Come fare un centrotavola natalizio commestibile

Galbani
Galbani
Come fare un centrotavola natalizio commestibile
Avete mai pensato alla possibilità di realizzare qualcosa di veramente originale, come un centrotavola natalizio commestibile? Scoprite come dare stile alla vostra tavola grazie a decorazioni belle da vedere e da mangiare!

Una tavola addobbata per Natale fa la differenza: regala agli ospiti un’esperienza magica e ricrea l’atmosfera calda tipica dei giorni di festa.

Preparare centrotavola e decorazioni da regalare come ricordo ai familiari e ai propri cari, è un gesto importante che denota cura e amore. Sono soprattutto i dettagli che fanno la differenza: segnaposto, candele, decorazioni. Sono davvero tantissime le cose che si possono creare con tantissimi ingredienti diversi, per dare un tocco di raffinatezza e stile tutto da gustare!

Seguite idee e consigli e realizzate centrotavola commestibili ed oggetti per decorare la vostra casa in occasione delle festività. Pasqua, Capodanno, San Valentino, festa della mamma, del papà, compleanni in famiglia e con gli amici. Le idee che vi proponiamo si possono utilizzare in tantissime occasioni. Rendete ancora più speciali i vostri momenti di gioia con la magia degli addobbi golosi!

Centrotavola natalizio commestibile salato

Centrotavola natalizio commestibile salato L’idea in più per il menù delle feste è un centrotavola natalizio commestibile, magari a forma di ghirlanda o di alberello natalizio!

La tavola delle feste, infatti, va curata a regola d’arte con dettagli fatti a mano che scaldano il cuore e si imprimono tra i ricordi più dolci da condividere.

Di seguito una carrellata di golose ricette salate belle da vedere e ottime da gustare.

Irresistibile come contorno, ma perfetta anche come antipasto, la torta salata è facile da fare ed è perfetta come idea design da mettere al centro della tavola. Realizzarla è abbastanza semplice.

Come prima cosa, mettete a lievitare per circa mezz’ora in una terrina: 2 ½ cucchiai di farina, 120 ml di latte, mezzo panetto di lievito di birra, 1 cucchiaio di zucchero.
In una ciotola, invece, mettete ½ di sale, 250 g di farina, 1 uovo e, non appena pronto, anche l’impasto lievitato.
Lavorate l’impasto così composto finché non si gonfia.

Per preparare la farcitura potete usare ingredienti golosi a vostro gusto: cubetti di formaggio, olive tagliate a rondelle, verdure e pancetta, o altri affettati.

La particolarità di questa torta salata sta nella decorazione, che dovete realizzare con una piccola parte dell’impasto: con l’aiuto di formine, ad esempio a forma di stella, di foglie o di alberello, realizzate i decori e usate tutta la vostra fantasia per “chiudere” la torta.
Lasciate lievitare ancora, poi mettete in forno per circa mezz’ora.

Decorate infine la torta salata con una spolverizzata di semi di sesamo o di papavero e ponetela come centrotavola commestibile nella vostra tavola natalizia!

Vediamo come preparare un centrotavola commestibile con la sfoglia.
La preparazione della sfoglia è piuttosto semplice, inoltre questo centrotavola natalizio ha il pregio di avere un aspetto davvero invitante: lo potrete posizionare al centro, tra gli antipasti e la frutta, poggiato su un vassoio rialzato di un bel colore rosso, ad esempio, e farà venire subito l’acquolina in bocca!

Potete farcirlo con tantissimi ingredienti, wurstel, provolone affumicato tagliato in cubetti, mortadella a pezzettoni, olive o tanto altro.

Tagliate la pasta sfoglia a striscioline e, mano a mano, farcite con ciò che preferite. Richiudete ogni strisciolina fino a formare un rotolo. Poggiate tutto su di una teglia rivestita con la carta forno e mettete a cuocere in forno caldo per una ventina di minuti. A cottura ultimata, sistemate ogni rotolo sul vassoio, decorate a piacere con trito di noci o di mandorle e portate in tavola!

Alberello di pizza

Alberello di pizza L’alberello di pizza è un’alternativa originale al tipico centrotavola di fiori e farà la sua bella figura sopra le tavole in occasione di qualsiasi festività, perché ha il pregio di rendere l’atmosfera giocosa e, soprattutto, golosissima!

Quest’oggetto d’arredo farà felici soprattutto i bambini*, che vanno davvero matti per le pizze, ma stupirà anche le mamme, poiché è molto pratico da realizzare.

Per realizzare l’alberello di pizza dovete munirvi di una base molto particolare: un albero portagioie, di quelli che si trovano facilmente nei negozi. Tutto sta nel suo addobbo, tra i suoi rametti, infatti, non penderanno gioielli ma… triangolini di pizza!

Per prepararli dovrete tagliare l’impasto della pizza a triangolino. Con l’aiuto di un taglierino, provate a dare la forma alle foglie, poi fate un forellino su ciascuno dei pezzi realizzati, in modo da poter essere appesi all’albero. Accompagnate con un contorno di patate calde al forno, aggiungete un tocco di burro e una spolverizzata di origano: farete felici proprio tutti!

*sopra i tre anni

Segnaposto a sopresa

Segnaposto a sopresa Se invece volete realizzare un segnaposto a sorpresa e davvero sfizioso, createlo come segue. Prendete lo stampo dei muffin e, sempre sulla pasta sfoglia, realizzate dei piccoli cestinelli. Fateli cuocere nel forno e, una volta cotti, farciteli con il cocktail di gamberi o con salse e mousse salate. Poneteli in tavola, vicino ai piatti e alle posate. Accanto ai cestinelli, mettete un bigliettino con il nome dell’invitato o, meglio ancora, una foto o un disegno che lo ritrae, e che potrà portare a casa come ricordo.

Queste fantastiche idee salate per realizzare centrotavola natalizi commestibili, possono adeguarsi anche a ricette vegetariane o senza glutine. La bellezza di queste creazioni è proprio la particolare flessibilità che, grazie ad estro e fantasie, può prendere davvero tutte le forme che si desiderano!

Portate in tavola l’armonia e scegliete di regalare momenti preziosi che vanno al di là delle portate di primi e secondi: trasformate i centrotavola commestibili natalizi in un ricordo che dura per sempre.

Centrotavola natalizio commestibile dolce

Centrotavola natalizio commestibile dolce Dicembre è un mese speciale, carico di fermento, caratterizzato da tantissima voglia di fare e inventare. L’idea di realizzare un centrotavola natalizio commestibile dolce è vincente per portare in tavola il buon umore ed espandere lo spirito delle feste già dalla cucina.

Scoprite tantissime idee dolci e veloci e condividete nuove mode e tendenze.

Come ad esempio i biscotti segnaposto!
I biscotti sono una vera delizia e punto di forza delle feste, soprattutto quelle natalizie. La loro croccantezza sprigiona una ventata irresistibile di gusto ed allegria assolutamente contagiosa.

I biscotti sono ottimi per accompagnare calde tisane, cioccolate calde, tè e momenti di relax in genere.

Se pensate, però, che i biscotti servano solo ad accompagnare la colazione o la pausa pranzo, vi sbagliate! Di seguito scoprirete un nuovo unico e molto funzionale di “vivere” il biscotto.

Realizzate sulla pasta frolla, e con l’aiuto delle formine, decorazioni a tema natalizio (alberelli, stelle, campane, pacchi regalo o tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce). Quando la pasta frolla è ancora morbida, incidete l’iniziale della persona cui è destinato il biscotto. Mettete in forno e lasciate cuocere bene, finché la pasta non diventa croccante e nell’aria non si espande un profumino delizioso. Tirateli fuori dal forno e spolverizzate con lo zucchero a velo, stando attenti a non farlo penetrare nello spazio inciso con l’iniziale. Poi, mettete a tavola come segnaposto!

L’idea in più consiste nel praticare un buchino nella superficie dell’alberello, in modo da poter far passare un nastrino dal colore verde o rosso (le due tonalità tipiche natalizie) e poi adagiarlo sulla tavola imbandita, accanto a piatto e posate.

Altra idea per un centrotavola commestibile dolce è quella di fare i nidi di cioccolato. Questo centrotavola natalizio commestibile è davvero originale. Andrete a realizzare un vero e proprio nido che, a seconda delle occasioni, potete riempire di cose diverse, utilizzandolo come cestino: dalle uova di cioccolato, ai torroni, alla frutta secca seguendo la vostra fantasia.

Realizzatelo facendo fondere a vapore il cioccolato (fondente è l’ideale, ma va bene anche al latte). Una volta sciolto, versate, nella ciotola che lo contiene, i bastoncini di crusca. Amalgamate bene, poi riponete in frigo per almeno 20 minuti, in modo che il cioccolato si indurisca. Tirate fuori… ed ecco pronto il vostro nido!

Ponetelo al centro della tavola, sopra una base di legno, e riempitelo con le leccornie che più preferite.

Potete anche realizzare delle palline al cioccolato bianco e cocco. Squisite palline dalla consistenza morbida e irresistibile, perfette da adagiare su un vassoio a centro tavola e ricreare la forma dell’albero di Natale o di qualsiasi altra cosa ritenete più opportuna e vicina al vostro estro creativo.

Tritate il cioccolato bianco, mettetelo in un pentolino a fuoco basso e aggiungete la panna per dolci. Mescolando con un cucchiaio di legno, lasciate fondere la cioccolata insieme alla panna, mentre si scioglie.

In un secondo momento, prendete dei savoiardi, o dei wafer non ripieni e tritateli nel frullatore. Aggiungeteli, poi, al composto di cioccolato bianco e panna. Mescolate bene e mettete in frigo a raffreddare per un’ora abbondante.

Quando il composto si sarà compattato, tiratelo fuori e inizate a creare le palline con le mani.

Passate le palline nella farina di cocco, fate attaccare bene, riponeteli di nuovo in frigo.

Una volta pronti, disponeteli su un vassoio e ricreate la forma che più desiderate!

Se lo ritenete opportuno, impreziosite la decorazione con una cornice di pigne laccate in argento, in modo tale da mantenere la forma scelta (ad esempio quelle di albero) quando le palline inizieranno a sparire dalla tavola!