Sbriciolata ricotta e cioccolato

Sbriciolata ricotta e cioccolato
Dessert
DessertPT80MPT15MPT95M
  • 8 persone
  • Facile
  • 95 minuti
Ingredienti:
Per la sbriciolata:
  • 200 g di Burro Santa Lucia Galbani freddo
  • 500 g di farina
  • 2 uova
  • 300 g di zucchero a velo vanigliato
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale

Per la crema:
  • 500 g di Ricotta Santa Lucia Galbani (2 confezioni da 250 g)
  • 175 g di zucchero
  • 200 g di cioccolato fondente ridotto in scaglie

presentazione:

È una prelibatezza della gastronomia italiana, un vero e proprio classico della pasticceria, nonché un'interessante variante della più nota crostata. Il dolce che vi proponiamo oggi altri non è che la torta sbriciolata ricotta e cioccolato, una preparazione che abbiamo realizzato per voi utilizzando la Ricotta Santa Lucia.

Quest'ingrediente, grazie al suo sapore leggero e alla sua consistenza cremosa, si abbina molto bene al sapore deciso e corposo del cioccolato fondente. Il risultato è un dolce delicatissimo, una vera e propria delizia che si scioglie in bocca.

Preparazione:

Vediamo come preparare questa versione speciale, realizzata con ricotta e cioccolato. Una preparazione non solo golosa, ma anche semplice da realizzare, dove due croccanti strati di briciole vengono impastati con il Burro Santa Lucia; seguendo le “regole” della famosa sbrisolona mantovana.

  1. 1.Per realizzare la sbriciolata ricotta e cioccolato dovete prima di tutto preparare la pasta frolla. Prendete quindi una ciotola, mettete al suo interno il Burro Santa Lucia ridotto in piccoli pezzi, il lievito, l'estratto di vaniglia, la farina e il sale. Lavorate il tutto velocemente fino ad ottenere un composto sabbioso (tecnica della sabbiatura). Dopodiché, incorporate lo zucchero a velo vanigliato.
  2. 2.Rimescolate velocemente il tutto sbriciolando con le mani la frolla. Una volta ottenute delle grosse briciole, coprite la preparazione con un foglio di pellicola trasparente che sistemerete a contatto con l'impasto. Quindi, riponete in frigorifero fino alla completa realizzazione della crema.
  3. 3.A questo punto, setacciate la ricotta. Aggiungete anche lo zucchero e il cioccolato fondente ridotto in scaglie. Dunque, lavorate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
  4. 4.Ottenuta la crema della consistenza desiderata, prendete una tortiera circolare di 28 centimetri di diametro e rivestitela di carta da forno. Ora riponete sul fondo e sul bordo metà della frolla sbriciolata. A questo punto, schiacciate leggermente il preparato con le mani e versate la crema al suo interno. Infine, ricoprite per bene con le briciole rimanenti.
  5. 5.Concludete la vostra sbriciolata ricotta e cioccolato infornandola in forno statico a 180° per 1 ora e 20 minuti. Una volta cotta, sfornatela e fatela raffreddare prima di servirla.

Varianti:

La sbriciolata cioccolato e ricotta è un dolce davvero strepitoso, che unisce un guscio friabile di pasta frolla dorata a una irresistibile farcia cremosa, in una torta bella da vedere e buonissima da mangiare. Questa ricetta è ottima non soltanto come dessert di fine pasto, ma anche come protagonista della merenda o di una prima colazione sostanziosa.

È possibile personalizzare il dessert consigliato apportando dei cambiamenti alla pasta frolla o al ripieno. Nel primo caso si può preparare una pasta frolla al cacao (vi basterà aggiungerlo alla farina) oppure alle nocciole (sostituendo metà dosi di farina 00 con farina di nocciole), mentre nel secondo caso si può arricchire la morbida crema di ricotta aggiungendoci alcuni cucchiai di marmellata (ricordate che come tutte le conserve la marmellata può essere insaporita con aromi a piacere) o sostituire le scaglie di cioccolato con alcune gocce di essenza di arancia e mandorle tritate.

Al posto della sbriciolata al cioccolato fondente, potete realizzare la ricetta anche con gocce di cioccolato al latte oppure bianco, ottenendo un risultato ugualmente delizioso. Anzi, non perdetevi la crostata sbriciolata ricotta e cioccolato con le gocce direttamente nell'impasto della frolla: otterrete così un aspetto più scenografico e invitante in superficie, lasciando il ripieno bianco a base di soli ricotta e zucchero.

Se preferite una versione a base di frutta, provate la sbriciolata ricotta e fragole: il procedimento è praticamente lo stesso, con l'unica differenza che il cioccolato va sostituito con pezzetti di frutta fresca (vanno benissimo anche le more o le ciliegie se vi piacciono di più). C'è poi la sbriciolata all'arancia, preparata con un crumble croccante alla cannella e un ripieno morbido di crema pasticcera al profumo di arancia.

Quale che sia il gusto che preferite per la vostra sbriciolata, sappiate che i tempi e modi di cottura della ricetta rimarranno invariati anche apportando i cambiamenti consigliati. Potete infine servire ogni porzione di sbriciolata sopra rettangoli di pasta sfoglia accompagnati da un coulis di fragole.

Consigli:

Per preparare la vostra pasta frolla, potete scegliere di impastare gli ingredienti in tanti modi diversi: in un mixer, nella planetaria o direttamente a mano, andranno tutti benissimo. Utilizzate sempre del burro freddo di frigo e, oltre alla farina, al lievito per dolci e alla vanillina, non dimenticate di aggiungere un pizzico di sale, che aiuta ad esaltare il sapore complessivo della preparazione.

Per quanto riguarda la crema, invece, vi consigliamo di setacciare sempre la ricotta prima di utilizzarla, in modo che, una volta mescolata allo zucchero semolato, non lasci grumi ma diventi liscia e ben omogenea.

Sentitevi liberi di usare lo stampo che vi piace di più: la scelta non deve limitarsi necessariamente alla tipica teglia per crostate, ma potete utilizzare anche quello per plumcake o per ciambelle.

Potete infornare la torta sia in forno statico per 80 minuti, sia in forno ventilato per 50 minuti: vi suggeriamo di regolarvi in base al livello di doratura della pasta. Una volta pronta, lasciatela riposare a lungo prima di tagliarla, così che le fette risultino abbastanza compatte.


Curiosità:

Questa ricetta, oltre a essere molto buona, presenta il vantaggio di essere molto versatile. È infatti adatta sia per una merenda in compagnia di amici, sia come dolce da gustare in occasione di feste come la Pasqua o San Valentino (in questo caso consigliamo l’impiego di una teglia a forma di cuore). In realtà la preparazione si presta a essere consumata durante tutte le feste calendariali, ma ricordate che a Natale a far da padroni sono panettone e pandoro, mentre il Carnevale è la festa dei fritti per eccellenza.

Un modo alternativo di preparare questa rietta è realizzare la sbriciolata con pasta sfoglia all'interno di coppette trasparenti mono porzione. In questo caso vi basterà sbriciolare grossolanamente degli strati di millefoglie già pronti, alternarli a una generosa quantità di crema fredda e guarnire il tutto con una spolverizzata di zucchero a velo: ed ecco pronto in un attimo un dessert freddo pronto per essere gustato.


I vostri commenti alla ricetta: Sbriciolata ricotta e cioccolato

teresa560
Ottima

Lascia un commento

Massimo 250 battute