GalbaninoPresenta

Paccheri al forno con Galbanino zucchine e pancetta

Ricetta creata da Utente Galbani Club
Paccheri al forno con Galbanino zucchine e pancetta
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0
Media
6
40 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 500 g di paccheri;
  • 270 g di Galbanino l'Originale Galbani;
  • 4 zucchine;
  • 250 g di pancetta a cubetti;
  • 250 ml di besciamella;
  • 1 pizzico di noce moscata;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva;
  • 1 dado vegetale;
  • sale q.b.

Preparazione

Qui di seguito troverete il procedimento per realizzare dei gustosissimi paccheri al forno:

01

Per preparare i paccheri al forno, innanzitutto portate a bollore una pentola di abbondante acqua salata, aggiungete i paccheri e portateli a cottura, dopodiché scolateli e teneteli da parte. Mettete a scaldare in una padella antiaderente un cucchiaio d'olio e il dado vegetale, quindi cuocetevi le zucchine precedentemente lavate e tagliate a tocchetti. A metà cottura, unite i cubetti di pancetta e alla fine aggiungete la pasta.

Paccheri in padella
02

Riscaldate la besciamella in un pentolino con un pizzico di noce moscata, quindi cospargete il fondo di una pirofila con uno strato leggero. A questo punto, alternate uno strato di paccheri e zucchine con uno di Galbanino tagliato a fette spesse e besciamella.

Pirofila con besciamella
03

Infine, fate gratinare i paccheri al forno a 180° per circa 20 minuti prima di servire. Buon appetito!

Paccheri al forno

Varianti

La pasta al forno è il piatto tipico del pranzo della domenica e di tutte quelle occasioni in cui la famiglia è riunita a tavola nei giorni di festa.

Con i paccheri sarete sicuri di accontentare i gusti di tutti, ma se avete voglia di provare nuovi ripieni, seguite i nostri consigli provando questa variante semplice ma buona.

Scaldate un po' di olio in una padella e fate rosolare per qualche minuto la cipolla e uno spicchio d'aglio. Aggiungete la salsiccia e i funghi tritati e lasciate cuocere per 15 minuti. Fate raffreddare e poi mescolate il composto in una ciotola con la provola tagliata a dadini.

Mettete a cuocere i paccheri e nel frattempo in un'altra pentola preparate un soffritto di cipolla cuocendo la salsa di pomodoro con un filo d'olio, sale, pepe e alcune foglie di basilico.

Scolate al dente la pasta e riempite i paccheri con il ripieno di funghi e salsiccia. Disponeteli in una teglia, coprite la superficie con il sugo, la besciamella e spolverizzate con il parmigiano grattugiato. Infornate per 20-25 minuti e serviteli caldi.

Curiosità

I paccheri sono un tipo di pasta appartenente alla culturaculinaria napoletana.

Nel passato, i paccheri erano considerati la pasta dei poveri, poiché essendo molto grandi, pochi erano sufficienti per riempire un piatto.

Il termine "pacchero" nel dialetto napoletano vuol dire "schiaffo". Questo tipo di pasta è nota infatti anche con il nome "schiaffoni": l'origine molto probabilmente è dovuta al fatto che le dimensioni di questo tipo di pasta fanno sì che quando viene versata nel piatto, condita con un sugo abbastanza liquido, produce un rumore simile a quello di uno schiaffo.

"Pacchero" viene dal greco antico, da una parola che significa "pacca", "schiaffo a mano aperta", quindi senza cattive intenzioni.

I paccheri vengono solitamente abbinati al sugo perché riesce ad aderire perfettamente alla superficie rugosa della pasta: il sapore di questo tipo di pasta è unico e inconfondibile. Provare per credere!

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche