Charlotte al Cioccolato

Charlotte al Cioccolato
Dessert
DessertPT0MPT45MPT45M
  • 6 persone
  • Facile
  • 45 minuti
  • + 4 ore di riposo in freezer
Ingredienti:
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 75 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 5 uova
  • 50 g di zucchero
  • 30 biscotti tipo savoiardi
  • 20 cl di caffè zuccherato e raffreddato
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale

presentazione:

La charlotte al cioccolato è un dessert molto raffinato e scenografico. Si tratta di un semifreddo tipico della cucina francese, tradizionalmente composto da una crema bavarese circondata da una gabbia di savoiardi. Ma nelle rivisitazioni più moderne il ripieno può essere di crema chantilly, budino o mousse (anche alla frutta).

Perfetta per festeggiare le occasioni importanti, questa torta conquisterà voi e i vostri invitati con il suo aspetto elegante, il suo gusto goloso e delizioso! Quello che vogliamo proporvi oggi è la ricetta per un'ottima charlotte al cioccolato, realizzata con il Burro Santa Lucia, ideale per dare un tocco delicato alla mousse utilizzata per il ripieno.

Preparazione:

Pronti per scoprire di più sul procedimento della torta charlotte al cioccolato? Seguite passo passo la nostra semplice ricetta.

  1. 1.Per realizzare la charlotte al cioccolato, innanzitutto preparate una mousse al cioccolato facendo sciogliere a bagnomaria 200 g di cioccolato ridotto a pezzetti con il Burro Santa Lucia. Mescolate delicatamente.
  2. 2.A parte, in una ciotola, sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero e aggiungete il cioccolato precedentemente fuso. Montate gli albumi con un pizzico di sale e incorporate anch'essi al resto del composto.
  3. 3.A questo punto, tagliate i savoiardi a metà. Posizionatene 6 lungo il bordo di una tortiera rotonda e imbevete velocemente i restanti 24 nel caffè. Riempite il centro della tortiera alternando uno strato di savoiardi imbevuti e uno strato di mousse al cioccolato. Terminate con il cioccolato.
  4. 4.Fate riposare il dolce in freezer per almeno 4 ore. Prima di servire decorare la charlotte al cioccolato grattugiando sulla superficie i restanti 50 g di cioccolato e spolverizzando di zucchero a velo la corona di savoiardi.

Varianti:

La torta charlotte è golosa e molto elegante, perfetta per essere servita come dolce delle feste. Noi vi abbiamo mostrato come realizzare la versione al cioccolato, ma le varianti sono davvero tantissime.

La farcitura interna può essere costituita da molti tipi di crema tra cui quella pasticcera, una delle ricette dolci più classiche della pasticceria. Per preparala vi basterà unire latte, panna fresca liquida, vaniglia, a cui dovrete aggiungere zucchero, uova e farina. Dopo la cottura della crema, fatela raffreddare prima di versarla nello stampo della torta, ricoprendola con un foglio di pellicola trasparente.

Un'altra idea irresistibile consiste nel realizzare una crema al mascarpone al sapore di cioccolato bianco. Per preparare questa speciale farcia dovete montare 2 tuorli con 2 cucchiai di zucchero fino a renderli spumosi, aggiungete 200 g di mascarpone e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Scaldate in un pentolino a parte 50 g di panna per dolci e versatela poco alla volta in una ciotola con 100 g di cioccolato bianco sminuzzato grossolanamente: mescolate con cura e fate raffreddare a temperatura ambiente, dopodiché incorporate la ganache alla crema di mascarpone e rimescolate il tutto con una spatola.

Come copertura per questa morbida crema, provate a spalmare un velo di marmellata o di gelatina di frutta, come quella a base di lamponi, di fragole o di ciliegie; in alternativa, utilizzate delle porzioni a piacere di frutta fresca.

Consigli:

Ed ora i nostri consigli per una perfetta charlotte con crema al cioccolato. Per prima cosa, utilizzate una teglia dal diametro di circa 25 cm, meglio ancora se a cerniera: ricordate di foderarla con un foglio di carta forno, in modo da rendere agevole il momento in cui andrete a sformare il dolce per servirlo.

Se deciderete di optare per una decorazione alla frutta, ideale per i bambini*, vi suggeriamo di bagnare i savoiardi nel latte, aromatizzandolo al massimo con un pizzico di cacao oppure di cannella. Se invece non volete rinunciare al gusto deciso di caffè, potete renderlo ancora più intenso con l'aggiunta di un goccio di liquore.

La nostra ricetta non prevede l'utilizzo di gelatina, ma se deciderete di utilizzarla potrete ridurre i tempi di riposo della torta. In questo caso però non avrete bisogno di uova: mettete i fogli di gelatina in ammollo in una ciotola di acqua fredda per 10 minuti, dopodiché strizzateli con cura e fateli sciogliere un qualche cucchiaio di panna messa a scaldare in un pentolino; a quel punto versate il composto in una ciotola dove avrete già montato a neve la panna e incorporato il cioccolato fuso, quindi date un'ultima mescolata per amalgamare il tutto e utilizzate la crema ottenuta per farcire la torta.

Dopo averla tirata fuori dal freezer, prima di servirla, fatela riposare in frigorifero. A questo punto potete decorarne la superficie con della panna da montare, del cacao in polvere o, se preferite, della cioccolata bianca a scaglie.

*sopra i 3 anni


Curiosità:

La torta charlotte è una torta bella da vedere e buona da mangiare che potrete servire su un bel piatto da portata anche in occasioni speciali come i compleanni, il Natale o la Pasqua.

Per rendere la presentazione ancora più raffinata e scenografica di fronte ai vostri ospiti, decorate il guscio di savoiardi con un nastro colorato chiudo da un bel fiocco.

Se vi avanza della crema, potrete utilizzarla per la farcitura di bignè che potrete facilmente preparare a casa con acqua, zucchero, farina, burro e uova. Questi andranno ben cotti in forno in modo che risultino ben lievitati e pronti per la farcitura.


I vostri commenti alla ricetta: Charlotte al Cioccolato

Annaaaaa65
buona, l'ho fatta. Ho fatto solo una variazione ho messo panna montata e nocciole tostate

Lascia un commento

Massimo 250 battute