Yogurt GalbaniPresenta

Polpette senza uova

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Yogurt Magro
Yogurt Magro
Vota
Media0

Presentazione

Le polpette sono un piatto semplice da preparare e sono così amate che ne esistono molte versioni. C'è chi ama solo quelle preparate in casa dalla propria nonna e chi preferisce le versioni gourmet, con gli abbinamenti audaci dell'alta cucina.

Con questa ricetta scoprirete, invece, come prepararne una versione sfiziosa e leggera: le polpette senza uova. In sostituzione delle uova, per legare bene la carne, potete utilizzare lo Yogurt Magro Galbani che, con la sua freschezza e la sua consistenza cremosa, renderà l'impasto delle vostre polpette senza uova morbido e fragrante.

Facile
4
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di carne macinata
  2. 100 g di Yogurt Magro Galbani
  3. 50 g di farina
  4. 1 cipolla
  5. un pizzico di timo
  6. un mazzetto di prezzemolo
  7. un rametto di rosmarino
  8. 6 fili di erba cipollina
  9. un pizzico di sale e pepe
  10. un filo d'olio extravergine di oliva

Preparazione

Mettiamoci all'opera, dunque: ecco passo dopo passo il facile procedimento per preparare delle saporite polpette al forno senza uova ideali per l'antipasto.
01
Per preparare le polpette senza uova procuratevi una ciotola capiente e ponete al suo interno la carne macinata e lo Yogurt Magro Galbani. A parte, in una terrina, create un trito di erbe unendo il prezzemolo, il rosmarino, il timo e l'erba cipollina. Insaporite il tutto con un pizzico di sale e pepe.
02
Mischiate bene gli ingredienti e poi incorporateli all'impasto di carne e Yogurt Magro Galbani. Amalgamate ancora con le mani e poi accendete il forno a 180°.
03
A questo punto prelevate delle porzioni di impasto, fatele rotolare tra i palmi delle mani e create tante palline. Disponete le vostre polpette senza uova ben distanziate su di una teglia ricoperta di carta da forno.
04
Spruzzatele con un filo d'olio e poi infornatele per 15 minuti, impostando la funzione grill per gli ultimi 3 minuti di cottura. Una volta pronte, sfornate le vostre polpette e gustatele subito. Oppure, lasciatele raffreddare e conservatele in frigorifero.

Varianti

Questo piatto è una piccola prelibatezza, che potrete preparare anche poco prima di mangiare e poi servirlo ad un buffet in piedi, guarnendo i piatti con una piramide di polpette, o come semplice secondo, magari irrorandolo con del sugo al pomodoro.

Per preparare le polpette di carne senza uova potete scegliere il macinato che vi piace di più: sono buonissime sia con la carne di manzo che con quella di maiale, ma potete usarne anche metà e metà. Volendo, si può optare per una versione dal gusto più leggero a base di carne di tacchino o addirittura con il tonno.

La ricetta delle polpette senza uova è molto versatile perché al posto della carne potete usare le verdure. Sostituendo il macinato con delle patate lessate e delle verdure tritate come ad esempio le zucchine (che si prestano molto a questo genere di ricetta) mischiate o meno a del pane ammollato nel latte o in acqua, potete preparare delle polpettine molto sfiziose e tutte con un ottimo sapore.

Ci sono tanti modi diversi di preparare le polpette di verdure senza uova: sperimentatele al sapore di zucca, con il cavolfiore oppure con una purea di carote, patate, insalata e parmigiano. Al centro delle crocchette si può aggiungere anche un cubetto di provola per aggiungere una piacevole nota filante.

Esistono poi le polpette di legumi e cereali, per le quali potete utilizzare tranquillamente le confezioni per zuppe già pronte (quelli con lenticchie, fagioli, orzo e farro): lessate il mix per minestre seguendo le relative istruzioni, scolate e lasciate raffreddare; trasferite il composto in un mixer, unite qualche fetta di pane bianco, 2 cucchiai di parmigiano, sale e pepe e frullate il tutto; proseguite a modellare e cuocere le polpette e servitele da sole o con una salsa di accompagnamento.

Curiosità

Le polpette si possono servire come secondo piatto sempre molto gradito o come finger food, molto di moda. Generalmente le polpette sono sempre un sinonimo di festa e gioia, specialmente per i bambini*, ma chi non è goloso di polpette?

Si possono sperimentare delle versioni regionali assai saporite e morbide di questi bocconcini: tra queste ci sono le polpette di ricotta senza uova in salsa di pomodoro, un piatto di origine calabrese dalla consistenza incredibilmente tenera; dalla Sicilia invece arrivano le polpette in agrodolce, stavolta a base di carne ma immerse in un sugo con pomodoro, cipolla, capperi e sedano, sfumato con zucchero e aceto di vino rosso e talvolta insaporito con l'aggiunta di melanzane fritte.

* sopra i 3 anni