Santa LuciaPresenta

Plumcake senza glutine

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Siete in cerca di un'idea per un dolce perfetto per la prima colazione e volete dei consigli su come fare per prepararlo? Siete nel posto giusto. Il plumcake senza glutine verrà infatti realizzato con due ingredienti che in accostamento si esaltano e si fondono.

La farina di riso, abbracciando il Burro Santa Lucia Galbani, darà vita ad un dessert goloso, arricchito dalle marcate note agrumate di arancia e limone. Compatta e profumata, questa torta gustosa si presenterà soffice e deliziosa.
 

Facile
6
55 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 180 g di Burro Santa Lucia Galbani
  2. 120 g di zucchero
  3. 200 g di farina di riso
  4. 3 uova
  5. 1 arancia (succo + scorza)
  6. la scorza di un limone
  7. 1 bustina di lievito (fresco o liofilizzato senza glutine)
  8. zucchero a velo

Preparazione

Una squisita bontà, piacevole da mangiare e semplice da preparare. Questo plumcake rappresenterà una vera e propria delizia per il vostro palato. Una preparazione raffinata e dal gusto semplice.

01
Per realizzare il plumcake senza glutine dovete prima di tutto mettere in una terrina capiente il Burro Santa Lucia ammorbidito e lo zucchero. Lavorate i due ingredienti fino a ottenere un composto spumoso.
02
Unite le uova, la farina di riso setacciata insieme al lievito, il succo dell'arancia e le scorze grattugiate di limone e arancia. A questo punto, amalgamate il tutto alla perfezione fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
03
Ora imburrate e infarinate uno stampo da plumcake, versateci dentro l'impasto e livellatene la superficie. Concludete il vostro plumcake senza glutine infornandolo a 180° per 35 minuti circa.
04
A cottura raggiunta, fate riposare il dolce in forno per 5 minuti. Prima di servire cospargetelo di zucchero a velo.

Varianti

Tra i dolci facili senza glutine, il plumcake è proprio uno di quei prodotti di pasticceria buoni e delicati sempre apprezzati da grandi e piccini* per la merenda e la prima colazione. Potete provarlo anche al cacao, al miele oppure con un cuore di marmellata all'albicocca: in questo caso, versate metà dell'impasto nello stampo, aggiungete qualche cucchiaiata di marmellata e coprite con il resto dell'impasto, per poi infornare subito.

Al posto del solito stampo da plumcake potete far cuocere l'impasto in tanti stampi più piccoli, in modo da creare delle mini porzioni golose, che potranno diventare una perfetta merenda sostitutiva delle merendine e delle barrette integrali.

La ricetta può inoltre essere arricchita con pezzetti di mele saltati in olio di semi di girasole, arricchiti con semi di lino e insaporiti da aromi deliziosi come quello alla cannella. Allo stesso modo potete aggiungere unanota croccante alla preparazione, incorporando nell'impasto della frutta secca sbriciolata, a scelta tra noci, nocciole e mandorle.

Questo dolce è ottimo da consumare in compagnia di gelati particolarmente saporiti come quello al pistacchio o quello alla vaniglia. Potete anche abbinarlo a una gustosa crema fatta in casa o decorarlo con degli sbuffi di panna e della frutta, come per esempio le fragole.

Ma non finisce ancora qui. Per dar vita a un dolce più soffice vi consigliamo di sostituire 50 grammi di farina di riso con la stessa quantità di fecola di patate (se non amate la fecola potete usare la maizena), mentre per ottenere una migliore lievitazione suggeriamo di sciogliere il lievito in poco latte tiepido. Il plumcake con fecola di patate, oltre ad essere morbido e delicato, può diventare ancora più goloso con l'aggiunta di gocce di cioccolato, uvetta o canditi nell'impasto.

Questo dessert può essere realizzato anche con farine diverse dalla farina di riso (accanto alla classica farina di mandorle o di nocciole, c’è da sbizzarrirsi con le farine prodotte da diversi cereali come la quinoa o il mais, o con la farina prodotta da un legume come la soia).

Se volete un plumcake dall'aspetto più rustico potete utilizzare una confezione di farina di grano saraceno, sempre miscelata con la fecola. In questo caso il nostro consiglio è di farcirlocon delle creme spalmabili, o di rifinirlo in superficie in modo creativo. Provate con una golosa glassa o con uno sciroppo a base di zucchero, acqua e caffè. Chi ama la semplicità, può spolverizzare la superficie con il cacao in polvere, dopo aver fatto raffreddare il plumcake a temperatura ambiente.


*sopra i 3 anni

Curiosità

Questa ricetta della torta veloce senza glutine può essere arricchita con verdure, dando vita a un delizioso plumcake salato (verdura consigliata: zucchine, carote, piselli e patate). Ovviamente nella variante salata lo zucchero verrà sostituito dal sale.

Una preparazione particolarmente aromatica si ottiene facendo soffriggere le verdure con olio d’oliva al peperoncino. Questa realizzazione, oltre a poter essere consumata comesnack goloso, può anche essere consumata a merenda utilizzata in fette per creare saporiti panini; oppure potete trasformarla in un antipasto da servire con una fonduta al formaggio.