Pizza con prosciutto cotto e funghi

Pizza con prosciutto cotto e funghi
Pizza con prosciutto cotto e funghi
Pizza con prosciutto cotto e funghi
Piatto Unico PT15M PT5M PT20M
  • 4 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 600 g di pasta di pane
  • 300 g di passata di pomodoro
  • 250 g di Mozzarella Santa Lucia Galbani
  • 150 g di prosciutto cotto Galbacotto Fetta Golosa Galbani
  • 100 ml di olio extravergine d'oliva
  • 200 g di funghi sott'olio
  • basilico q.b.
  • aglio q.b.
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Fetta Golosa

Prosciutto cotto intenso e profumato. Le sue fette dalla consistenza morbida e dal gusto inconfondibile sono ideali per ogni preparazione a caldo e a freddo. Scopri le curiosità

presentazione:

La pizza prosciutto e funghi è un classico della tradizione italiana, ideale per una cena tra amici o una serata in famiglia.

Così buona e semplice che mette d'accordo i gusti di tutti, per questo è sempre molto utile sapere come realizzarla in casa per fare in modo di non trovarsi impreparati davanti a una cena improvvisata. Noi abbiamo preparato questa gustosa pizza aggiungendo il Prosciutto Cotto Galbacotto Fetta Golosa, un sapore deciso e allo stesso tempo delicato che metterà in risalto il sapore dei funghi sott'olio.

Non dimenticate di cospargere il tutto con olio extravergine d'oliva prima di servire, darà un tocco in più alla vostra preparazione. Scoprite quali sono tutti i passaggi per realizzare al meglio la pizza prosciutto e funghi.



Preparazione:

La pizza prosciutto e funghi è tra le pizze preferite degli amanti della pizza e riuscire a prepararla in casa non può far altro che aggiungere un tocco di sapore in più.



  1. 1. Per preparare la pizza prosciutto e funghi, prendete la pasta di pane e aggiungete 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Stendetela su un piano da lavoro precedentemente infarinato e realizzate una sfoglia con uno spessore di circa 1 cm. In ogni caso seguite le vostre preferenze.
  2. 2. Mettete la passata di pomodoro sulla pasta e aggiungete l'aglio pulito e tritato in modo fine.
  3. 3. Tagliate a listarelle il prosciutto cotto Galbacotto e cospargete l'intera pizza. Cercate di distribuire gli ingredienti in modo omogeneo per gustarli a ogni morso.
  4. 4. >Aggiungete infine i funghi sott'olio e la Mozzarella Santa Lucia tagliata a cubetti. Condite con altro olio extravergine d'oliva e pepe a piacere
  5. 5. La vostra pizza prosciutto e funghi è quasi pronta, dovrete solo metterla in forno caldo a 250°C per circa 15 minuti. Servite la pizza prosciutto e funghi ben calda (intera o già tagliata).

Varianti:

La pizza prosciutto e funghi può diventare una pizza bianca. Non dovete far altro che eliminare la passata di pomodoro dalla farcitura e procedere con la nostra ricetta.

Se non volete rinunciare a un tocco rosso, invece, potete preferire i pomodorini ciliegino alla polpa di pomodoro. Il risultato sarà goloso anche senza salse particolari.

Potete sostituire i funghi sott'olio con i funghi trifolati. In questo caso dovrete pulire i funghi (strofinandoli delicatamente con un canovaccio umido), tagliarli a fette e cuocerli in padella insieme a un filo di olio extravergine di oliva e aglio. Completateli con un po' di prezzemolo.

Dalla pizza prosciutto e funghi alla pizza con le verdure è un attimo. Vi basta aggiungere anche delle verdure grigliate per arricchire il sapore della ricetta base.

Se volete aggiungere una nota profumata alla pizza prosciutto e funghi allora potete aggiungere un po' di origano prima di cuocerla o qualche foglia di basilico fresco a fine cottura.



Consigli:

Potete preparare l'impasto della pizza prosciutto e funghi con altri tipi di farina che conferiscono ulteriori sfaccettature di sapori. Vi proponiamo la versione con la farina integrale.

Preparate 250 ml di acqua a temperatura ambiente e 500 g di farina integrale. Sciogliete mezzo cubetto di lievito di birra in un po' di acqua e versate la farina integrale su una spianatoia o una ciotola capiente.

Aggiungete 1 cucchiaino di zucchero, 1 pizzico di sale e l'acqua rimasta e lavorate l'impasto con le mani, aggiungendo 20 ml di olio extravergine di olio a filo. A questo punto unite l'acqua con il lievito e impastate fino a ottenere un composto omogeneo ed elastico.

Coprite l'impasto con un canovaccio asciutto e lasciate lievitare per almeno 3 ore in quanto i tempi di lievitazione per lievitati con farina integrale sono maggiori rispetto a quelli a cui siamo abituati.

Al lievito di birra potete preferire il lievito madre, ricordandovi che preparare una pizza con lievito madre implica quantità diverse di lievito: un cubetto di lievito di birra vale più o meno 300 g di lievito madre.

Se volete rendere la vostra pizza ancora più croccante allora potete sostituire l'olio EVO con l'olio di semi di girasole.

Nella nostra ricetta abbiamo indicato uno spessore medio per ottenere una pizza come quella che si può gustare in pizzeria. In realtà potete rendere la pizza più sottile o più alta riducendo o aumentando lo spessore dell'impasto. Potete anche dividere l'impasto in più panetti per preparare delle pizzette.


Se scegliete di condire la pizza con i funghi trifolati misti fate attenzione a come cucinare i funghi: i finferli lasciateli interi per esaltare le loro caratteristiche mentre i funghi porcini e i funghi champignon tagliateli a fette sottili.

Se siete amanti dei chiodini, invece, potete usarli nella ricetta soltanto dopo averli puliti attentamente e sbollentati in acqua bollente per 10-15 minuti.

La pizza prosciutto e funghi può essere cotta in forno preriscaldato sia in teglia che sulla pietra refrattaria impostando la temperatura del forno al massimo. La modalità del forno è in entrambi i casi statica, ma se avete il forno ventilato vi basterà abbassare la temperatura di 20°.


Curiosità:

Insieme alla pasta, la pizza è il piatto simbolo dell'Italia nel mondo la cui eccellenza è stata premiata persino dall'Unesco che oggi la riconosce come "Patrimonio dell'umanità".

Secondo alcune fonti, la prima pizza realizzata dai napoletani fu la pizza alla marinara condita con aglio, pomodoro, olio e origano.

Quella più famosa - la pizza margherita - sembra risalire invece agli inizi del 1800 quando fu preparata in onore della regina d'Italia Margherita di Savoia dal cuoco Raffaele Esposito della pizzeria Brandi di Napoli che scelse basilico, pomodorini e mozzarella di bufala per realizzare una pizza tricolore.

Un altro modo originale di presentare la pizza è quella alle quattro stagioni, una varietà preparata con diversi condimenti e divisa in quattro porzioni. Su una base di pomodoro, bufala e olio, si stendono poi gli altri ingredienti suddivisi per sezioni come ad esempio prosciutto cotto, olive, carciofi e porcini. Ma potete spaziare sostituendo ad esempio con peperoni, acciughe, zucchine e melanzane oppure con rucola, salsiccia, olive e würstel.


I vostri commenti alla ricetta: Pizza con prosciutto cotto e funghi

Lascia un commento

Massimo 250 battute