Come cucinare la zuppa di legumi

Galbani
Galbani
Come cucinare la zuppa di legumi
Saper preparare una buona zuppa di legumi ha i suoi vantaggi, in quanto è un piatto versatile e straordinariamente saporito. Di zuppa di legumi ne esiste più di una versione, può rientrare nella categoria dei piatti unici, dei primi piatti e addirittura degli antipasti. Il suo ottimo sapore è adatto a riscaldare le lunghe sere invernali, ma anche a riempire le giornate estive con verdure di stagione colorate, mescolate a spezie, erbe aromatiche, salse, formaggio e persino pancetta.

Insomma, cucinare la zuppa di legumi è una vera e propria arte: padroneggiarla darà il giusto valore a ogni ricetta!

Seguite i consigli che vi proponiamo oggi e resterete più che soddisfatti!

I tipi di zuppe di legumi

I tipi di zuppe di legumi Esistono tantissimi tipi di zuppe di legumi, la loro preparazione può essere più facile o più complessa, a determinarlo sono tantissimi fattori. Sono davvero tante le combinazioni che si possono provare per fare piatti sorprendenti, come la minestra di lenticchie con i legumi a pezzettoni o la vellutata di fagioli borlotti o di fagioli cannellini e la crema di broccoli realizzata con i legumi passati. E ancora, la pasta con i fagioli, o la zuppa di legumi con il pesce. Una zuppa di legumi ben cucinata, può sostituire in un pasto le uova o la carne.

Sono davvero tanti i tipi di zuppe di legumi: la zuppa di legumi e cereali, la zuppa di legumi misti, la zuppa di legumi secchi… Scoprite un mondo di incantevole bontà!

Come si cucina la zuppa di legumi e cereali

Come si cucina la zuppa di legumi e cereali Per dare un tocco sfizioso alla tipica zuppa di cereali potete aggiungere alla ricetta anche i legumi. La zuppa di legumi e cereali è tipica della Toscana ed è l’ideale nei periodi più freddi dell’anno, soprattutto perché è preparata con alimenti saporiti e se ci aggiungete una spolverizzata di peperoncino, l’effetto calore è garantito.

Preparare i legumi per la zuppa, in questo caso, è molto semplice.

Il consiglio che vi diamo è quello di lavare bene i legumi ripulendoli dagli eventuali residui di terra e di lasciarli poi in ammollo per almeno 6 ore avendo cura di cambiare l’acqua almeno ogni ora e mezza, aggiungendo acqua fredda in modo da rendere i legumi più morbidi.

Potete preparare la zuppa con i legumi e i cereali che più vi piacciono. Farro, orzo, grano, fave, ceci, lenticchie, fagioli borlotti, fagioli cannellini, fagioli neri, piselli…. insomma, i vostri preferiti!

Per preparare la zuppa di legumi e cereali per 4 persone vi serviranno: 350 g di legumi e cereali misti secchi; 1 cipolla; 1 carota; 1 spicchio d'aglio; 1 patata; 1 gambo di sedano; 150 g di pancetta dolce (in alternativa potete usare il prosciutto crudo); 1,8 l di brodo vegetale; foglie di alloro q.b.; rosmarino q.b.; timo q.b.; pepe q.b., peperoncino q.b., olio extravergine d'oliva; un pizzico di sale.

Trascorso il tempo in ammollo, sciacquate nuovamente i legumi e i cereali con un getto di acqua fredda. In una pentola a pressione mettete i legumi e i cereali ripuliti, la patata tagliata in tanti piccoli pezzetti, la carota tagliata a rondelle, 1 gambo di sedano tagliato a rondelle, 1 cipolla tritata e le foglioline di alloro tagliate in piccoli pezzettini. Versate anche l’acqua e lasciate cuocere fin quando non sentite il fischio della pentola a pressione. A quel punto fate cuocere per 15 minuti.

A questo punto togliete la pentola dal fuoco. Preparate adesso il soffritto della vostra zuppa di legumi e cereali: in un’altra pentola mettete un filo d’olio, 1 spicchio d'aglio, un pizzico di sale e la pancetta a cubetti. Fate soffriggere per qualche minuto, poi aggiungete i cereali e i legumi, versate il brodo vegetale e aggiungete qualche foglia di salvia e di timo. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per almeno 1 ora ricordandovi ogni tanto di mescolare. A fine cottura potrete insaporire con gli aromi: il pepe, il rosmarino, il prezzemolo. Un consiglio: prima di servire lasciate riposare per 5-10 minuti.

In alternativa potete provare la zuppa con zucca e orzo perlato. Preparatela lessando i legumi. A parte preparate 200 g di zucca gialla, stufatela in padella con olio extravergine d'oliva e brodo vegetale. Preparate il soffritto e aggiungete zucca e orzo perlato; aggiungete anche i legumi e infine salate e pepate a piacere.

Vi consigliamo anche di provare la zuppa di farro e fagioli, da realizzare con fagioli borlotti e pancetta e da accompagnare con ottimi crostini croccanti di pane casereccio, un piatto davvero gustosissimo!

Come si cucina la zuppa di legumi misti

Come si cucina la zuppa di legumi misti La zuppa di legumi misti può essere un primo piatto o un piatto unico perfetto per le sere in inverno.

La ricetta che vi proponiamo si realizza con 4 tipi di legumi diversi: fagioli cannellini, piselli secchi, ceci secchi e fave secche.

Per preparare la zuppa di legumi misti per 4 persone vi serviranno i seguenti ingredienti: 250 g di fagioli cannellini secchi; 150 g di ceci secchi; 150 g di fave secche; 150 g di piselli secchi; 1 carota; 1 pomodoro (o anche 2, a seconda della cremosità); 1 scalogno tritato; 3-4 foglie di alloro; 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva; 50 ml di brodo vegetale; 50 g di parmigiano grattugiato; sedano q.b.; prezzemolo q.b.; sale q.b.; pepe q.b.

In una ciotola capiente mettete in ammollo i legumi per almeno 8 ore, badando bene che l'acqua sia fredda. Passato questo tempo, sciacquate i legumi per un’ultima volta ed eliminate tutta l’acqua in eccesso. Riempite di acqua fredda una pentola capiente e aggiungete i pomodori tagliati a fettine e le foglioline di alloro, aggiungete anche i legumi e fate cuocere per almeno 2 ore. Portate a bollore aggiungendo a vostro piacere sale e pepe. Nel frattempo mettete in un frullatore il sedano, la carota e lo scalogno e tritateli. Procedete alla realizzazione del soffritto, quindi metteteli in una padella con 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva.

A questo punto mettete una parte dei legumi che avete scolato nel robot da cucina fino a ottenere una crema morbida e soffice, quindi aggiungetela al soffritto. Fate cuocere adesso a fiamma bassa per almeno 20 minuti, aggiungendo man mano il brodo vegetale: questa è una ricetta che richiede molta pazienza ma il suo gusto vi ripagherà ampiamente.

Una volta portata a termine la cottura, aggiungete i legumi misti che avevate lasciato da parte. Guarnite con un filo d'olio extravergine d’oliva, prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato e sale e pepe a vostro piacimento.

Un'altra ricetta davvero gustosa è quella della zuppa di legumi, che prevede l'utilizzo di fagioli, lenticchie e salamino. Una vera delizia!

Come cucinare la zuppa di legumi secchi

Come cucinare la zuppa di legumi secchi La zuppa di legumi secchi è un alimento molto versatile, in quanto si può realizzare con tantissimi ingredienti, a seconda dei prodotti di stagione disponibili oltre che della vostra fantasia.

La maggior parte delle zuppe con i legumi secchi sono facili da fare e, una volta imparata a cucinare la base, si prestano a tantissime preparazioni, come ad esempio la zuppa di cicerchie, tipica della cucina marchigiana, che prevede l'utilizzo della pancetta e ha un sapore davvero buonissimo.

Un altro esempio è la zuppa di legumi con la verza, che si cucina con un misto di ingredienti secchi, ovvero i ceci, i fagioli e la verza.

Per prepararla per 4 persone vi serviranno: 100 g di ceci secchi; 100 g di fagioli borlotti secchi; 100 g di fagioli cannellini secchi; 250 g di verza; 1 cipolla; 1 carota; 1 gambo di sedano; 1 spicchio d’aglio; 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro o, in alternativa, 2 pomodori; qualche fogliolina di alloro; 1 rametto di timo; qualche fogliolina di prezzemolo; 1 rametto di rosmarino; sale; olio extravergine d'oliva; pepe.

Per prepararla mettete i legumi in ammollo per almeno 6 ore e seguite il procedimento spiegato prima. In un tegame mettete la carota tritata, la cipolla tritata, il gambo di sedano tagliato a rondelle e fate soffriggere per qualche minuto, aromatizzate anche con 1 rametto di rosmarino e il concentrato di pomodoro o, in alternativa, 2 pomodori.

Nel frattempo, in una pentola capiente versate i legumi secchi, aggiungete anche le foglioline di alloro, il timo, il prezzemolo e lo spicchio d’aglio e coprite con abbondante acqua. Fate bollire e dal momento dell’ebollizione fate cuocere ancora per circa 30 minuti a fuoco lento, mescolando mano a mano. Un consiglio: per realizzare una zuppa di legumi secchi più cremosa e vellutata, frullate con l’aiuto di un robot da cucina una parte dei legumi e metteteli nella pentola.

Aggiungete poi anche la verza tagliata a rondelline e fate sobbollire per 10 minuti, ricordandovi di non togliere il coperchio. Infine servite con una spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Un'altra zuppa di legumi secchi molto facile da preparare è quella con le lenticchie secche, la polpa di pomodoro e la panna vegetale, che va preparata in maniera molto veloce, ovvero cuocendo 300 g di lenticchie secche con 200 ml di polpa di pomodoro e 200 ml di panna vegetale. Aggiungete una spolverizzata di spezie per insaporire ulteriormente.

Come servire le zuppe di legumi

Come servire le zuppe di legumi Le zuppe di legumi vanno servite con i crostini di pane. Ma come fare i crostini? Prepararli è semplicissimo: potete scegliere di tostarli in padella o in forno, cuocendo sul ripiano più basso per evitare di bruciarli. Fate cuocere la quantità di crostini che preferite in forno per almeno 2 ore, insaporendo con spezie ed erbe aromatiche. Infine servite accanto alla vostra zuppa.