GalbaninoPresenta

Carrozze di prosciutto e Galbanino

Ricetta creata da Galbani
Carrozze di prosciutto e Galbanino
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Cosa c'è di più semplice e invitante di prepararsi un delizioso panino farcito? Le occasioni in cui gustarsi un buon panino sono davvero tantissime: per merenda, per una pausa pranzo veloce in ufficio o per un tranquillo brunch della domenica, c'è sempre un ottimo motivo per prepararsi un goloso panino. Molti infatti lo consumano anche per una deliziosa colazione salata.

Aperitivo veloce? Basta tagliare a quadretti un panino con prosciutto o preparare dei deliziosi club sandwich ed il gioco è fatto!

I panini ripieni sono forse la ricetta più semplice e gustosa che si possa concepire, e sono anche molto pratici da portare in giro!


Nonostante la loro rinomata semplicità, un buon panino farcito è ben lontano dall'essere noioso: basta giocare un po' con nuove ricette e sperimentare con gli ingredienti che si hanno in casa per ottenere dei nuovi sapori, spesso sorprendenti!

Il panino farcito va bene quindi per tutte le occasioni, l’unico ingrediente che non potrà mai mancare è la fantasia!

Il panino prosciutto cotto e formaggio è una ricetta sfiziosa e facile da preparare: perfetta in ogni momento della giornata è un valido pasto da consumare al lavoro.

Divertente e creativo, è un piatto piacevole da preparare anche per una cena con gli amici; conquisterete tutti con un piatto davvero delizioso!

Per preparare questa golosa ricetta avrete bisogno di pochi ingredienti tra cui il prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto e il Galbanino.

Seguite questi pochi passaggi e potrete gustare un panino prosciutto e formaggio da leccarvi i baffi!

Facile
4
20 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 200 g di prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto Galbani
  2. 270 g di Galbanino Galbani
  3. 100 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 8 fette di pancarré
  5. 1 cucchiaio di senape
  6. 1 bicchierino di brandy (o cognac)
  7. sale e pepe

Preparazione

Prepararsi un panino è un gioco da ragazzi, ma oggi vogliamo proporvi la versione del panino prosciutto cotto e formaggio in carrozza, ecco il procedimento!

01

Per preparare il panino con il prosciutto cotto e formaggio, ponete in una ciotola metà del Burro Santa Lucia, aggiungete la senape, il sale, il pepe e il brandy; quindi amalgamate bene il tutto.

02

Accendete il forno a 180°, quando sarà caldo, fate dorare il pancarré da entrambi i lati, poi spalmate su ogni metà la crema ottenuta precedentemente.

03

Tagliate il Galbanino a rondelle sottili, disponetele quindi su 4 fette di pancarré quindi aggiungete il prosciutto cotto Fetta Golosa Galbacotto e richiudete il panino.

04

In una padella fate sciogliere il restante Burro Santa Lucia, ponetevi poi i panini e fate dorare 2 minuti per lato. Servite il vostro panino  prosciutto e formaggio ben caldo tagliandolo a tramezzino.

Varianti

Le varianti di un ottimo panino in carrozza sono davvero tante. Si tratta di una ricetta nata come una variante di quella napoletana, ma c’è anche quella veneziana che ha una pastella lievitata, in cui gli ingredienti vengono mescolati tutti assieme.

Il ripieno è ciò che arricchisce davvero la preparazione, il prosciutto cotto è perfetto ma sono ottime anche le acciughe sott’olio. Se preferite una variante più dal gusto più leggero potete cuocere il vostro panino in carrozza al forno, oppure se preferite potete anche friggerlo preparando un'ottima panatura. La panatura può essere insaporita da semi di sesamo o da delle mandorle spezzettate, diventerà ancora più croccante!

Per quanto riguarda gli abbinamenti potete sbizzarrivi con ripieni di formaggi e salumi: come salame, mortadella, speck e pancetta. Per intensificare i sapori potete anche aggiungere dei pomodori secchi o della verdura di stagione alla griglia.

Per ottenere una crosticina più croccante, alzate la temperatura del forno per gli ultimi minuti, la doratura sarà perfetta! Se volete preparare una panatura che abbracci il vostro panino, degna della ricetta mozzarella in carrozza, ma preferite una versione senza uova, potete facilmente preparare una pastella leggera realizzata con acqua e farina, ugualmente deliziosa.

Per aggiungere un po’ di sapore potete aggiungere alla panatura anche dell’erba cipollina, prezzemolo o salvia, il tutto finemente sminuzzato. Aggiungete anche dei semi di papavero oppure un po’ di curcuma, può essere un altro modo per personalizzare la vostra panatura!

Questa ricetta risulta sempre facile e veloce, si può utilizzare sia come antipasto oppure come sfizioso aperitivo. Le varianti sono tantissime, basterà decidere come farcire il vostro panino, potete benissimo sperimentare con formaggi e salumi che più vi aggradano. Le combinazioni sono tantissime e irresistibili, persino per i palati più difficili!

Suggerimenti

Le varianti dei panini farciti da cucinare alla maniera di una mozzarella in carrozza nascono come un piatto povero, per recuperare le fette di pane avanzato. Con il passare del tempo però, questa ricetta è diventata un piatto tipico della cucina napoletana, uno dei più famosi in realtà!

Sui natali del nome ci sono varie versioni: l’ipotesi più probabile è che il colore dorato, dovuto alla panatura, sia molto simile ad un antico cocchio. Altri pensano che il nome "in carrozza" derivi dal fatto che, una volta addentato il panino, il formaggio fila e in questo modo ricorderebbe appunto delle briglie utilizzate per guidare le carrozze.

Quale che sia stata la sua genesi, questa ricetta è oggi diventata un piatto tipico dello street food, ma viene utilizzata anche per servire in tavola dei gustosi antipasti o spuntini. Ecco dunque qualche consiglio per realizzare un perfetto panino in carrozza.

La parte della “carrozza”, ovviamente sarà costituita dal pane impanato, fritto o cotto al forno. Ma quale pane scegliere? Tra le varie tipologie migliori si può utilizzare il pane morbido in cassetta, ma va benissimo anche il pancarrè oppure quello per tramezzini e toast.

Se però volete mantenere le antiche usanze potete utilizzare anche delle fette di pane raffermo. Ricordatevi però in questo caso di intingerle prima nell’uovo, così che si possa ammorbidire.

In questo caso per ottenere una perfetta panatura è importante, altrimenti il rischio potrebbe essere che il ripieno fuoriesca durante la cottura.  Se volete creare una panatura per il vostro panino, per un risultato ancora più goloso e stuzzicante dovrete passarlo nell'uovo e poi nel pangrattato. Per un rivestimento più croccante potete fare due passaggi nell’uovo e nel pangrattato. Ricordate di fare attenzione particolare ai bordi, saranno quelli a sigillare bene il ripieno!

Curiosità

La ricetta più famosa realizzata con questo procedimento è la mozzarella in carrozza, un piatto famoso della gastronomia campana, che si è diffuso moltissimo anche nel Lazio.

La ricetta consiste in delle piccole fette di mozzarella accompagnate da una fettina di prosciutto cotto, da infarinare bene e passare nell’uovo sbattuto, con un pizzico di sale e latte e poi friggere tutto in padella. Nonostante il suo nome altisonante si tratta di una preparazione molto semplice da preparare. E' una ricetta davvero veloce, ottima per salvare una cena improvvisata se ci si ritrova in casa con pochi ingredienti.

Un panino in carrozza è anche una perfetta soluzione di recupero per poter riutilizzare gli ingredienti che si hanno già in casa, come il pane raffermo oppure della mozzarella avanzata in frigo. Sulle ragioni del nome particolare di questa preparazione, come abbiamo visto, esistono tantissime ipotesi e motivazioni. Tra gli altri aneddoti, si dice che si chiami così per il modo di adagiare il ripieno tra le due fette di pane dorate. Questo modo di porle potrebbe ricordare una carrozza, in cui le fette di pane sarebbero il cocchio.

Un’ipotesi invece più affermata è che in passato il latte, veniva trasportato sulle carrozze. A causa del movimento continuo il latte si cagliava durante il tragitto, arrivando a destinazione quasi come formaggio spalmabile.

Comunque vada siate certi che il ripieno caldo custodito da due semplici fette di pane rappresenta davvero una soluzione deliziosa per sedare la fame e ve ne innamorerete già al primo morso!

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche