pallido, è una carne rossa molto tenera e delicata data dalla giovane età dell'animale. Proprio per il suo sapore delicato viene molto apprezzato anche dai bambini* e quindi utilizzato per tantissime ricette: dalle più usuali a quelle più fantasiose. Dalla preparazione di scaloppine a quella di arrosti, dal vitello tonnato allo spezzatino, anche il vitello è una carne versatilissima.

 

*sopra i 3 anni

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche