GalbaninoPresenta

Torta salata con cavolfiore

Ricetta creata da Galbani
Tortino di cavolfiore
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

La torta salata al cavolfiore è la ricetta ideale per chi ama questa verdura ed è stanco di mangiarla lessata con un filo di olio crudo. Bastano pochi ingredienti per una torta rustica davvero buonissima: un cuore morbido, a base di cavolfiori e uova, ma anche filante, grazie alle fette di Galbanino.

La torta salata al cavolfiore è un ottimo modo per far mangiare il cavolfiore ai bambini*, che verranno attratti dal colore vivo dell'impasto e dal profumo di uova e latte.

Questa ricetta è davvero semplice ed ha un grado di difficoltà davvero molto basso, perché una volta sbollentato il cavolo in acqua bollente, dovrete solo unire gli ingredienti per preparare il ripieno, stendere la pasta sfoglia nella teglia e ricoprire con la crema di verdure, uova e formaggio.

Per ottenere un gusto ancora più morbido e delicato potete aggiungere all’impasto anche della panna e dare un tocco di sapore in più con del pepe nero. È una ricetta che rientra tra i piatti vegetariani, ma potete arricchirla con altri ingredienti, come il prosciutto o la pancetta a cubetti.

Date il via libera alla fantasia e scegliete gli abbinamenti che più vi piacciono. Potete realizzare questa stessa ricetta, usando anche del cavolo verza, che si sposa molto bene con le ricette a base di carne. Cosa aspettate? Continuate a leggere per scoprire il procedimento!

Facile
4
60 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 6 fette di Galbanino Galbani
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 2 uova intere
  • 4 cucchiai di farina
  • 1 bicchiere di latte
  • mezzo cavolfiore lessato
  • sale q.b.

Preparazione

La torta salata al cavolfiore richiede una preparazione estremamente semplice. Vediamo insieme qual è il procedimento da seguire.

01

Lavate e tagliate a cimette un cavolfiore. Fate bollire l'acqua in una pentola e lessatelo per qualche minuto, fino a quando diventa morbido.

02

Preparate un composto di farina, latte, uova e sale. Alla fine aggiungete il Galbanino a dadini. Mescolate le cimette lessate nell'impasto e versate il tutto in una teglia imburrata con Burro Santa Lucia, sulla quale avrete steso e bucherellato un rotolo di pasta sfoglia. Infine richiudete i bordi di pasta verso l’interno.

03

Ricoprite la torta salata al cavolfiore con il restante Burro Santa Lucia a fiocchetti. Cuocete per 30 minuti a 180 gradi.

Varianti

Il tortino di cavolfiore si può preparare non solo con i cavolfiori, ma anche con un mix di verdure che ne esaltano il sapore. Il consiglio è di cuocere le verdure a vapore per preservare il loro gusto. Cuocete il cavolfiore, delle carote e magari delle zucchine, poi ripassatele in modo veloce in padella con del Burro Santa Lucia e pepe per dare un sapore più dolce. Poi frullatele per ridurle a crema e in una terrina mescolatele con gli altri ingredienti. Infine, quando il tutto sarà nello stampo, spolverizzate con del pangrattato per donare allo torta salata una crosticina dorata e croccante.

Tra i condimenti che potete sperimentare per questa saporita torta salata ci sono la pancetta o lo speck a dadini, la salsiccia sbriciolata, le patate lesse oppure dei pomodori a pezzetti. Amalgamate gli ortaggi in una ciotola con le uova e versatene metà nella teglia, sistemate uno strato di mozzarella o scamorza tagliate a fettine sottili e coprite con il resto dell'impasto: spolverizzate la superficie con una manciata di pecorino e infornate.

Suggerimenti

Per realizzare una perfetta torta di cavolfiore ci sono alcuni piccoli accorgimenti da seguire. Innanzitutto pulite con cura il cavolfiore: sistematelo su un tagliere ed eliminate le foglie esterne e il gambo, quindi munitevi di un coltello e dividetelo in cimette staccandole una per volta; sciacquatele sotto l'acqua corrente e poi cuocetele al vapore oppure in acqua salata bollente.

Per rendere la torta di cavolfiore ancora più gustosa, potete stufare le cimette in padella con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio o un trito di cipolle: insaporitelo con un pizzico di sale e pepe e aggiungete a piacere dei semi di finocchio e del peperoncino.

Se preparate i tortini con della besciamella, noce moscata e parmigiano grattugiato, allora state preparando dei flan. Questi sono molto graditi se proposti come sformatini da servire come antipasto nel periodo delle feste, magari con delle salse di accompagnamento. La cottura del flan è un po’ più complessa e va fatta a bagnomaria. Tuttavia lo sformato che ne deriva è davvero delizioso e buono da leccarsi i baffi.

Inutile dire che la torta salata al cavolfiore può essere portata in tavola in mille occasioni diverse, come antipasto o secondo, ma anche come pietanza di un aperitivo o di un buffet. Ideale anche per le gite fuori porta in compagnia di amici e parenti, poiché buonissima anche da gustare fredda.
 

Curiosità

Volendo, potreste preparare una torta salata con cavolfiore bianco davvero speciale aggiungendo una fragrante base di pasta sfoglia o pasta brisée e dello speck: non dovete fare altro che foderare una tortiera dal diametro di circa 24 cm con un foglio di carta forno e sistemarvi sopra un rotolo di pasta (meglio se fredda di frigo); a quel punto bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e versatevi il ripieno a base di cavolfiore, uova, speck tagliato a striscette e formaggio. Ripiegate i bordi della pasta in eccesso verso l'interno e cuocete il rustico in forno preriscaldato a 180° per circa 25-30 minuti; prima di tagliarlo a fette, lasciatelo intiepidire a temperatura ambiente per una decina di minuti.

Il gusto delicato e dolciastro del cavolfiore si sposa anche molto bene con i sapori decisi, come quello della salsiccia. Se cercate un’idea per una cena davvero sfiziosa, preparate una torta salata con cavolfiori, salsiccia e formaggio. Prendete il cavolfiore, lavatelo, dividete le cimette e sbollentatelo. Aggiustate di sale e lasciate intiepidire. Preparate il ripieno mescolando le cimette, con le uova, la panna, la salsiccia sbriciolata, il Galbanino e un po’ di gorgonzola.

Foderate una teglia con della carta forno, stendete la pasta sfoglia e bucherellate il fondo. Versate il ripieno, richiudete i bordi in eccesso verso l’interno e spennellateli con dell’olio extravergine d’oliva. Infornate a 200° in forno già caldo statico o ventilato, per circa 40 minuti. Servite calda, o appena tiepida. Buon appetito!

Prova anche

Cademartori

Scopri di più