Morning routine: Come iniziare al meglio la giornata

Morning routine: Come iniziare al meglio la giornata

Avete sentito spesso parlare di morning routine ma non sapete di cosa si tratta e quali sono i reali vantaggi che si ottengono? In realtà esistono diversi sistemi per migliorare il benessere ad ampio raggio, ma potete iniziare a prendervi cura del vostro corpo già al risveglio, in modo da affrontare la giornata con la necessaria energia.

L'espressione morning routine si legge spesso sui quotidiani e soprattutto online, ma che vuol dire esattamente? Quali sono i consigli che bisogna seguire per vivere con maggiore intensità ed essere più felici?

Cosa si intende per morning routine?

Quando suona la sveglia è fondamentale mettere in pratica tutta una serie di sane abitudini che influenzano in modo positivo la mente e corpo. Potrete agire con slancio e vitalità, lasciando da parte i pensieri negativi. Cominciare bene vuol dire sentirsi meno stanchi, quindi con la voglia di risolvere piccoli e grandi problemi senza quella spiacevole frustrazione.

Prima di approfondire il tema della morning routine ci sono alcune domande che dovreste porvi, in modo da stabilire il vostro livello di soddisfazione generale. Avvertite poca soddisfazione e desiderate più serenità? Allora è arrivato il momento di cambiare alcune cose che non vanno. La morning routine giusta può davvero aiutarvi a farvi sentire pienamente consapevole delle vostre azioni, oltre che degli obiettivi da raggiungere.

La routine mattutina non è altro che l'insieme delle attività da svolgere in genere prima degli impegni consueti, quali studio o lavoro. Una volta definite le vostre aspirazioni, lo scopo sarà quello di raggiungere il successo tanto ambito, così da spingere la tua sfera professionale e personale al di sopra delle aspettative.

Specialmente se state attraversando un periodo difficile o intendete smussare alcuni lati caratteriali che non vi piacciono, con un programma adeguato e fatto di regole ispirate al benessere, potrete guardare molti aspetti quotidiani con occhi diversi e sotto un'altra prospettiva.

Considerate che il corpo, la mente e lo spirito sono strettamente legati fra loro, per questo dovrete anche occuparti di eliminare tutte quelle azioni che possono distrarre o generare nervosismo. Personalizzando la vostra morning routine imparerete finalmente a fare le cose con calma, senza ansia e inutile stress. Inizierete a dare il giusto valore alle cose della vita e potrete sperimentare nuove sensazioni.

Si parte da una colazione bilanciata, per poi passare allo svolgimento di quelle attività che piacciono, come ad esempio la cura del verde, l'ascolto della musica o la lettura di un buon libro. Anche scrivere o leggere possono rilassare.

Al mattino è buona regola pensare ai sogni fatti durante la notte e soprattutto svolgere esercizio fisico. A questo riguardo si consigliano attività come yoga, meditazione, stretching o esercizi di respirazione. Molto importante è rifare il letto, dedicarsi alla gratitudine e sorridere. Per una perfetta morning routine bisogna sempre partire dalla sera prima, per questo viene consigliato di andare a dormire non troppo tardi, fare una cena leggera ed evitare l'uso di dispositivi elettronici prima di chiudere gli occhi.

A differenza di quello che si potrebbe pensare la morning routine non viene adottata solo da manager, professionisti e persone che devono affrontare impegni di lavoro intensi. Anche studenti universitari, casalinghe e tutti coloro che svolgono una vita tranquilla possono trarre numerosi benefici da uno stile di vita equilibrato che parte dalle prime ore del giorno.
Il comportamento che viene assunto appena svegli è determinante per raggiungere una piena sensazione di produttività.

Chi dedica poco tempo alla cura del corpo e della mente si sentirà presto con poche forze per arrivare fino a sera. In mancanza di una buona morning routine è facile anche avvertire irritabilità, tristezza e scarsa iniziativa. Ecco perché si consiglia anche di stare poco tempo a letto e di evitare l'uso ricorrente del telefono.

Per mettere a punto una morning routine su misura è inoltre molto utile confrontarsi con altre persone che hanno già messo in pratica delle buone abitudini quotidiane. L'importante è non fissarsi mai sui pensieri negativi e iniziare a vivere pienamente.

I vantaggi di una buona morning routine

Ma quali sono i benefici nel breve e lungo periodo che si ottengono dalla morning routine? Il primo effetto che si riscontra è sicuramente una maggiore energia fisica e mentale che aiuta a portare a termine gli impegni quotidiani. Recarsi all'ufficio o all'università sarà piacevole, perché diventerà naturale sentirsi positivi e produttivi.

Altro aspetto positivo è la significativa riduzione del livello di stress. Ogni giorno siamo costantemente chiamati a svolgere una grande quantità di compiti emotivi e strettamente fisici che generano numerosi disturbi e disagi mentali. Anche alcuni eventi della vita, come un lutto, la perdita del lavoro, un'alimentazione non equilibrata o restare a lungo in ambienti rumorosi, possono compromettere le prestazioni fisiche e mentali. Grazie alla morning routine si riesce ad acquisire la capacità necessaria per superare ostacoli e sfide con più fiducia e determinazione.

Chi segue con una certa costanza la morning routine può anche migliorare lo stato di salute nel complesso, quindi sia la forma fisica e sia quella mentale, con conseguenti benefici anche sul piano relazionale. I rapporti con i familiari, gli amici e i colleghi saranno più distesi e questo permette di sorridere alla vita. Con il passare del tempo è possibile notare anche una maggiore concentrazione, specie durante le ore in cui è necessario mettere più impegno per portare a termine compiti complessi e che richiedono precisione.

Troppo bello per essere vero? Non c'è nulla di magico o miracoloso. La morning routine ha già aiutato tantissime persone in tutto il mondo e le testimonianze parlano chiaro. Bastano davvero pochi minuti al giorno per sbloccare il proprio potenziale, ma soprattutto per uscire da una deleteria zona comfort che ha portato alla pigrizia fisica e mentale.

Molte volte, specialmente quando si è ancora piccoli e adolescenti, amici e familiari ci ripetono quello che potremmo fare nella vita con impegno e passione. Crescendo, per tutta una serie di motivazioni, dimentichiamo il nostro valore e iniziamo a chiuderci in un guscio, senza più sentire la voglia di sperimentare nuove avventure. Nulla di più sbagliato! Una volta adulti è molto importante riprendere gli obiettivi accantonati e iniziare a trasformare i sogni in realtà. Per fare questo bisogna partire dalle prime ore del giorno, possibilmente non più tardi delle 8.

Esistono tante persone che ritengono di non poter seguire una morning routine perché abituati a svegliarsi troppo tardi. Cosa fare in questi casi? Sicuramente è bene mantenere uno stato mentale propositivo, per cercare di equilibrare gli orari, magari puntando la sveglia prima del solito. Con il tempo si riesce ad ottenere dei buoni risultati, perché occorre considerare la morning routine come una fase che aggiunge qualcosa di utile alla quotidianità.

Svegliarsi prima permette di avere il tempo necessario per occuparsi della propria bellezza, fare esercizi di fitness, scrivere il proprio diario personale, organizzare meglio la settimana, provvedere alla pulizia della casa e poter sfruttare attimi di pausa per comprendere quello di cui abbiamo veramente bisogno. Tutto ciò provoca una sensazione di relax impareggiabile alla quale non sarà più possibile rinunciare.

Una vita senza morning routine sarà inevitabilmente piatta e poco organizzata, oltre che abbastanza caotica e ricca di esigenza che giovano poco o niente alla salute. Tutti coloro che desiderano fare qualcosa di diverso dovranno per forza di cose impegnarsi in attività interessanti e diverse dal solito. Quando arriva la sera diventa piuttosto complicato trovare tempo libero per pensare all'alimentazione da seguire, alla cura della pelle o ai viaggi che potrebbero arricchire interiormente. Le giornate frenetiche non fanno altro che assorbire le nostre risorse e già nel tardo pomeriggio è naturale sentire una certa apatia.

Ci sono poi giorni in cui non si ha proprio voglia di fare nulla, anche in questo caso è bene correre ai ripari, magari affidandosi a quello che gli americani chiamano un "compagno di responsabilità", ovvero accountability partner. Si tratta di un amico immaginario che permette di trovare la giusta motivazione. Insomma, una voce interiore che possa spronare a fare le cose che permettono di stare bene e che rendono la vita più ricca. Anche condividere la morning routine con un compagno in carne e ossa può essere molto stimolante per essere costanti nel lungo periodo. Si può infatti seguire la morning routine con la dolce metà, un caro amico e persino con il vicino di casa, l'importante è stimolarsi a vicenda.

In alternativa si può sempre trovare un supporto virtuale facendo una ricerca online, specialmente quando svegliarsi la mattina presto si rivela più difficile del solito o durante le fasi di particolare stress. Così facendo, un passo dopo l'altro, non si sprecherà più tempo prezioso sul divano senza fare nulla. Basta solo una piccola dose di buona volontà iniziale per trasformare le giornate.

Un esempio di morning routine

Come impiegare al meglio le prime ore del giorno e ottenere vantaggi pratici? Quale potrebbe essere una morning routine alla quale ispirarsi? Le soluzioni sono davvero tante, ma l'importante è scegliere quelle più adatte alle specifiche esigenze, ma soprattutto che tengano conto delle personali inclinazioni.

Che si tratti di migliorare la routine intrapresa o di crearne una partendo da zero, la prima cosa da fare è svegliarsi sempre alla stessa ora, anche la domenica e nelle altre giornate festive. Solo in questo modo il corpo potrà stabilire un ritmo che accompagna durante tutta la giornata. Quando la sveglia suona può essere utile fare un piccolo conto alla rovescia per poi alzarsi dal letto e sorridere. In questo modo il cervello riceve una spinta energetica, sensazione che bisogna provare!

Successivamente bisogna procedere con il piede giusto e iniziare a fare sport. Non serve necessariamente trascorrere molte ore in palestra o andare a correre per diversi chilometri al giorno, bastano solo alcuni minuti, sufficienti per stimolare il metabolismo e mantenere una buona forma fisica.

Bere acqua e limone, inoltre, aiuterà ad eliminare scorie e impurità accumulate durante la notte. Sono poi da evitare i dispositivi elettronici, perché possono distrarre, innescare ansie e pensieri poco positivi. Sapere tramite l'accesso sui social cosa sta facendo un amico che magari è dall'altra parte del mondo o leggere email dei colleghi, sono attività che bisogna rimandare a metà giornata o quando si arriva in ufficio. Meglio concentrarsi su azioni maggiormente proficue e ispirate al benessere, ad esempio lettura, ascolto della musica e cura del verde.

Una morning routine completa include anche tutta una serie di azioni per migliorare la bellezza. A tal riguardo si possono usare diversi prodotti naturali per contrastare i segni del tempo e rendere la cute più morbida e liscia. Crema viso, tonico, siero, mousse idratante sono solo alcuni trattamenti da adattare alle condizioni della propria pelle, che può essere normale, mista o grassa. Dedicare il tempo necessario alla cura del viso e del corpo è molto importante per apparire al meglio e sentirsi più sicuri, anche nelle relazioni con gli altri.

A questo punto si passa al momento della colazione, in modo che il corpo possa ricevere il necessario carburante per funzionare al meglio durante tutta la giornata. Saltare questo importante pasto non è mai una buona idea e anche mangiare al volo un cornetto mentre si raggiunge il posto di lavoro non è consigliabile. Bisogna invece imparare a fare una colazione ricca, equilibrata e gustosa, perché così la giornata potrà prendere un ritmo diverso.

La morning routine implica anche determinazione, per questo è fondamentale fissare degli obiettivi, che una volta raggiunti permettono di poter aumentare i livelli di autostima. Non bisogna esagerare con i risultati, per questo è meglio concentrarsi su azioni, anche semplici, ma che si ritiene di poter ultimare, come ad esempio giocare per un'ora con i propri figli, leggere almeno 3 capitoli di un manuale o annaffiare il prato entro sera. Oltre a quelli personali, è utile fissare degli obiettivi professionali, per esempio smaltire un certo numero di pratiche, ordinare la postazione lavorativa o non saltare gli appuntamenti precedentemente concordati.

Sulla base degli obiettivi stabiliti diventerà sempre più semplice pianificare la giornata, magari fissando le varie attività in un diario personale. Questo aspetto è molto utile per poter indirizzare le proprie energie verso un determinato compito, evitando di sprecare tempo prezioso in attività poco utili.

Non bisogna trascurare la meditazione, per distendere la mente e aiutare a rigenerare il fisico. Rimanere soli migliora lo stato mentale, per poi comunicare meglio e con maggiore calma nel corso della giornata. In genere è sempre meglio praticare la meditazione prima di uscire di casa, meglio se immediatamente dopo il risveglio. Bastano dai 5 ai 30 minuti per allontanare tutti i pensieri e fare un reset generale.

In ogni caso una morning routine efficace si prepara dalla sera prima. Lo scopo è quello di anticipare i tempi, per non perdere minuti preziosi da sfruttare al meglio in attività piacevoli, oltre che salutari. Prima di andare a letto è buona abitudine mettere nella borsa o nello zaino tutto quello che servirà il giorno dopo per andare a lavoro o a scuola. Stesso vale per i vestiti e gli accessori da indossare, che dovranno essere perfettamente puliti e già stirati. Per ottimizzare i tempi è bene anche preparare il posto in cui si farà colazione, perché così facendo il cervello potrà rilassarsi e non bisogna andare di corsa.

Tutti noi disponiamo appena svegli di una certa dose di energia e autocontrollo, ma che si perdono nel corso della giornata per tutta una serie di fattori. Grazie alla morning routine si può davvero aumentare la produttività. Visualizzare quello che si desidera e cosa si può fare per ottenerlo è un passo determinante per una vita di successo. Si possono svolgere molti esercizi mentali che possono fare la differenza e migliorare lo stato di benessere psicofisico. In questo caso il consiglio di un medico professionista si rivela indispensabile per trovare la pratica più adatta da seguire in base alle specifiche esigenze.

Non esiste una morning routine migliore in assoluto. Quelle spiegate sono soltanto delle mere indicazioni. L'orario in cui puntare la sveglia, cosa fare o mangiare a colazione dipendono dal proprio stile di vita.

Quali alimenti scegliere la mattina

Abbiamo visto che una delle fasi cruciali della morning routine è quella della colazione e come questo momento debba essere pianificato secondo le specifiche esigenze. Ma quali cibi si possono consumare per fare un pasto che sia completo, ma che allo stesso tempo non faccia sentire troppo appesantiti?

Oltre al caffè, latte e cereali, ci sono tanti alimenti che consentono di fare il pieno di energia, necessario per affrontare la giornata senza cali e con l'umore giusto. Anche gli esperti nutrizionisti sostengono che la colazione è un pasto determinante e che non deve essere saltato o consumato in modo frettoloso.

Quando possibile è meglio consumare la colazione a casa, seduti e rilassati, magari mangiando dolci preparati il giorno prima e realizzati con ingredienti semplici e gustosi. Ciambelle, torte, crostate e muffin sono perfetti per chi ama i sapori autentici, l'importante è non eccedere con le porzioni. Per i fan delle colazioni salate ci sono invece tante ricette sfiziose, come panini con salumi, formaggi o toast a base di avocado e uova strapazzate. In alternativa si possono anche seguire ricette veloci come focacce, pane al farro o quenelle di ricotta, accompagnati da una mela.

Una routine morning ben organizzata prevede una colazione talvolta insolita ma sempre nutriente, per questo andranno bene i tanto amati waffle, molto simili ai pancakes e farciti con confetture di vari gusti. Questi waffle si possono cuocere nell'apposita piastra che gli conferisce la caratteristica superficie che ricorda la trama di alveare e che raccoglie bene creme o marmellate. Non possono inoltre mancare i biscotti da inzuppo, ideali per accompagnare il tè o i succhi di frutta. Un altro alimento molto adatto per una colazione che non appesantisce è il plumcake integrale, molto semplice da fare in casa e da farcire con i frutti di bosco.

Molte persone che seguono con costanza una morning routine hanno scelto per colazione la granola, ovvero un mix che comprende diversi tipi di cereali, oltre che frutta disidratata, pezzi di cioccolato e semi. Volendo la granola si può accompagnare con lo yogurt ed offre il vantaggio di essere molto nutriente, ma anche povera di zuccheri.

Tutti coloro che sono attenti alla linea non potranno rinunciare ai centrifugati. Si possono preparare con frutta di stagione e con tantissimi ortaggi. Ogni giorno sarà possibile provare nuove combinazioni per una colazione sempre diversa e deliziosa.

Si consiglia di programmare la colazione nel corso della settimana, prevedendo ricette più elaborate durante il fine settimana, ovvero in questi giorni in cui solitamente non si lavora e studia e c'è più tempo a disposizione. Il pasto del risveglio deve essere preparato possibilmente con cibi poveri di zuccheri e grassi, così da favorire la digestione e non arrivare appesantiti a pranzo. In ogni caso è da evitare il caffè preso al volo.

La prima colazione dovrebbe essere sempre il pasto più sostanzioso e la cena quello più leggero, ma tante persone commettono l'errore di mangiare molto a fine giornata, perché spinti dall'eccessiva stanchezza. Questo non farà altro che compromettere la qualità del sonno, con tutta una serie di ripercussioni negative fisiche e mentali.

Il processo digestivo necessita di parecchia energia per poter essere attivato dall'organismo e per questa ragione è meglio concentrarlo durante la prima parte della giornata. A tutto questo bisogna aggiungere che una colazione povera può provocare nell'arco della giornata il senso di fame nervosa. Inoltre quando il primo pasto della giornata è solo a base di caffè, non farà altro che stimolare i succhi gastrici che con il passare del tempo irritano il tratto digerente rendendo pesante la digestione.

Non esiste una colazione che si possa ritenere veramente perfetta o da consigliare indistintamente a tutti. Bisogna considerare diverse variabili, ma è comunque possibile rispettare delle linee guida da valutare con il proprio nutrizionista di fiducia. La colazione andrebbe poi personalizzata e deve essere in linea con le specifiche necessità. L'aspetto da tenere in considerazione è che questo pasto deve rappresentare il 20% delle calorie complessive consumate durante il giorno. Per una colazione nutriente in genere occorre assumere il 60% dei carboidrati mentre il resto, in parti uguali, deve essere a base di grassi e proteine.

Quanto alla scelta fra colazione dolce o salata, questo dipende dai gusti della persona. Inoltre occorre valutare lo stile di vita, le abitudine, l'età e il sesso. Ad esempio, coloro che svolgono regolare attività sportiva e svolgono un lavoro di tipo manuale, potranno optare per una colazione salata più sostanziosa.

La colazione per iniziare bene la giornata

Quando si è a corto di idee per preparare una buona colazione non bisogna farsi prendere dal panico, perché basta seguire alcuni utili consigli in cucina per realizzare ricette ogni giorno diverse e che mettono d'accordo tutti i palati.

Si può iniziare a sostituire il latte vaccino con quello di soia, cocco, vegetale oppure con lo yogurt ricco di fermenti lattici. Vanno bene anche i biscotti preparati in casa a base di farine integrali e con pochi zuccheri. Come cereali si possono scegliere fiocchi d'avena o muesli.

Per fare una colazione salata molte persone puntano su bresaola, uova, salmone affumicato, tonno e fagioli, ovvero tutti alimenti con una buona concentrazione proteica. Pane e miele è un altro abbinamento azzeccato per una prima colazione gustosa. Mandorle e noci sono invece ricche acidi grassi essenziali, molto utili per incominciare la giornata con grinta.

Preparare una colazione invitante per tutta la famiglia non richiede ore ai fornelli. Tante volte con pochi ingredienti si può davvero sorprendere e accontentare anche i gusti più difficili.

Questo è il caso dei biscotti senza burro, a base di banane, fiocchi d'avena e pezzi di cioccolato fondente. Il procedimento è alla portata di tutti, in quanto basta prendere una terrina, schiacciare le banane con l'aiuto di una forchetta e creare una purea.

A questo punto non resta che aggiungere i fiocchi d'avena e i pezzi di cioccolato fondente, formare dei biscotti dalla forma circolare e infornare per 15 minuti a 180°C. Questa ricetta è molto indicata anche quando bisogna consumare banane eccessivamente mature. I biscotti ottenuti sono deliziosi non soltanto a colazione ma anche in altri momenti della giornata.

Corpo e mente si rigenerano al mattino anche con un semplice french toast da realizzare con materie prime che un po' tutti hanno in casa. Serviranno pane, latte, burro e uova. Si può anche scegliere di accompagnare i french toast con yogurt, frutta di stagione, confetture o sciroppo d'acero. Si tratta di un piatto povero ma che riscuote sempre un certo successo. Questa ricetta è inoltre una valida soluzione per non buttare via il pane raffermo.

La mattina è anche il momento perfetto per mettere alla prova le proprie abilità in cucina, magari preparando una soffice torta al cioccolato, con uova, farina, zucchero e burro. Il composto andrà amalgamato per bene, e cotto in forno statico per 20 minuti circa a 180° C. Questa semplice torta andrà poi servita fredda e si può accompagnare con la panna o una pallina di gelato.

Quanto alle ricette con frutta e cereali c'è solo l'imbarazzo della scelta. Anche un delizioso smoothie con pere, mele e un pizzico di cannella potrà allietare la mattina. Inoltre questa bevanda fresca e dissetante si rivela perfetta durante le belle giornate e quando si ha voglia di qualcosa di diverso dal solito.

Chi vuole restare sul classico potrà realizzare una crostata di pasta frolla da consumare anche a merenda oppure una soffice e profumata torta di mele. Molto nutriente e bilanciato è anche il porridge, amato nella tradizione anglosassone ma molto diffuso anche in Italia. Si tratta di una zuppa a base di avena, da arricchite con pezzi di frutta e miele. Il gusto può essere personalizzato a piacimento eventualmente aggiungendo noci tritate, pistacchi, mirtilli, gocce di cioccolato o frutta disidratata. Combinando gli ingredienti più stuzzicanti si può fare una colazione ricca e gustosa in poco tempo.

Infine meritano una segnalazione i dorayaki, merendine della tradizione giapponese, da preparare anche in versione mini per una colazione particolarmente nutriente. La farcitura può essere a base di crema di nocciole ma anche ai frutti di bosco. Questi soffici dolci, con un aspetto gradevole e molto simile a quelli dei pancake, faranno la gioia di tutta la famiglia. Insomma iniziare la giornata con un sorriso è più semplice di quello che si possa pensare, per questo non resta che studiare una morning routine efficace e che includa anche una colazione sfiziosa, capace di stuzzicare i sensi.

Ti potrebbe interessare anche