Pasta e piselli

Primi Piatti
Primi PiattiPT20MPT5MPT25M
  • 4 persone
  • Facile
  • 25 minuti
Ingredienti:
  • 400 g di tagliolini all'uovo freschi
  • 200 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 200 g di piselli freschi
  • ½ cipolla
  • olio extra vergine d'oliva
  • cannella
  • sale e pepe

presentazione:

Un primo piatto dal gusto delizioso, la pasta e piselli è una pietanza semplice, facile da eseguire, che potete cuocere sia con i piselli freschi sia con quelli surgelati. Nella ricetta proposta, i protagonisti saranno proprio i piselli freschi.

In questa pagina troverete una ricetta molto sfiziosa per preparare la pasta e piselli che unisce il sapore delicato dei piselli a quello più cremoso della Ricotta Santa Lucia Galbani.

Preparazione:

Pronti per iniziare? Ecco tutte le istruzioni di cui avete bisogno: scoprite con noi come fare pasta e piselli.

  1. 1.Per preparare la pasta e piselli, detta anche pasta con piselli, affettate sottilmente la cipolla e fatela rosolare in un po’ d’olio; quando sarà trasparente, unite i piselli, aggiustate di sale e versate mezzo bicchiere d'acqua. Lasciate cuocere per una ventina di minuti.
  2. 2.Mettete a cuocere i tagliolini in una pentola con abbondante acqua salata. Quando i piselli saranno pronti, spegnete il fuoco. A parte, in una terrina, versate i legumi, poi unitevi anche la Ricotta Santa Lucia. Stemperate il latticino con due dita di acqua di cottura della pasta, cercando di ottenere una crema (aggiungete l'acqua molto lentamente).
  3. 3.Scolate i tagliolini al dente, versateli nella padella di cottura e condite la pasta con piselli e Ricotta Santa Lucia, amalgamate bene per qualche minuto. Servite la vostra pasta e piselli con un'abbondante macinata di pepe e con una spolverata di cannella.

Varianti:

La pasta ricotta e piselli è un primo piatto tipico della primavera, che si distingue per avere una consistenza cremosa e per il delicato colore dei suoi legumi: parliamo di una pietanza gustosa perfetta per i primi pranzi di maggio all'aperto in compagnia della famiglia. Ci sono tante varianti alternative alla pasta piselli e ricotta che vi abbiamo mostrato in questa pagina, realizzate con l'aggiunta di diversi ingredienti a seconda delle varietà regionali.

La pasta con i piselli alla napoletana, per esempio, vede l'aggiunta di pancetta tagliata a dadini rosolata nel burro insieme ai legumi sgranati con cipolla tritata, unita poi a un tipo di pasta molto corta da raccogliere col cucchiaio: i tubetti. Alcune famiglie aggiungono anche qualche mestolo di brodo alla preparazione, per un risultato più simile a una minestra, che si presta benissimo anche per la stagione invernale.

Per un primo con piselli saporito, potete aggiungere alla ricetta dei ceci o delle fave, anche in questo caso selezionando a vostra discrezione i legumi in scatola, secchi oppure surgelati. C'è poi la variante con tonno o seppie: in questo caso il pesce va tagliato a bocconcini o sminuzzato, rosolato con olio, aglio e scalogno in padella e sfumato con del vino bianco prima dell'aggiunta dei piselli. Questa ricetta con la pasta può essere realizzata anche sostituendo il formato di pasta indicato. Potete per esempio usare degli spaghetti, cotti sempre al dente e arricchiti aggiungendo pomodoro e basilico: la pasta e piselli al sugo, infatti, permette di assaporare un piatto molto più succulento e corposo.

Andando avanti con le possibili varianti, non perdetevi il sugo panna e piselli, una versione in bianco molto delicata, da servire guarnendo ogni porzione con pepe nero macinato e prezzemolo tritato (potete realizzare anche a casa una besciamella senza lattosio con l'utilizzo di latte vegetale). Infine, provate la pasta piselli e uova, una sorta di carbonara con i legumi che saprà regalare al palato enormi soddisfazioni.

Consigli:

Se decidete di cucinare pasta e piselli secchi, dovete seguire un passaggio preliminare prima di poterli effettivamente utilizzare per la vostra ricetta: metteteli in una ciotola e lasciateli in ammollo in acqua fredda per almeno 3 ore, dopodiché trasferiteli in un colino e sciacquateli per qualche minuto sotto l'acqua corrente; a quel punto uniteli nel tegame con il condimento e provvedete a mescolare per insaporire.


Curiosità:

I piselli si utilizzano sia freschi, che secchi: quelli secchi si trovano spesso abbinati ad altri cereali per la preparazione di zuppe, dopo essere stati messi in ammollo per almeno 12 ore prima della preparazione. I piselli freschi, noti come “piselli novelli” possono essere consumati subito dopo la raccolta e possono essere conservati o surgelati; alcune varietà, le cosiddette “mangiatutto”, si consumano con tutto il baccello. Questo è un legume molto versatile in cucina, che bene si abbina a diversi alimenti (lo troviamo persino nelle torte salate e nelle pizze).

Con questi legumi primaverili si può preparare anche un ottimo primo di riso. Perfetto il riso nero Venere, sfumato con della sapida birra scura e arricchito da un buon gorgonzola. Gli esempi gastronomici sono tuttavia tra i più vari: è possibile realizzare una zuppa sfiziosa spolverizzata con il parmigiano grattugiato; minestre di vario genere, particolarmente golosa quella in cui i piselli sono in abbinamento con le patate; un ricco minestrone vegetale o una crema di piselli aromatizzata con funghi, una portata, quest'ultima, dal sapore inconfondibile.

Tutto questo parlando solo dei primi, in cucina, però, le categorie che vedono la presenza di questo dolce legume non presentano limiti; troviamo infatti i piselli come componente di antipasti, ecco allora le frittelle di piselli, che vengono accompagnate da varie salse (tra le più golose quella allo yogurt). Per quanto riguarda i secondi è possibile realizzare lo spezzatino con piselli, mentre nei contorni troviamo la ricetta dei piselli al vino, una portata di gusto che, cotta in padella con l'olio d'oliva, cipolla e pancetta, viene sfumata con il vino bianco, portata in cottura con un po' d'acqua e insaporita con il sale e con il pepe.


I vostri commenti alla ricetta: Pasta e piselli

stef64
buona

Lascia un commento

Massimo 250 battute