Santa LuciaPresenta

Cheesecake senza zucchero

Ricetta creata da Galbani
Cheesecake senza zucchero
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Lo zucchero è un ingrediente presente in moltissime preparazioni dolci, dai biscotti, alle torte, a diverse cheesecake. Quella che vogliamo proporvi oggi però è una cheesecake senza zucchero, buonissima e soffice.

In questa preparazione non si sentirà affatto la mancanza di questo ingrediente che abbiamo sostituito con un dolcificante diverso, la stevia. Lo strato croccante di biscotti sarà esaltato dal cremoso del Formaggio Spalmabile Santa Lucia e dalla dolcezza delle fragole, per un mix di sapori e consistenza che vi conquisterà morso dopo morso.

Realizzare la cheesecake senza zucchero come dessert per un menù di Pasqua o di Natale o anche come dolce per un pranzo della domenica con amici e parenti. I vostri ospiti vi chiederanno sicuramente una seconda fetta, se non una terza. Questa torta sarà un successone.

Portate con voi la cheesecake senza zucchero per una gita fuori porta o un pic nic, con il suo gusto sfizioso e delicato sarà l'ideale per grandi e bambini*.

Gustatela anche come colazione per iniziare la giornata con il piede giusto o come merenda per spezzare il pomeriggio e ricaricarvi con qualcosa di unico.

La sua preparazione facile la rende perfetta per tutti i pasticceri, quelli più esperti e quelli più in erba. La parte più difficile sarà aspettare il tempo di riposo in frigorifero, prima di poterla gustare.

Non vi resta quindi che seguire il nostro procedimento, allacciare i grembiuli e lanciarvi nella preparazione di questa deliziosa cheesecake senza zucchero. Si inizia!

Facile
6
20 minuti
180 minuti di riposo in frigorifero
Vota
Media0

Ingredienti

Per la base

  • 80 g di biscotti tipo digestive
  • 40 g di margarina vegetale

Per la crema

  • 200 g di Formaggio Fresco Spalmabile in Panetto Santa Lucia Galbani
  • 150 g di yogurt greco
  • 100 ml di panna fresca
  • 12 g di gelatina in fogli
  • 60 ml di latte
  • 1 cucchiaio di stevia
  • scorza di limone q.b.
  • mezzo baccello di vaniglia

Per la coulis di fragole

  • 250 g di fragole
  • 1 cucchiaio di stevia
  • 5 g di gelatina in fogli
  • succo di mezzo limone
  • fragole fresche q.b.
  • foglie di menta q.b.

Preparazione

La cheesecake senza zucchero è una torta dalla consistenza cremosa, perfetta in ogni stagione. Ecco a voi come realizzare questa delizia.

01

Sciogliete in un pentolino a fuoco dolce la margarina vegetale. Unitela poi in un mixer insieme ai biscotti secchi. Tritate finemente. Sistemate il composto sul fondo di una tortiera dallo stampo a cerniera ricoperto con carta forno. Livellate con il dorso di un cucchiaio e fate riposare in freezer per 15 minuti.

02

Mettete in ammollo nel frattempo i fogli di gelatina per la crema in acqua fredda per una decina di minuti. In una ciotola unite il Formaggio Spalmabile Fresco Santa Lucia con lo yogurt greco, la stevia, il mezzo baccello di vaniglia e la scorza di limone. Montate con l'aiuto delle fruste elettriche fino a ottenere un composto omogeneo.

03

In un'altra ciotola montate la panna a neve ferma. In un pentolino poi scaldate il latte e fate sciogliere la gelatina in fogli precedentemente strizzata. Unite al composto di formaggio spalmabile sia la gelatina sia la panna montata.

04

Mescolate dal basso verso l'alto e versate poi la crema sulla base di biscotti. Fate rassodare in frigorifero per altre 2 ore.

05

Per la coulis di fragole partite frullando le fragole. Trasferitele poi in un pentolino con la stevia e la gelatina precedentemente ammollata e strizzata. Unite anche il succo di limone e mescolate fino a ottenere una crema abbastanza liquida.

06

Versate il gelée sullo strato di crema al formaggio spalmabile e lasciate in frigorifero per 1 ora. Decorate la superficie con le fragole tagliate a pezzetti e le foglioline di menta.

Varianti

La cheesecake senza zucchero è perfetta per rinfrescare le torride giornate estive oppure per concludere con gusto un pasto in compagnia. Nella versione da noi proposta abbiamo scelto di usare le fragole, ma potete realizzarne diverse varianti con i frutti che preferite: lamponi, more, mirtilli freschi, frutti di bosco.

Per quanto riguarda la base noi abbiamo usato dei semplici biscotti secchi, ma se volte dare un sapore ancora più particolare a questo dolce provate con i biscotti integrali oppure con i frollini al cacao.

Una deliziosa variante che vi consigliamo di provare è la New York cheesecake senza zucchero. In questo caso per realizzare la base tritate i biscotti secchi e aggiungeteci l'olio di cocco, la cannella e il cacao amaro. Come sempre fate riposare la base e create la crema.

Unite il formaggio spalmabile al dolcificante al cocco, all'eritritolo, alla scorza di limone, al cocco rapè e in ultimo alle uova. Cuocete poi per circa un'ora in forno a 180°.Per decorare utilizzate una marmellata senza zucchero: alle fragole, ai lamponi o quella che preferite.

Se vi piacciono le cheesecake con frutta provate anche la cheesecake al cioccolato e lamponi, davvero golosa e morbida e per chi ama i gusti più esotici una variante da provare è la cheesecake mascarpone e frutti tropicali, sfiziosa.

Divertitevi a impreziosire e personalizzare le vostre cheesecake come più preferite per andare incontro ai vostri gusti e a quelli dei vostri ospiti. Se amate le versioni senza zucchero provate a sostituirlo sempre con altri dolcificanti, controllando le proporzioni.

Suggerimenti

Per realizzare le cheesecake sono necessarie alcune preparazioni diverse che non presentano particolari difficoltà, ma delle quali vi consigliamo alcuni trucchetti affinché possiate realizzarle al meglio.

Iniziamo dalla decorazione. Servite la cheesecake senza zucchero su un piattino che potete decorare con del cioccolato. Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria fino a ottenere una crema. Mescolate sempre per evitare la formazione di grumi.

Una volta pronto intingete la punta del coltello e decorate la vostra fetta con strisicoline di cioccolato, oppure fate cadere delle gocce sul piatto. Se preferite potete anche decorare con un ciuffetto di panna montata, magari spolverizzato con del cacao amaro in polvere.

Per quanto riguarda la panna montata, ecco alcuni trucchetti per montarla alla perfezione. Utilizzatela fredda di frigorifero e optate anche per una ciotola fredda. Se questo non fosse possibile immergetela in una seconda ciotola con acqua e ghiaccio. Montate prima a velocità minima e man mano che la panna si gonfia aumentate poi la velocità. Per assicurarvi che sia pronta immergeteci un cucchiaio. Se questo starà in piedi allora potete unirla al composto.

Passiamo ora alla base. Un consiglio, se volte risparmiare tempo e ottenere comunque una base solida, è unire la margarina vegetale o il burro direttamente nel mixer. In questo caso le lame lo scalderanno e questo si unirà al composto facendo da legante.

Indispensabile è il riposo in freezer o frigorifero, affinché la base si solidifichi alla perfezione e possa "reggere" il peso della crema.

Se per la crema utilizzate ricotta o mascarpone assicuratevi sempre di scolarle dal loro siero, che non deve mai essere unito alla crema. Provate per esempio a usare questo metodo per una golosa cheesecake al cioccolato e mascarpone.

Non ci resta ora che mettere le mani in pasta e realizzare le vostre cheesecake.

Consigli

 

 

Curiosità

Nella cheesecake proposta in questa ricetta abbiamo sostituito lo zucchero con dei dolcificanti. Ecco alcune informazioni su di loro.

Vengono utilizzati di solito in sostituzione appunto allo zucchero, al miele o al fruttosio. Di dolcificanti ne esistono in commercio di diverso tipo, ma possiamo dividerli principalmente in due categorie, quelli artificiali e quelli naturali.

Tra quelli artificiali il più diffuso e forse il più conosciuto è l'aspartame. Se decidete di utilizzarlo ricordate che il potere dolcificante supera di circa 200 volte quello dello zucchero.

Tra i dolcificanti naturali ricordiamo per esempio la stevia, utilizzata anche in questa ricetta. In commercio la troviamo sotto forma di polvere. La si ricava dalle foglie della stevia, una pianta che cresce soprattutto in Sud America. Il suo potere dolcificante è circa 30 volte quello dello zucchero e il suo sapore neutro la rende perfetta per dolcificare senza intaccare i sapori della vostra ricetta.

Secondo le fonti, il primo dolcificante della storia è apparso nel 1897, in America. Un ricercatore dell'università del Maryland si dice stesse sperimentando nuovi utilizzi per i derivati del catrame del carbone. Secondo la leggenda non si lavò le mani prima di andare a pranzo e si accorse così di avere le dita che sapevano di dolce.

Tornato in laboratorio si dice si sia messo alla ricerca di quel dolce e lo trovò. Sintetizzò così la saccarina, con un potere dolcificante di 300 volte superiore rispetto allo zucchero.

Sempre secondo le fonti la saccarina non venne molto utilizzata sino a dopo la Seconda Guerra Mondiale, quando a causa della scarsità dello zucchero si iniziò a cercare dolcificanti alternativi.

 

*sopra i 3 anni

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche