GalbaninoPresenta

Insalata Nizzarda

Ricetta creata da Galbani
Insalata Nizzarda
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

L'insalata nizzarda o salade niçoise, è un piatto che appartiene alla tradizione della gastronomia francese e più propriamente a quella del sud della Francia, la Costa Azzurra; questa portata è infatti originaria della città di Nizza come si può evincere dal nome che ne ricorda la provenienza.

Nella sua ricetta più conosciuta, questa insalata prevede l'utilizzo di verdure crude accompagnate da filetti di tonno, acciughe sott'olio, uova sode, pomodorini, olive nere e un peperone. Il tutto viene poi condito con olio extravergine d'oliva, un cucchiaio di aceto, sale e pepe.

Quella che vi presentiamo in questa pagina è invece la variante tipica della Liguria e più comunemente preparata in tutta Italia. Si tratta di una deliziosa insalata il cui procedimento non prevede alcuna difficoltà e che si differenzia dalla versione della cucina francese per alcuni condimenti. Un piatto unico perfetto da preparare per le giornate estive, grazie al suo gusto sfizioso e rinfrescante. L'insalatona ligure rallegrerà un pranzo o cena quando avete poco tempo ma non volete rinunciare al gusto delle cose buone.

A differenza della ricetta francese, alla base delle foglie di lattuga vengono aggiunti alcuni ingredienti cotti, tra cui i fagiolini lessi e le patate. Nella versione ligure inoltre manca il peperone, ma a dare quel tocco goloso in più ci pensa il formaggio Galbanino tagliato a pezzettini, che con il suo sapore dolce e la sua consistenza morbida, renderà il piatto davvero irresistibile.

Ecco quindi come preparare l'insalata nizzarda in pochi e semplici passaggi, con qualche consiglio e variante per renderla davvero speciale.

Facile
4
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 2 patate
  2. 200 g di fagiolini
  3. 200 g di pomodori
  4. 6 acciughe sott'olio
  5. ½ cipolla rossa
  6. 2 uova sode
  7. 100 g di olive nere tipo Gaeta
  8. 1 scatola di tonno sott'olio
  9. 50 g di Galbanino Galbani
  10. 50 g di capperi
  11. olio extravergine d'oliva
  12. aceto di vino rosso
  13. foglie di lattuga
  14. sale e pepe

Preparazione

Rispetto alle solite ricette, la versione dell'insalata nizzarda che vi presentiamo presenta un tocco di sapore in più, dato dalla presenza, tra gli ingredienti, del formaggio Galbanino, un alimento che dona un tocco goloso ai nostri piatti.

Prepariamo questa gustosa insalatafresca, molto facile da realizzare, che richiama subito alla mente la voglia di mare.

01

Per realizzare l'insalata nizzarda bisogna prima di tutto lavare le patate, quindi metterle a bollire in abbondante acqua salata con tutte le bucce e lasciar cuocere.

02

Lavate e mondate anche i fagiolini, dunque tagliateli a pezzetti e lessateli in una pentola a parte. In contemporanea bollite anche un po’ d’acqua per preparare le uova sode.

03

Nel frattempo lavate e mondate la cipolla, procedete poi a tagliarla a fettine sottili. Dedicatevi poi a lavare e mondare i pomodori. Tagliateli a spicchi in una ciotola. Prendete il Galbanino e riducetelo a dadi non troppo grossi.

04

Una volta che le patate avranno raggiunto la cottura ideale scolatele, lasciatele raffreddare e, una volta sbucciate, tagliatele a fette sottili cercando di non romperle.

05

A operazione conclusa, prendete un'insalatiera capace e rivestitela con le foglie di lattuga precedentemente lavate e messe a sgocciolare. A questo punto disponete al suo interno la verdura e il formaggio, quindi condite il tutto con l'aceto di vino rosso (se non sapete regolarvi con la quantità misurate con i cucchiai), con l'olio extravergine d'oliva, il sale e il pepe.

06

Concludete la vostra insalata mettendoci sopra il tonno sminuzzato in precedenza, i capperi, le olive e le acciughe. Guarnite poi la preparazione realizzata con le uova sode bollite in precedenza e tagliate a spicchi.

Varianti

La ricetta originale dell'insalata nizzarda rispetto a come ve l’abbiamo descritta in questa pagina presenta, tra i suoi ingredienti, anche un peperone giallo cotto al vapore e tagliato a striscioline. Se volete potete aggiungerlo o unire anche peperoni verdi e rossi tagliati a listarelle per un sapore più deciso.

Nonostante i suoi ingredienti, questa insalata sfiziosa estiva può essere modificata con altri prodotti. Provate a sostituire la componente fredda con delle verdure cotte al vapore oltre a patate e fagiolini, per esempio broccoli, carciofi e cavolfiori, per poter gustare questa ricetta anche durante l’inverno.

Per rimanere, invece, in tema estivo, ingredienti ottimi per rendere speciale questa gustosa insalata possono essere anche le fave, il sedano a pezzetti, i cipollotti, i ravanelli e i cetrioli tagliati a rondelle. Provate a condirla con tonno e olive: prendete un filetto di tonno e sminuzzatelo nell'insalata, poi aggiungete delle olive taggiasche ben sgocciolate se sott'olio.

Per dare un maggior aroma alla vostra insalata nizzarda potete amalgamare tutti gli ingredienti della ricetta aggiungendo uno spicchio d'aglio pelato, avendo cura di toglierlo prima di servire il piatto a tavola.

Se non amate le uova, servite l’insalata senza questo ingrediente e, se volete apportare una modifica al condimento per rendere la ricetta più cremosa scegliete la salsa allo yogurt insaporita con erbe aromatiche o la senape, in alternativa ad aceto e olio. Mescolate bene prima di servire in modo che tutti gli ingredienti vengano uniti tra loro dal condimento e il sapore sarà sfizioso e irresistibile.

Un'altra variante perfetta per l'estate è quella che prevede l'aggiunta del salmone in sostituzione del tonno. Potete cuocere il salmone in padella con sale e pepe e farlo raffreddare in una terrina a parte prima di inserirlo nell'insalata. Accompagnate questa variante dalla salsa vinaigrette oppure con dell’aceto di senape emulsionato con l’olio d’oliva. Anche le alici o i filetti di acciuga si sposano perfettamente con gli altri ingredienti, aggiungendo una nota di sapore e richiamando il profumo del mare.

Se volete provare altre gustose varianti, scoprite le migliori insalatone pensate per voi da Galbani.

Suggerimenti

La ricetta tradizionale dell’insalata nizzarda prevede un condimento gustoso. Oltre alle verdure, al tonno e alle uova sode è molto importante insaporire il tutto con la vinaigrette, un’emulsione di olio, aceto, sale e pepe nero. Mescolate velocemente prima aceto e sale e poi unite olio e pepe.

Ecco dei consigli per la scelta degli ingredienti migliori. Il pomodoro scelto per la nizzarda deve essere croccante, quindi non eccessivamente maturo: i pomodori ideali sono quelli da insalata, dalla forma allungata e di colore chiaro. In generale è importante che tutte le verdure mantengano la giusta croccantezza, per cui meglio optare per una cottura al vapore piuttosto che lessare gli ingredienti. Anche sulla cipolla ponete un occhio di riguardo: i cipollotti, tagliati a rondelle renderanno l’insalata ancora più decisa nel sapore.

Un altro accorgimento importante riguarda il pesce. Le alici e il tonno sono gli ingredienti principali, quelli che risaltano maggiormente, quindi, ci raccomandiamo di preferire alici e tonno freschi (naturalmente se non avete molto tempo a disposizione vanno benissimo anche quelli in scatola o sottolio).

Prestate attenzione anche alla cottura delle uova sode; devono cuocere al massimo per 10 minuti a partire dal punto di ebollizione: un tempo inferiore rischia di farvi ottenere un uovo troppo morbido nel tuorlo, mentre un tempo eccessivo rischia di far sbriciolare il rosso dell’uovo facendo perdere la bellezza del piatto.

Ottima durante le feste estive, accompagnate la vostra insalata francese con dei crostini di pane tostati per un risultato ancora più sfizioso.

E' comoda da gustare anche durante un pranzo fuori casa, in pausa pranzo dal lavoro, per esempio, o durante un picnic in compagnia.

Curiosità

Nata come cibo saporito e veloce, la salade niçoise era un piatto che veniva preparato per rifocillare i pescatori al rientro da una faticosa e lunga giornata di lavoro. La ricetta nasce nel sud della Francia, in Costa Azzurra, ma si è poi diffusa in tutto il mondo grazie al suo sapore unico. Dagli anni Ottanta inoltre è diventata comune anche l'aggiunta dei chicchi di mais dolce, che le conferiscono un gusto più stuzzicante e una nota di colore in più.

Oggi, questa pietanza gustosa è molto conosciuta anche a livello internazionale e viene consumata come piatto freddo soprattutto durante i caldi mesi d'estate, proprio per il suo sapore rinfrescante e prelibato allo stesso tempo.

I sapori di questa ricetta parlano del Mediterraneo, dal momento che per la sua preparazione sono necessari ingredienti come il basilico, l'olio extravergine d'oliva (un prodotto tipicamente provenzale), le olive denocciolate, i filetti di acciughe, ma anche i pomodorini, i peperoni e il cetriolo.

Le idee per personalizzare questa ricetta, alla quale si possono aggiungere anche deliziose salse, verdure o legumi, sono tante e danno vita a molte varianti da portare in tavola. Il risultato sarà sempre una pietanza adatta alla bella stagione, che incontrerà il gusto dei vostri ospiti, anche di quelli dai gusti più difficili. Proprio grazie alla sua versatilità infatti potrete personalizzarla e renderla sempre nuova ogni volta che la porterete in tavola.

Buone come la salade niçoise, tra le ricette delle insalate, troviamo anche l’insalata greca, preparata con formaggio feta, olive e cetrioli, e la Caesar Salad preparata con il pane in cassetta tostato in padella, ma ottime sono anche l’insalata di patate, di pollo e di farro e tonno. Ecco le ricette che vi suggeriamo!

Prova anche

Scopri di più