Ravioli al tartufo

Ravioli al tartufo
Ravioli al tartufo
Ravioli al tartufo
Primi PiattiPT30MPT0MPT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 400 g di ravioli di ricotta
  • 2 scorzoni di tartufo nero
  • 400 ml di panna
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • sale q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità
Inventatene un'altra

presentazione:

I ravioli al tartufo sono un primo piatto davvero originale che sorprenderà i vostri ospiti e riempirà di un avvolgente profumo la vostra cucina durante la preparazione.

Il tartufo che abbiamo utilizzato per portare a termine questo piatto si raccoglie in un periodo che parte a maggio e finisce a ottobre.

Potrete utilizzarlo sia a crudo che cuocendolo: noi abbiamo scelto di farne un uso completo. Infatti, una parte della quantità prevista da questa ricetta verrà utilizzata per aromatizzare una salsa a base di panna e Burro Santa Lucia, mentre la parte rimanente, fatta a scaglie, andrà a decorare il vostro piatto e quello dei vostri ospiti.

Ecco di cosa avete bisogno per realizzare dei prelibati ravioli al tartufo.



Preparazione:

  • Per preparare i ravioli al tartufo mettete una pentola colma di acqua salata a bollire.
  • In una padella fate fondere il Burro Santa Lucia e aggiungete il primo tartufo tritato molto fine.
  • Dopo qualche minuto aggiungete anche metà del secondo tartufo (l'altra metà vi servirà per le decorazioni).
  • Versate nella padella la panna e il sale. Lasciate cuocere per 5 minuti.
  • Fate cuocere i ravioli per 3 minuti, scolateli e versateli nella padella con la crema al tartufo.
  • Fateli saltare a fiamma viva per farli mantecare per bene.
  • Adagiate i ravioli al tartufo su un piatto da portata e cospargeteli con delle scaglie di tartufo. Serviteli caldissimi!


Curiosità:

Il tartufo è una specialità culinaria dal gusto delicato e dall'aroma intenso, che si abbina benissimo ai piatti di pasta fresca e ai condimenti in bianco o fatti con ingredienti saporiti, come per esempio i funghi porcini.

I tartufi sono delle particolari tipologie di funghi che crescono sotto terra, ed è per questo motivo che per la loro individuazione ci si avvale dei cani ben addestrati che aiutano a trovarli per raccoglierli a mano. L'Italia è uno dei maggiori produttori ed esportatori mondiali della qualità più pregiata di tartufo.

La cucina regionale del nord e del centro Italia li utilizza in moltissime ricette gustose e raffinate, come quella dei ravioli al tartufo che vi abbiamo proposto nella nostra ricetta.

Se al posto dei ravioli di ricotta preferite un gusto più intenso, potete anche scegliere dei tortelli con ripieno di carne e patate, lessarli in abbondante acqua salata con un pizzico di sale, e poi condirli con un filo d'olio extravergine di oliva, qualche rametto di prezzemolo e abbondanti scaglie di tartufo bianco, a completare l'opera.


I vostri commenti alla ricetta: Ravioli al tartufo

EmBellaVita
Buona
anto99889
Buona
darko86
Buona!!

Lascia un commento

Massimo 250 battute