Santa LuciaPresenta

Pizza con tartufo

Ricetta creata da Galbani
Pizza con tartufo
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Quello che vi proponiamo di realizzare oggi è una classica pizza bianca a cui avrete aggiunto delle scaglie di tartufo.

Per chi non resiste al gusto deciso di questi prodotti prelibati non può di certo farsi sfuggire la ricetta della pizza al tartufo. Generalmente questo ingrediente viene considerato assai raro e prezioso, questo perché la loro crescita è fortemente influenzata dai diversi elementi e fattori dettati dalle stagioni e dall'ambiente.

Scoprite a cosa abbiamo abbinato il gusto particolare del tartufo e come abbiamo realizzato questa originale pizza che arricchirà il vostro antipasto o il vostro buffet salato.

Facile
4
50 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di pasta di pane
  2. 250 g di Mozzarella Santa Lucia Galbani
  3. 50 g di Parmigiano Grattugiato
  4. 1 tartufo
  5. sale grosso q.b.
  6. rosmarino q.b.
  7. 50 ml di olio extravergine d'oliva
  8. farina q.b.

Preparazione

Vedrete, bastano pochi semplici passaggi per ottenere un risultato sfizioso.

01
Lavorate la pasta di pane su una spianatoia cosparsa di farina, poi stendetela su una teglia coperta da carta forno.
02
Ungete la pasta con olio extravergine d'oliva, rosmarino e sale grosso.
03
Tagliate a fette grosse la Mozzarella Cucina Santa Lucia e adagiatele sulla pasta.
04
Cospargete il tutto con il parmigiano e infornate in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.
05
A cottura raggiunta, prendete la pizza e cospargetela con scaglie di tartufo.
06
La vostra pizza con tartufo è pronta adesso per essere servita.

Varianti

Per dare un tocco gourmet alla vostra pizza potete abbinare il tartufo nero a una crema di funghi porcini per un risultato delicato o, eventualmente, a dei funghi misti trifolati in padella (chiodini, champignon o finferli).

Nel caso del tartufo bianco potete invece pensare di utilizzare come condimento una crema da spalmare a crudo sulla superficie di una pizza sfiziosa. Tagliate della scamorza o del formaggio a pasta filata a fette e stendetele sulla base della pizza. Aggiungete dei funghi trifolati e delle noci e procedete con la cottura in teglia. Terminate la preparazione aggiungendo qualche cucchiaio di crema di tartufo bianco e delle scaglie di grana. Nel caso in cui la crema risultasse troppo densa diluitela con qualche cucchiaio d'acqua.

In ogni caso il tartufo è un ingrediente creativo, da usare con moderazione ma che permette infinite combinazioni di gusti. Per trovare spunti e utilizzare al meglio questo ingrediente consultate tutte le nostre ricette con tartufo.

Suggerimenti

Il tartufo è un ingrediente che profuma di sottobosco. La pizza con il tartufo nero regala certamente note terrose e un notevole sprint alla vostra pizza. Rispetto al tartufo bianco, infatti presenta un gusto notevolmente più deciso e un profumo più intenso. Qualunque sia il colore che sceglierete ricordate sempre di non inserirlo in cottura ma fuori dal forno, per mantenerne intatti i profumi e la consistenza. Per questo motivo vi sconsigliamo di aggiungerlo al vostro impasto per la pizza.

La stessa regola vale nella preparazione di primi (tagliatelle al tartufo o ravioli al tartufo) o secondi (filetto al tartufo). L'unica eccezione può essere fatta nel caso si utilizzi un burro al tartufo da aggiungere a caldo per mantecare paste all'uovo o risotti (un cucchiaio circa per ogni 500 g di pasta o riso). In questo caso il tartufo non entrerà direttamente a contatto con il calore e riuscirà a sprigionare tutto il suo ventaglio di profumi autunnali. Nel caso della pizza potete aggiungerne qualche ciuffetto fuori dal forno per arricchire con delle farciture autunnali.

Curiosità

La pizza è il simbolo della cucina italiana, apprezzata e imitata in tutto il mondo. Si tratta di un piatto molto versatile, infatti lo si può condire con i più svariati ingredienti creando alternative sempre invitanti e sfiziose.

Nella nostra ricetta ne abbiamo proposto una versione molto raffinata e insolita. L'aggiunta del tartufo, ingrediente molto pregiato, dona alla pizza un sapore irresistibile e un profumo intenso.

Potete creare di questo piatto delle varianti gustose; ad esempio potete sostituire la mozzarella fiordilatte con la mozzarella di bufala, più densa e corposa, e aggiungere dei funghi porcini il cui profumo di bosco ben si abbina al gusto del tartufo. Se siete amanti dei sapori delicati, potete aggiungere semplicemente dei pomodorini a crudo tagliati a pezzetti a fine cottura, per arricchire di gusto la vostra pizza.

In alternativa, potete condire la pizza con una crema di tartufo nero, patate tagliate a fette e prosciutto crudo; una pizza a cui sarà davvero difficile resistere.

Non vi resta che preparare questa buonissima pizza a casa vostra e servirla in occasione di una cena in compagnia dei vostri amici, il suo sapore conquisterà tutti.

Prova anche

Scopri di più