GalbaninoPresenta

Torta salata con cipolle di Tropea

Ricetta creata da Galbani
Torta salata con cipolle di Tropea
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Con questa ricetta, vi trovate di fronte a una delle gemme gastronomiche del sud Italia: un'esplosione di gusto e dolcezza che si scioglie in bocca! Di cosa parliamo? La torta salata con cipolle di Tropea, perfetta da servire insieme ad altri antipasti o da inserire nelle vostre ricette di fiducia per quanto riguarda i piatti unici. Questa torta salataè un piatto che incarna perfettamente l'incontro tra la dolcezza delle pregiate cipolle di Tropea e la croccantezza avvolgente della pasta sfoglia, creando un'armonia di sapori che delizia il palato. Un percorso gastronomico unico che culmina con la consistenza perfettamente filante del Galbanino l'Originale, ideale pe questo tipo di preparazioni.

Con la giusta combinazione di ingredienti e un pizzico di maestria culinaria, sarete pronti a stupire i vostri ospiti con una prelibatezza tipica della tradizione gastronomica meridionale!

Facile
6
45 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • un rotolo di pasta sfoglia
  • 200 g di Galbanino L'Originale
  • 3 cipolle di Tropea
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 uovo (per spennellare la superficie)

Preparazione

Il procedimento per preparare la torta salata con cipolle di Tropea è piuttosto facile, basta seguire questi semplici step!

01

Iniziate dalla preparazione delle cipolle: pulite e affettate finemente le cipolle di Tropea, poi versatele in una padella, in cui avrete scaldato l'olio extravergine d'oliva. Fatele appassire a fuoco dolce per circa 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto, e aggiustate di sale e pepe.

02

Stendete la pasta sfoglia su una teglia dal diametro di 17 cm leggermente infarinata (oppure utilizzate la carta forno della confezione), e bucherellate la base con una forchetta per evitare che si gonfi durante la cottura.

03

Passate alla preparazione del ripieno: tagliate il formaggio Galbanino a fette sottili e distribuitelo uniformemente sulla base di pasta sfoglia; aggiungete quindi le cipolle caramellate, distribuendole in modo omogeneo sulla superficie.

04

Ripiegate i bordi della pasta sfoglia verso l'interno, sigillando bene i lati per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura. Preriscaldate il forno a 180°C e intanto sbattete l'uovo in una ciotola e spennellate la superficie della torta con l'uovo sbattuto, per conferire una doratura uniforme.

05

Infornate la torta e lasciatela cuocere per circa 25-30 minuti, o fino a quando risulta dorata e croccante. Una volta cotta, sfornate la torta e lasciatela intiepidire leggermente prima di tagliarla a fette e servirla. È ottima sia calda che a temperatura ambiente.

Varianti

Nel vasto mondo delle torte salate, le varianti che si possono realizzare sono quasi infinite e dipendono solo dalla vostra creatività in cucina. Qualche esempio? Potete sperimentare con diverse combinazioni di ingredienti per personalizzare la vostra ricetta e adattarla ai gusti delle persone a tavola: se volete valorizzare il connubio di croccantezza e dolcezza di questa torta salata, potreste arricchire la vostra torta salata con zucchine e pomodorini, aggiungendo un tocco di zucchero per esaltarne il sapore. Per una versione più primaverile, potreste optare per una base di pasta sfoglia arricchita con una selezione di verdure fresche, come spinaci e asparagi, o altra verdura di stagione.

Se invece preferite un gusto più deciso, potreste aggiungere delle patate e formaggi stagionati al vostro ripieno, mescolando ricotta, parmigiano grattugiato e una generosa dose di pepe nero.

Che decidiate di servire la vostra torta salata come antipasto, piatto unico o contorno, il risultato sarà sempre un trionfo di sapori e consistenze, che conquisterà tutti i commensali a tavola.

Suggerimenti

Una ricetta semplice e alla portata di tutti: la torta salata con cipolle di Tropea non ha bisogno di molte accortezze. Tuttavia, nella preparazione di questa deliziosa torta salata, vi consigliamo di prestare particolare attenzione alla scelta delle verdure fresche e di alta qualità, poiché il loro sapore sarà protagonista del piatto.

Durante la cottura in forno, inoltre, controllate regolarmente il grado di doratura della pasta sfoglia, adattando, se necessario, la temperatura e il tempo di cottura per ottenere una base croccante e dorata. Inoltre, potete arricchire il gusto della vostra torta salata aggiungendo una generosa spolverata di formaggio grattugiato sulla superficie prima di infornare, terminando la cottura in modalità grill: questo accorgimento creerà una deliziosa crosticina in superficie.

Servite la vostra torta salata con cipolle di Tropea come piatto unico accompagnato da una fresca insalata di spinaci o da una selezione di salse per un'esperienza culinaria completa e appagante. In alternativa, realizzando delle monoporzioni la torta salata con cipolle di Tropea può essere servita anche come antipasto.

Curiosità

La cipolla di Tropea, autentico gioiello della cucina calabrese, è molto più di un semplice ortaggio: è una vera e propria icona gastronomica ricca di storia e tradizione. Le sue origini si perdono nei secoli, con antiche leggende che narrano la sua presenza nelle terre della Calabria fin dall'epoca dei Greci e dei Romani. Secondo una leggenda locale, la cipolla di Tropea sarebbe nata dalle lacrime di San Pietro, che piangeva amaramente mentre fuggiva dalla prigionia a Tropea: le sue lacrime avrebbero bagnato il terreno, dando origine a questa prelibatezza gastronomica.

La delicatezza del suo sapore dolce e leggermente piccante ha conquistato i palati di numerosi chef gourmet in tutto il mondo, rendendola un ingrediente amato e apprezzato anche al di là dei confini regionali. Ma la cipolla di Tropea non è solo apprezzata per il suo gusto unico: è anche protagonista di una festa tradizionale che si tiene ogni anno a Tropea, durante la quale vengono celebrate le virtù culinarie di questo ortaggio e le abilità dei contadini locali nel coltivarlo.

Inoltre, la cipolla di Tropea è stata riconosciuta a livello europeo con il marchio DOP (Denominazione di Origine Protetta), che ne attesta l'autenticità e la qualità. Questo prestigioso riconoscimento sottolinea l'importanza di preservare le tradizioni agricole e culinarie di una regione così ricca di tesori gastronomici.

Prova anche

Scopri di più