Come fare il crumble

Galbani
Galbani
Come fare il crumble
Il crumble di mele è un dolce che abbiamo volentieri preso in prestito dalla Gran Bretagna per la sua incontrastata bontà. Si tratta di un dessert che solitamente si serve all’ora del tè, ma è buonissimo anche come dopocena, accompagnato da una pallina di gelato alla crema o alla vaniglia. Oggi vedremo come prepararlo in casa e come portare in tavola anche deliziose varianti come quella del crumble al cioccolato. Vi daremo, inoltre, consigli su come farlo senza burro, come fare un crumble all’inglese e vi sveleremo qualche trucco per realizzarlo a regola d’arte. Vi proporremo una ricetta salata, perfetta per i vostri aperitivi.

Come fare il crumble di mele

Come fare il crumble di mele In inglese “crumble” significa briciola e questo dolce si presenta come una copertura di grosse e croccanti briciole di pasta che sovrastano un ripieno a base di frutta. Il frutto che maggiormente viene utilizzato per il crumble è la mela, ma sono buonissimi anche quelli con la pera o con le fragole; ma, siccome sappiamo che la fantasia in cucina (e soprattutto in pasticceria) non ha limiti, vi proponiamo anche la ricetta di un irresistibile crumble di pesche, di un delicato crumble di prugne e di un goloso crumble di ciliegie, solo per citarne alcuni.

Per il più classico crumble di mele, vi serviranno: 1 kg di mele renette; 100 g di zucchero semolato; 1 limone non trattato; 1 baccello di vaniglia; 160 g di farina; 100 g di zucchero di canna; 1 cucchiaino di cannella; 100 g di burro.

Per prima cosa lavate le mele, sbucciatele e tagliatele a tocchetti, eliminando il torsolo e i semini. Mettetele in una ciotola capiente; lavate il limone, asciugatelo, grattugiate la scorza, unitela alle mele, mescolatele con lo zucchero semolato e lasciate riposare per mezz’ora. Nel frattempo, accendete il forno, portatelo a 180° e preparate le briciole del crumble. Incidete il baccello di vaniglia tagliandolo con un coltellino affilato sulla parte più lunga; con la punta del coltello tirate via i semini e metteteli in una ciotola. Unite la farina 00, lo zucchero di canna, la cannella e il burro freddo tagliato a cubetti. Dovrete essere veloci nel lavorare l’impasto con le mani e ricordatevi che dovrà risultare granuloso. Imburrate una pirofila di vetro e cospargetela di zucchero di canna, versatevi le mele, copritele con le briciole e infornate per 40 minuti circa. La casa comincerà immediatamente a riempirsi del dolce profumo di frutta cotta e burro, tipico della cucina della nonna.

Una volta sfornato, servite il crumble caldo insieme ad una pallina di gelato o ad un ciuffo di panna montata, aromatizzata alla cannella. Accompagnate il crumble con un buon tè o con una più golosa cioccolata calda.

Il crumble è un dolce che si presta a presentazioni diverse e noi vi proponiamo il crumble di mele Galbani servito in piccoli bicchieri di vetro per gustose monoporzioni arricchite dalla Certosa che dà un tocco di cremosità in più e che si sposa benissimo con i sapori della cucina anglosassone.

Oltre alla ricetta classica, il crumble è preparato anche in varianti più veloci come quella che prevede l’impiego dei biscotti secchi o quella che inserisce nella ricetta i cereali. Al posto del classico impasto che ricopre le mele, infatti, potrete mescolare 100 g di crusca, 100 g di cereali, 100 g di noci. Una volta che il composto si è amalgamato, bagnatelo con un po' di acqua e cospargetelo sulla base di mele. Infornate a 160° per 15 minuti e servite caldo il crumble alle mele e cereali.

Come fare il crumble al cioccolato

Come fare il crumble al cioccolato Il crumble al cioccolato è la variante più golosa del crumble di frutta: gustoso e ripieno di una crema fatta con cioccolato fondente e panna.

Se abbiamo stuzzicato la vostra fantasia di pasticceri, non vi resta che seguire la nostra ricetta e proporre il crumble al cioccolato per la vostra prossima cena tra amici.

Per la pasta vi serviranno: 200 g di farina 00; 1 cucchiaino di lievito; 120 g di burro; 25 g di zucchero; 1 tuorlo.

Per il ripieno: 150 ml di panna; 150 ml di latte; 225 g di cioccolato fondente; 2 uova.

Per il crumble: 100 g di zucchero in zollette; 90 g di noci; 115 g di cioccolato fondente; 90 g di amaretti; 2 cucchiaini di cacao in polvere.

In una ciotola capiente, setacciate la farina e il lievito; aggiungete il burro freddo a pezzi e lavoratelo con la punta delle dita. Aggiungete lo zucchero, il tuorlo e, se necessario, un po’ di acqua. Lavorate con le mani l’impasto molto velocemente, formate una palla, avvolgetela nella carta forno e mettetela a riposare in frigo per circa 30 minuti. Preriscaldate il forno a 190° e stendete la pasta con il mattarello su una spianatoia infarinata; rivestite uno stampo a cerniera per crostata dal diametro di 22 cm, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, distribuite sulla base della torta un foglio di carta da forno e i fagioli secchi e cuocete per 15 minuti. Sfornate, togliete la carta e i fagioli e portate il forno a 180°. In un pentolino, fate bollire il latte con la panna, toglietelo dal fuoco e aggiungete il cioccolato a pezzi, mescolando delicatamente; una volta che il cioccolato si è sciolto, aggiungete le uova sbattute, quindi versate il composto nel guscio di pasta frolla e rimettete in forno per altri 10-15 minuti. Versate in un mixer tutti gli ingredienti per il crumble, tritateli grossolanamente per pochi secondi e cospargeteli sulla torta una volta che l’avrete sfornata e lasciata raffreddare.

Come fare il crumble con la frutta secca

Come fare il crumble con la frutta secca Il crumble con la frutta secca è un’altra versione del crumble di mele: potete decidere di aggiungere la frutta secca alle mele o di prepararlo solo con la frutta secca (o disidratata) che preferite.

Per il crumble di mele e frutta secca vi serviranno: 500 g di mele renette; 100 g di albicocche secche; 50 g di uvetta; 100 g d fichi secchi; 100 g di prugne secche; 100 g di zucchero semolato; 1 limone non trattato; 1 baccello di vaniglia; 160 g di farina; 100 g di zucchero di canna; 1 cucchiaino di cannella; 100 g di burro.

In una ciotola mettete in ammollo l’uvetta e, nel frattempo, tagliate a metà le albicocche, i fichi e le prugne. Ungete una pirofila di vetro con il burro rimasto e distribuite le mele e la frutta secca, aggiungendo anche l’uvetta ben strizzata.

Coprite il composto di frutta, spolverizzate con un cucchiaio di zucchero di canna e infornate per 4-5 minuti fino a quando la superficie del dolce non diventerà dorata e croccante.

Sfornate il vostro crumble fatto in casa, spolverizzate la superficie con un po’ di zucchero a velo e cannella e servite con la panna, precedentemente montata con 1 cucchiaio di zucchero a velo, oppure con una salsa di frutti di bosco o una crema pasticcera allo yogurt.

Come fare il crumble senza burro

Come fare il crumble senza burro Il crumble è tra i dolci al cucchiaio più apprezzati anche dai bambini* e può essere preparato anche senza burro. È vero che le grosse briciole sono composte proprio da un impasto di burro e farina, ma oggi vi proponiamo una ricetta anche per coloro che preferiscono limitare l’uso di questo tipo di alimenti in cucina.

Vi serviranno: 130 g di farina 00; 100 g di zucchero di canna; 50 ml di latte; 20 ml di olio di semi; 1 cucchiaino di cannella; 1 limone non trattato; 30 g di nocciole; 700 g di mele renette.

In una ciotola, setacciate la farina con lo zucchero di canna integrale; aggiungete le nocciole ridotte in granella e la scorza del limone grattugiata. Mescolate con un cucchiaio tutti gli ingredienti e aggiungete l'olio e il latte. Una volta ottenuto un composto di briciole, sbucciate le mele, tagliatele a dadini e mettetele in una ciotola, irrorandole con il succo del limone.
Mettete le mele in una padella, aggiungete lo zucchero di canna rimasto, la cannella e fate cuocere per 5 minuti. Spennellate una teglia con un po' di olio di semi e spolverizzate con un po' di pangrattato. Distribuite le mele nella teglia, coprite con il crumble e mettete in forno preriscaldato a 180° fino a quando la superficie non comincia a dorarsi. Potete sostituire le nocciole con le mandorle.

*sopra i 3 anni

Come fare il crumble all’inglese

Come fare il crumble all’inglese Un perfetto crumble all’inglese viene servito rigorosamente con la crema inglese, una deliziosa e morbida crema che, al contrario della crema pasticcera, si prepara senza farina.

Una volta infornato il crumble di mele o dei frutti di stagione che avete scelto, dedicatevi alla preparazione della crema per cui vi serviranno: 150 ml di latte; 150 ml di panna; 150 g di zucchero; 5 tuorli; 1 baccello di vaniglia. In una ciotola, lavorate con un leccapentola i tuorli con lo zucchero e la vaniglia. In una casseruola portate a bollore il latte e versatelo sul composto di uova per stemperare. Rimettete la crema nella casseruola e lasciatela in cottura fino a quando, con l’aiuto di un termometro da cucina, vedete che raggiunge gli 85°. Filtratela in un colino a maglie strette, mettetela in una ciotola e copritela con la pellicola da cucina a contatto. Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente e stendetene uno strato sui piatti in cui servirete il crumble ai vostri ospiti.

Come fare un crumble perfetto

Come fare un crumble perfetto • Per ottenere un crumble perfetto, abbiate cura di non ricoprire interamente la frutta con le briciole: in questo modo le mele si asciugheranno un po’ e non rischierete di avere mele troppo sciroppate sotto il composto di briciole che deve restare croccante;
• molti ricorrono alla cottura delle mele in padella prima di sistemarle sul fondo della teglia, ma questo è uno dei passaggi che potete anche evitare se volete un morbido ripieno a regola d’arte;
• è molto importante, nella preparazione del crumble, utilizzare il burro molto freddo, in questo modo potrete lavorarlo più tranquillamente e ricavare grosse briciole. Per raggiungere la giusta consistenza della copertura, potete far riposare la pasta direttamente in freezer per 15 minuti;
• ricordatevi sempre di bagnare le mele con il succo di limone per evitare il processo di ossidazione dei frutti.

E per ottenere briciole perfette, vi suggeriamo di provare a preparare il crumble a Natale quando avete a vostra disposizione uno dei dolci tipici: il pandoro. Sì, perché il pandoro si rende perfetto per questa preparazione che si rivelerà più semplice del previsto e senza grandi difficoltà.

Se abbiamo scatenato la vostra curiosità e volete provare questa facile ricetta alternativa, vi serviranno: 2 fette di pandoro; 1 limone; 100 g di zucchero semolato; 30 g di burro; 4 mele renette; 1 cucchiaino di cannella; 70 g di zucchero a velo; 150 ml di panna; zucchero di canna.

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a tocchetti regolari; mettetele in una ciotola, spruzzatele con il succo del limone e lasciatele riposare. Nel frattempo, fate sciogliere 20 g di burro in una padella antiaderente e rosolate le mele per circa 5 minuti. Spolverizzate la frutta con la cannella e lo zucchero e mescolate.

Tagliate le fette di pandoro a dadini regolari e non troppo grandi, coprite con questi la frutta e aggiungete un cucchiaio di zucchero. Ora potete infornare per 4-5 minuti o comunque finché la parte superiore non vi sembrerà diventata dorata e croccante.

Come fare il crumble salato

Come fare il crumble salato Se volete inserire uno sfizioso antipasto nel menù della vostra prossima cena, tra i consigli che vi diamo c’è quello di preparare un buonissimo crumble salato. Infatti, il tipico dolce inglese diventa l’ispirazione per un piatto da servire come entrée o anche come secondo. Semplice e veloce da realizzare, avrà una base di verdure o ortaggi e le briciole saranno profumate con le vostre erbe aromatiche preferite.

Vi serviranno: 200 g di patate; 100 g di speck; 160 g di farina; 60 g di parmigiano grattugiato; 100 g di burro; pangrattato; olio extravergine d’oliva; qualche rametto di rosmarino; sale e pepe.

Lavate le patate e tagliatele a pezzetti; tuffatele in acqua bollente salata per 4-5 minuti. Scolatele, fatele raffreddare e mescolatele con lo speck tagliato a dadini. Aggiustate di sale e pepe e dedicatevi alle briciole. In una ciotola, lavorate con le mani la farina con il burro freddo, il parmigiano e 50 g di pangrattato, aggiungete il sale e il pepe e formate delle grosse briciole.

Ungete con un cucchiaio di olio il fondo e i bordi di una pirofila di vetro, spolverizzate con il pangrattato e distribuite sul fondo le patate e lo speck; coprite con il composto e infornate a 180°per circa 35 minuti. Una volta che la superficie del crumble risulterà dorata, sfornatelo e servitelo caldo accompagnandolo con una ricotta di pecora o salse a piacere.