Orata alla griglia

Orata alla griglia
Secondi Piatti
Secondi PiattiPT30MPT0MPT30M
  • 2 persone
  • Media
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 2 orate medie (circa 300 g l'una)
  • 4 spicchi d'aglio
  • 3 rametti di rosmarino
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • 2 cetrioli
  • 200 g di pomodorini ciliegini
  • 100 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • il succo di 1/2 limone
  • qualche foglia di menta

presentazione:

Oggi vi parliamo di una ricetta semplice e veloce per portare sulla vostra tavola un secondo piatto dal gusto leggero: stiamo parlando dell'orata alla griglia.

L'orata è un pesce molto diffuso nel Mediterraneo ed è caratterizzato da una carne tenera e pregiata, che lo rende un alimento sempre molto apprezzato nelle sue più svariate preparazioni. La cottura alla griglia ne esalta al meglio le qualità e vi permetterà di assaporarlo in tutta la sua delicatezza, specialmente se, come noi, lo aromatizzerete con un intingolo di aglio, olio e rosmarino.

Preparazione:

Ecco la nostra facile ricetta per realizzare una deliziosa orata alla griglia. Vi suggeriamo di accompagnarla con una fresca insalata a base di cetrioli, pomodorini e Ricotta Santa Lucia.

  1. 1.Per preparare l'orata alla griglia, per prima cosa lavate con cura le orate, eliminate le interiora dopo aver praticato un taglio sulla pancia, squamatele e risciacquatele. Tagliate due spicchi d'aglio a fettine e posizionatele nella pancia dei pesci, insieme a un rametto di rosmarino ciascuno, un pizzico di sale e un filo d'olio.
  2. 2.Tritate gli altri due spicchi d'aglio e l'ultimo rametto di rosmarino e mescolateli in una ciotola con olio, sale e pepe. A questo punto, mettete la griglia a scaldare sulla brace ardente e disponetevi sopra i pesci, che andrete a spennellare con l'emulsione preparata in precedenza. Cuocete per circa 10-15 minuti, girando le orate di tanto in tanto.
  3. 3.Servite l'orata alla griglia appena pronta, accompagnata da una fresca insalata estiva. Per prepararla, lavate e tagliate i cetrioli a fette e i pomodorini in due o quattro parti, trasferiteli in una ciotola, aggiungete le foglie di menta e condite con un pizzico di sale e il succo di limone. Infine, aggiungete all'insalata la Ricotta Santa Lucia e mescolate.

Varianti:

Se state organizzando una grigliata di pesce, tra le vostre portate non può mancare la nostra ricetta dell’orata alla griglia, un secondo di pesce dal gusto aromatico e dal profumo inconfondibile che potrete accompagnare con una delicata salsa al limone o con della salsa tartara.

Un modo ottimo per aggiungere sapori al vostro filetto di orata alla griglia è metterlo a marinare prima di cuocerlo. Provate ad emulsionare succo di limone, olio, sale e basilico o prezzemolo tritato, quindi spennellate il pesce con l'intingolo e lasciatelo riposare: i tempi di marinatura sono di circa 30 minuti e il risultato sarà a dir poco succulento.

Se volete cucinare un'orata speziata davvero saporita realizzate un mix di erbe aromatiche tritando origano, rosmarino, alloro e peperoncino e utilizzatelo per farcire il pesce insieme all'aglio, al sale e al pepe. Sistemate l'orata in una teglia, aggiungete il pomodoro a pezzetti, i capperi dissalati e le olive taggiasche. Irrorate con un filo d'olio e un bicchiere di vino bianco e infornate a 180° per 40 minuti.

Le patate sono un contorno tipico della cucina italiana e si prestano benissimo ad accompagnare i secondi di pesce come l'orata sulla griglia di cui vi abbiamo parlato: lessatele per 20 minuti in una pentola d'acqua bollente, sbucciatele, tagliatele a tocchetti e sistematele su una teglia foderata con carta da forno; insaporite con olio, sale e rosmarino tritato e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 40 minuti. Volendo, potreste optare anche per un contorno a base di verdura cruda marinata o cotta al vapore oppure per una spadellata di verdure primavera miste.

Consigli:

Prima di iniziare questa ricetta, dovrete pulire il pesce con molta cura: praticate un taglio sul ventre con un paio di forbici, quindi estraete delicatamente le interiora; lavate il pesce sotto il getto di acqua corrente, eliminate tutte le pinne e squamatelo con un coltello, passandolo ripetutamente dalla coda alla testa; a questo punto risciacquate nuovamente l'orata e proseguite con il procedimento.

Le orate alla griglia si possono cuocere facilmente sia sul fuoco del barbecue durante la stagione estiva, sia su una semplice piastra durante i mesi più freddi: quale che sia il periodo dell'anno, non dovrete più rinunciare ad un secondo saporito come questo per il vostro menu di mare.

Per variare la nostra ricetta, potrete cospargere la vostra orata di sale fino: in questo modo intorno al pesce si formerà una crosta salata costituita dalle squame e dalla pelle dell’animale. Terminata la cottura, servite la vostra orata su un letto di rucola e pomodorini.

Accanto all'orata grigliata non dimenticate di cucinare anche altre varietà di pesce in tranci o filetti, come sgombro, merluzzo, spigola, ma anche trote oppure calamari: le caratteristiche delle loro carni si prestano benissimo a tantissime ricette della cucina mediterranea.


Curiosità:

Se amate questo pesce dal sapore delicato, provatelo anche al cartoccio, una ricetta che potrete trovare in ogni ristorante di mare: semplice da realizzare anche a casa. Ecco qualche indicazione per servire questo filetto di pesce: disponete l'orata pulita su un foglio di alluminio, salatela e pepatela internamente, quindi farcitela con erbe aromatiche come timo e rosmarino e con aromi quali l’aglio a pezzetti e il limone a fettine. Ricopritela poi con dei pomodorini tagliati a metà, olive nere e prezzemolo tritato. Condite con un filo d’olio extravergine d’oliva, con del vino bianco e del pepe nero. Ora richiudete il cartoccio e proseguite con la cottura in forno a 180° per mezz'ora. Una volta cotta, portate l’orata direttamente nel cartoccio, privatela della testa e sfilettatela.


I vostri commenti alla ricetta: Orata alla griglia

Lascia un commento

Massimo 250 battute