Ciambella di ricotta

Dessert
DessertPT50MPT20MPT70M
  • 8 persone
  • Facile
  • 70 minuti
Ingredienti:
  • 300 g di farina
  • 300 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 250 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • la scorza di 1 limone non trattato
  • rum
  • sale
  • burro e farina per lo stampo

presentazione:

Vi suggeriamo la ricetta per la realizzazione di una ciambella morbida, avvolgente e delicata, resa buonissima dalla presenza della Ricotta Santa Lucia, protagonista incontrastata di questa preparazione.

Classico dolce dal gusto soffice e delicato, la ciambella di ricotta è una delizia da gustare sia a colazione, inzuppata nel latte, sia come gustoso spuntino pomeridiano da accompagnare a un tè caldo o a una bevanda alla frutta.

Preparazione:

Andiamo subito ai fornelli, seguiamo attentamente i passaggi e scopriamo insieme la bontà di questa prelibatezza.

  1. 1.Per preparare la vostra ciambella alla ricotta dovete per prima cosa accendere il forno ventilato a 180°, dopodiché prendete uno stampo per ciambella di 24 cm di diametro, imburratelo e infarinatelo.
    ciambella_ricotta_1
  2. 2.In una terrina rompete le uova intere, aggiungete lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale; montate con la frusta elettrica l’impasto fino a farlo diventare chiaro, gonfio e spumoso.
    ciambella_ricotta_2
  3. 3.Continuando a montare, iniziate a unire poco per volta la Ricotta Santa Lucia, due cucchiai di rum, il lievito e la farina setacciata facendola scendere a pioggia sul composto.
    ciambella_ricotta_3
  4. 4.Adesso, con una spatola di gomma e un movimento dal basso verso l’alto amalgamate delicatamente l’impasto.
    ciambella_ricotta_4
  5. 5.Versate il composto nello stampo e infornate la vostra ciambella alla ricotta per circa 50 minuti. A fine cottura, prima di sfornarla, è necessario farla riposare per qualche minuto in modo tale da far asciugare la superficie esterna e lasciare umido l’interno. Quindi potete toglierla dal forno e lasciarla raffreddare su una gratella. Spolverizzatela con zucchero a velo e… il dolce è servito!
    ciambella_ricotta_5

Varianti:

Ciambellone, che passione!

Buono e semplice, il nostro ciambellone di ricotta è perfetto da presentare anche a merenda o a colazione per accompagnare una tazzina di caffè e, perché no, guarnito con un sottile strato di marmellata di fragole, mirtilli o di arancia, per un sapore semplice e delicato che si sposa perfettamente alla ricotta.

La ciambella è entrata a far parte del ricettario di numerose regioni italiane poiché si presenta come un dolce casalingo dalle innumerevoli varianti, nel gusto e nella farcitura (da gustosi ripieni di frutta secca e marmellate, fino a creme di varia natura e altro ancora).

Tutti gli ingredienti dell’impasto potranno essere facilmente sostituiti o integrati: yogurt o mascarpone potranno renderne la consistenza ancora più corposa; potrete sostituire lo zucchero con delle gocce di dolcificante ed eliminare le uova o la farina dalla preparazione.

L’aroma del rum può essere sostituito con qualche goccia di estratto di vaniglia o una bustina di vanillina per rendere il vostro dolce ancora più profumato.

A questo punto, se preferite sapori più decisi, potete aggiungere una bella spolverizzata di cannella, delle nocciole, noci, pistacchi o mandorle tritati e delle gocce di cioccolato (oppure dell’uvetta) per rendere la vostra ciambella ancora più buona e golosa.

Volendo, potrete accompagnare il vostro ciambellone con la crema pasticcera al limone: per prepararla dovrete lavorare con le fruste tuorli e zucchero. Aggiungete farina e fecola di patate, poi il latte tiepido con la scorza di limone. Versate il composto in un pentolino, filtrandolo con un colino, e fatelo addensare. Una volta raffreddata, la crema è pronta per essere versata sulle fette di ciambellone.

Consigli:

Di veloce preparazione, a base di semplici ingredienti e alla portata di tutti, la ciambella è tra i dolci più gettonati e sfornati per i bambini*, e non solo.

Se vi capita di dimenticare spesso gli ingredienti di questa ricetta, ecco un metodo sicuro e semplice per ricordare come realizzare la ciambella di ricotta: il cosiddetto "metodo dei tre":

• 300 g di farina 00
• 300 g di zucchero
• 3 uova
• 300 g di ricotta
• 1 bustina di lievito (l'unico che non ha un 3, ma è facile da ricordare!)

In questo modo, anche i vostri bambini* saranno in grado di memorizzare le dosi di questa semplicissima ricetta che potrete aumentare o diminuire, mantenendo inalterato il rapporto tra gli ingredienti. Se volete rendere l'impasto ancora più morbido, ecco un piccolo consiglio: separate le uova dividendo tuorli e albumi e montate quest'ultimi a neve con le fruste elettriche. Incorporateli all'impasto solo alla fine, mescolando dal basso verso l'alto per renderlo bello omogeneo.

Ora versate il composto in uno stampo infarinato e imburrato (nel caso non vogliate impiegare il burro, ungete il fondo della tortiera con dell’olio di semi). Se desiderate una ciambella non solo buona da mangiare ma anche bella da vedere, utilizzate uno stampo con la superficie a spirale o a scacchiera.

Una volta infornato il vostro dolce, vi consigliamo di non aprire lo sportello del forno per almeno 20 minuti, in modo tale da non annullare l’effetto del lievito.

Prima di sfornare il ciambellone soffice di ricotta, verificatene la cottura effettuando la prova stecchino: infilate uno stuzzicadenti nell’impasto e se questo risulta asciutto, terminate la cottura, altrimenti abbassate la temperatura e proseguite per altri 5 minuti.

Nella decorazione sbizzarritevi utilizzando del cacao o anche della farina di cocco per dare un tocco esotico.

In alternativa, per un risultato più raffinato, potrete preparare una glassa al limone mescolando in una ciotola un albume con 125 g di zucchero a velo e il succo di un limone.
Versate il composto in un pentolino, cuocete a fiamma dolce finché la glassa non sarà diventata chiara. Distribuitela sulla ciambella, fatela rapprendere e guarnite con scorzette di limone.

*sopra i 3 anni

Curiosità:

La ricotta è la protagonista di questa ricetta. Viene spesso catalogata come formaggio, ma in realtà si tratta di un latticino che viene ricavato dal siero di lavorazione degli altri formaggi.

Grazie alla sua cremosità e al suo gusto delicato, questa è perfetta per la preparazione di dolci come la crostata di ricotta e marmellata o la torta ricotta e pere.

I vostri commenti alla ricetta: Ciambella di ricotta

betty25120
maddalenagarden
fantastica grazie
irongirl
che buona che buona che buona

Lascia un commento

Massimo 250 battute