Baci di dama

Baci di dama
Dessert
DessertPT20MPT55MPT75M
  • 10 persone
  • Media
  • 75 minuti
Ingredienti:
  • 150 g di farina
  • 110 g di zucchero
  • 75 g di mandorle tritate finemente
  • 75 g di nocciole tritate finemente
  • 150 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • un pizzico di sale
  • 175 g di cioccolato fondente
  • estratto di rhum

presentazione:

Nascono in Piemonte, e più precisamente nella cittadina di Tortona. Sono pasticcini molto golosi, conosciuti fuori dai confini regionali con il nome di baci di dama.

Queste delizie della pasticceria hanno un aspetto che le rende facilmente riconoscibili, dal momento che si presentano come due piccoli biscotti friabili e scioglievoli in bocca, uniti in un appetitoso bacio grazie a un velo di cioccolato.

Preparazione:

Quelli che vi aiuteremo a sfornare sono delle piccole sfizioserie, realizzate con farina, zucchero, Burro Santa Lucia, mandorle, nocciole e cioccolato fondente.

Prepararle vi regalerà soddisfazioni golose, ma dovrete stare attenti e seguire alla lettera i nostri consigli pasticceri, prestando molta cura e attenzione al loro confezionamento.

Golosi e dal profumo intenso, questi bocconcini sono ottimi quando vengono serviti con il caffè e sono perfetti da consumare sia a colazione che a fine pasto.

  1. 1.Per preparare i baci di dama dovete prima di tutto tritare molto finemente le mandorle e le nocciole insieme allo zucchero. Proseguite fino ad ottenere una polvere finissima. Dopodiché, versate la polvere ottenuta in una ciotola capiente.
  2. 2.Unite il Burro Santa Lucia ammorbidito, la farina, un pizzico di sale e l'estratto di rum. Impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo. Una volta ottenuto un impasto della giusta consistenza, avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente. Quindi, lasciatelo riposare in frigorifero per un’ora circa.
  3. 3.Trascorso il tempo indicato, prelevate la pasta dal frigorifero; suddividetela in tanti bastoncini. Tagliatela poi in piccole porzioni di 6 grammi e modellatele a formare delle palline. Disponete le palline in una placca precedentemente rivestita di carta da forno. Rimettete i vostri baci di dama in frigorifero a riposare per altri 30 minuti.
  4. 4.Trascorso il tempo indicato, infornate i dolcini in forno statico e preriscaldato a 160° per 20 minuti. Nel frattempo, fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria. A cottura raggiunta, lasciate raffreddare i biscottini.
  5. 5.Una volta freddi, con l'ausilio di un cucchiaino mettete il cioccolato fuso sulla parte piatta del pasticcino, dunque ricopritelo con un altro biscotto. A operazione terminata, adagiate i baci sopra un vassoio. Prima di servirli, lasciate che il cioccolato s'indurisca per bene.

Varianti:

Tra le ricette dolci, quella dei baci di dama è una vera delizia. Potete pensare a diverse varianti per questo delizioso dessert, come ad esempio, i baci di dama alle nocciole. Basterà utilizzare, al posto delle mandorle, la farina di nocciole e farcire, con un sac à poche, i vostri dolcetti con della crema alla gianduia, dal gusto morbido e avvolgente.

Potete preparare il ripieno che più vi piace, utilizzando ad esempio il cioccolato al latte o quello fondente, e aggiungere al vostro impasto anche del cacao, per una nota ancora più dolce e decisa.

Per coloro i quali non preferissero i prodotti a base di latte, è possibile sostituire il burro con dell’olio di girasole, che insieme alla farina di farro e a qualche goccia di estratto di vaniglia, porteranno a un prodotto delicato ma gustoso.

Nella vostra ricetta per baci di dama morbidi potete utilizzare la farina che più vi piace, quella di mandorle, di nocciole, di farro, di kamut, o anche quella senza glutine da unire poi alla fecola di patate (per chi preferisce i prodotti senza glutine).

Se non avete molto tempo da trascorrere in cucina, i baci di dama dalla ricetta veloce che stiamo per consigliarvi faranno al caso vostro. Utilizzate degli amaretti già confezionati, al posto della pasta frolla, e uniteli con del goloso ripieno come la crema alla nocciola e mascarpone, o della marmellata di frutta.

I baci di dama con farina di mandorle sono dei pasticcini ideali per conferire una nota dolce e deliziosa alle vostre feste.

Potete prepararli per San Valentino o per carnevale magari dando una nota bicolore ai biscotti. Potete infatti aggiungere del cacao o del pistacchio per ottenere questo effetto simpatico e originale.

Consigli:

È necessario prestare attenzione a delle piccole accortezze affinché possiate ottenere un risultato ottimale, ossia biscotti squisiti e appetitosi anche nell’aspetto.

Innanzitutto dovete mettere in forno le mandorle o le nocciole, poi dovete prendere le mandorle tostate ancora calde e togliere la pellicina aiutandovi con uno strofinaccio. Una volta fredde, potete sbriciolarle nel mixer insieme allo zucchero.

Il riposo del composto è fondamentale affinché la pasta frolla mantenga la forma sferica e non si appiattisca. Un altro trucco è quello di rimettere la teglia in frigo dopo aver creato le sfere, così che i biscotti entrino in forno freddi.

L’ultimo consiglio fondamentale è di mantenere bassa e costante la temperatura del forno, così che la vostra frolla possa rimanere friabile.

Curiosità:

La ricetta originale dei baci di dama pare nacque a Tortona, in Piemonte, nell’Ottocento. Sembra prevedesse originariamente l’utilizzo delle nocciole, di maggior reperibilità rispetto alle mandorle.

Ci sono moltissime varianti per questa preparazione, quella più nota è forse quella che prevede l’aggiunta di miele e cacao alla frolla.

Vengono chiamati “baci di dama” poiché le due parti di pasta, unite dalla farcitura dolce al cioccolato, richiamerebbero due labbra nel momento del bacio.

Provateli anche al cocco o salati, oppure provate a realizzare anche i biscotti "brutti ma buoni". Con un nome così non vi incuriosiscono?

I vostri commenti alla ricetta: Baci di dama

belbivio
Buonissimi

Lascia un commento

Massimo 250 battute