Ravioli del plin

Ravioli del plin
Primi Piatti
Primi PiattiPT100MPT0MPT100M
  • 4 persone
  • Media
  • 100 minuti
  • 60 minuti di riposo
Ingredienti:
Per la sfoglia:
  • 3 uova
  • 1 tuorlo
  • 320 g di farina 0
  • 50 g di farina di semola di grano duro

Per la farcitura:
  • 500 g di spinaci congelati
  • 150 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 150 g di formaggio grattugiato
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b.
  • pepe q.b.


presentazione:

I ravioli del plin sono una particolare pasta ripiena tipica del Piemonte.

"Plin" significa letteralmente "pizzicotto", facendo riferimento al vero e proprio pizzico dato alla pasta al momento di richiudere i ravioli e prima di tagliare quella eccesso.

Per realizzare la sfoglia, che avvolgerà il ripieno da voi scelto, vi basteranno uova e farina, niente di più semplice. La tradizione vuole che questi ravioli, farciti a base di carne insaporita con sugo d'arrosto, venissero serviti completamente sconditi, in quanto adagiati in dei tovaglioli e portati come pranzo per chi lavorava nei campi.

Noi abbiamo scelto di farcire i ravioli del plin con un ripieno a base di Ricotta Santa Lucia e spinaci. Curiosi di assaggiarli?

Preparazione:

La prima cosa da fare per realizzare i ravioli del plin è quella di distribuire le farine, dopo averle setacciate, su un piano di lavoro.

Aggiungete le uova assieme al tuorlo e impastate con pazienza per 10 minuti.

Se il composto si sbriciola facilmente, aggiungete un po' di acqua fredda e lavorate ancora.

Fate riposare l'impasto in frigo per 1 ora dopo averlo avvolto nella pellicola trasparente.

Intanto dedicatevi al ripieno. Fate cuocere gli spinaci in abbondante acqua salata e bollente.

Dopo qualche minuto scolateli e riduceteli in purea.

In una ciotola lavorate gli spinaci con la Ricotta Santa Lucia e il formaggio grattugiato.

Aggiustate di sale, pepe e noce moscata secondo i vostri gusti.

Quando fredda, trasferite la farcitura in un sac à poche.

Stendete la pasta creando delle sfoglie rettangolari molto sottili.

Adagiate sulla pasta riccioli di ripieno a distanza di 2 cm gli uni dagli altri.

Coprite con sfoglie non farcite e "pizzicate" la pasta tra i vari riccioli.

Ritagliate i diversi ravioli e sistemarli su un canovaccio pulito.

Cuocete i ravioli del plin in acqua bollente e salata, dopo pochi minuti saranno pronti.

Conditeli con la salsa che preferite, ma ricordate che questa pasta è buona anche semplicemente lessata.



I vostri commenti alla ricetta: Ravioli del plin

Lascia un commento

Massimo 250 battute