Come fare hamburger vegetali

Galbani
Galbani
Come fare hamburger vegetali
Alternativa gustosa ai tipici hamburger di carne, gli hamburger vegetali da oggi per voi non avranno più segreti. Forse non immaginate di quante saporite ricette gli ortaggi si possano rendere protagonisti arrivando in tavola travestiti da uno dei piatti più apprezzati dai bambini*, ma, diciamo pure la verità, anche dagli adulti. Oggi leggerete dei consigli e troverete curiosità e idee facili su come preparare buonissimi hamburger vegetali e su tutte le modalità di cottura con cui potrete cucinarli in modo semplice e veloce, arricchendoli con spezie, erbe aromatiche e i giusti condimenti.

*sopra i 3 anni

Come fare hamburger vegetali

Come fare hamburger vegetali Chi l’ha detto che il vero hamburger è solo di carne? Gli hamburger si possono preparare in moltissimi modi e quelli vegetali sono davvero gustosi: dagli hamburger di verdure, agli hamburger con i formaggi o con i legumi, la scelta è immensa e soddisfa sempre i gusti di tutti. Gli ingredienti per preparare questi hamburger, o mini burger (vengono chiamati anche così se di dimensioni più piccole rispetto a quelli soliti) sono tanti: dai fagioli, ai ceci, alla quinoa, all'orzo, al miglio, al grano saraceno, le ricette di susseguono in un alternarsi di sapori e profumi sempre invitante e appetitoso.

Cercheremo insieme di scoprire tante ricette nuove e sorprendenti che saranno in grado di conquistare famiglia e amici in occasione di una cena informale o di un veloce pranzo in cui, però, non si voglia rinunciare al gusto. Anche nel caso di un hamburger vegetale, l'intramontabile contorno che si impone come protagonista è un piatto di patatine fritte, insieme a gustose patate al forno light, saporite patate al burro o fresche insalate di stagione. Come fare hamburger vegetali al forno

Come fare hamburger vegetali al forno

Come fare hamburger vegetali al forno Siete alla ricerca di ricette sfiziose e di piatti speciali per voi e per la vostra famiglia? Avete voglia di gusti nuovi e appetitosi? La variante vegetale degli hamburger è la risposta. Veloci da preparare non nascondono trucchi e sono perfetti in ogni occasione.

In genere l’hamburger si cuoce sulla piastra o in padella, ma queste varianti si possono cucinare anche in forno. Vi suggeriamo la ricetta di hamburger di grano saraceno e fontina, un formaggio che in forno si trasforma in una crema gustosa e invitante. Vi serviranno: 300 g di grano saraceno, 100 g di burro, 200 g di pane, 100 g di parmigiano, 2 uova a temperatura ambiente, 150 g di fontina, sale e pepe nero.

Bollite il grano saraceno, scolatelo e conditelo con il burro e metà del parmigiano. Mescolate e lasciate raffreddare. Sbriciolate il pane, unitelo al grano e quando si sarà completamente raffreddato, unite le uova e il parmigiano rimasto. Aggiustate di sale e pepe e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Con le mani umide, formate gli hamburger e pressateli nell'apposito attrezzo per dare una forma perfetta alle vostre polpette vegetali. Schiacciatele bene e copritele con la fontina a fette. Formate altri hamburger, sovrapponeteli agli altri in modo che la fontina resti al centro e schiacciate delicatamente con le mani. Rivestite una pirofila con la carta forno, sistemate i vostri hamburger e passateli in forno a 180° per 10 minuti in modo che il formaggio si sciolga. Serviteli subito ben caldi.

Come fare hamburger vegetali in padella

Come fare hamburger vegetali in padella La padella è l’attrezzo maggiormente utilizzato per preparare i tipici hamburger di carne ed è quindi molto adatta anche per gli hamburger vegetali di cui parliamo oggi. Per esempio, deliziosi hamburger vegetali cotti in padella sono preparati con fagioli neri e quinoa, un ingrediente nuovo che non è un cereale e che è molto apprezzato da tutti, anche dai bambini* per la sua croccantezza.

Per preparare ottimi hamburger di quinoa, vi serviranno: 250 g di quinoa, 2 cucchiai di coriandolo fresco, 2 cucchiaini di cumino, 1 cucchiaino di origano, ½ cucchiaino di pepe di Cayenna, 500 g di fagioli neri, 1 uovo a temperatura ambiente, olio extravergine d’oliva, sale.

In un mixer, unite la quinoa cotta, il coriandolo, il cumino, l’origano, il pepe di Cayenna, metà dei fagioli e l’uovo. Frullate fino a formare una purea con alcune parti solide non frullate. Trasferite la purea in una coppa e aggiungete i fagioli rimasti, lavorate l’impasto per formare 4 hamburger da 2 cm di spessore. In una padella grande, fate scaldare 2 cucchiai di olio a fuoco medio, aggiungete gli hamburger e cuocete per 4 minuti. Rigirateli e cuoceteli per 3 minuti, fino a quando risulteranno croccanti fuori e caldi all'interno. Mettete gli hamburger nei panini, se volete o serviteli in un piatto con un gustoso contorno di spinaci al burro.

Vi proponiamo un’altra ricetta per portare in tavola hamburger vegetali con una buona consistenza data dalla combinazione della quinoa con i semi di girasole e i fagioli rossi. La paprika forte affumicata e il cumino poi daranno colore mentre la morbidezza dello yogurt greco, la rucola dal sapore pungente e il dolce del pomodoro portano la nota di freschezza necessaria al piatto.

Vi serviranno: 350 g di quinoa cotta, 2 spicchi d’aglio, 200 g di fagioli rossi precotti, 2 cucchiai di semi di girasole tostati, ½ cucchiaino di cumino, ¾ di cucchiaino di paprika forte affumicata, 1 pomodoro, 250 g di rucola, 75 g di yogurt greco, sale.

In un mixer mettete la quinoa, l’aglio sbucciato, i fagioli, i semi di girasole, il cumino, la paprika e una presa di sale. Frullate e trasferite il composto in una ciotola e formate gli hamburger dando loro lo spessore di circa 2 cm. Cuoceteli per 4 minuti per lato in padella e serviteli nei tipici panini da hamburger, accompagnandoli con la crema a base di yogurt greco mescolato con il pomodoro a dadini, un pizzico di sale e la rucola tagliata grossolanamente o, se preferite, con un contorno di asparagi al burro.

*sopra i 3 anni

Come fare hamburger vegetali alla griglia

Come fare hamburger vegetali alla griglia Un modo per cuocere gli hamburger è metterli sulla griglia e lasciarli cucinare lentamente, con tutto il profumo della brace che ne esalta il sapore. Sulla griglia arrivano anche gli hamburger vegetali, facili e veloci, molto adatti per un pranzo all’aperto nelle prime giornate di caldo. Per cucinare gli hamburger vegetali alla griglia, vi serviranno: 400 g di ceci precotti, 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaino di coriandolo in polvere, 1 cucchiaino di cumino in polvere, 130 g di funghi champignon, 1 ciuffo di prezzemolo, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Fate scaldare l’olio in una padella a fondo spesso e lasciate cuocere la cipolla affettata sottilmente fino a quando si ammorbidisce. Aggiungete l’aglio, il coriandolo e il cumino e fate saltare tutto per 1 minuto. Unite i funghi e lasciate cuocere per circa 4-5 minuti, mescolando fino a completa evaporazione del liquido. Trasferte il composto in una terrina. A parte, schiacciate i ceci con uno schiacciapatate e uniteli ai funghi nella terrina insieme al prezzemolo tritato. Aggiustate di sale e pepe e dividete il composto in 4 parti uguali e formate gli hamburger, infarinateli leggermente, spennellateli con olio d’oliva e metteteli sulla griglia per 5 minuti per lato. Una volta pronti, saranno ottimi se serviti nei panini con le varie salse come ketchup e maionese, e con qualche foglia di lattuga fresca.

Come fare hamburger vegetali alla piastra

Come fare hamburger vegetali alla piastra Bastano una piastra, le verdure, gli ortaggi e i legumi in casa, e l'idea di un gustoso hamburger da gustare davanti alla TV, comodamente seduti sul divano, arriva da sola. Non solo amati dai vegetariani, ma apprezzati da tutti, gli hamburger vegetali cotti alla piastra sono una vera delizia. Preparati per farcire un morbido panino o per arricchire un piatto di una gustosa insalata di stagione, sono poi una valida alternativa per proporre a casa menu sempre diversi.

Per preparare gustosi hamburger alla piastra, vi serviranno: 400 g di ceci, 1 cipolla rossa, 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro, ½ peperoncino rosso piccante, 60 g di pane, 1 uovo a temperatura ambiente, 60 g di pinoli, olio di semi di mais, sale.

Come fare hamburger vegetali al microonde

Come fare hamburger vegetali al microonde Per chi vuole portare in tavola una cena veloce e dell’ultimo momento, il forno a microonde è sempre un valido alleato. Oggi vi suggeriremo come cuocere, oltre alle tante pietanze possibili, anche gli hamburger vegetali. Gli ingredienti possono essere svariati e la cottura veloce e immediata, vi basterà preparare i vostri hamburger vegetali con gli ingredienti che preferite, sistemarli in una pirofila da forno a microonde e infornarli a 750W per due minuti. Questo significa che potrete preparare gli hamburger in anticipo e portare in tavola la cena in un batter d’occhio.

Vi suggeriamo una ricetta facile e veloce per gustosi hamburger vegetali da cuocere al microonde. Vi serviranno: 200 g di semola di grano saraceno, 550 ml di brodo vegetale, 2 uova a temperatura ambiente, 100 g di semi di girasole macinati, 100 g di fiocchi d’avena, ½ peperone giallo, ½ peperone rosso, 2 zucchine piccole, ½ melanzana, ½ pomodoro, olio extravergine d’oliva, sale e pepe nero.

Pulite tutte le verdure, lavatele e tagliatele a dadini; trasferitele tutte in una capiente padella antiaderente, aggiungete 2 cucchiai di olio e fate saltare per qualche minuto, aggiungendo una presa di sale e mescolando con un cucchiaio. Spegnete il fuoco e coprite con un coperchio. In una pentola, versate il brodo e aggiungete la semola di grano saraceno. Lasciate sul fuoco per circa 20 minuti, quindi fate raffreddare e aggiungete le uova, i semi di girasole e i fiochi d’avena. Poi trasferite le verdure in un mixer e create una purea; unitela al composto preparato e impastate fino a quando tutti gli ingredienti avranno una consistenza compatta. Aggiustate di sale, se necessario, spolverizzate con il pepe nero macinato al momento, coprite con la pellicola e fate risposare per circa 10 minuti, affinché il composto prenda sapore. Infine, con le mani umide, formate gli hamburger, sistemateli in una pirofila leggermente unta d’olio e cuoceteli ne microonde a 750W per 2 minuti.

Come fare mini hamburger vegetali

Come fare mini hamburger vegetali Piccoli, pratici e gustosi: sono i mini burger vegetali, adatti per farcire i panini che riempiranno il paniere di una scampagnata tra amici nelle prime giornate di sole. Facili da preparare, potranno essere gustati con salse a piacere o con una abbondante insalata che ne esalti il gusto e la freschezza. Vi suggeriamo una ricetta con il tofu davvero deliziosa. Vi serviranno: 500 g di tofu, 2 carote piccole, 2 carciofi, 200 g di fagioli precotti, 50 g di parmigiano grattugiato, 2 foglie di alloro, 2 cipolle rosse, 1 uovo a temperatura ambiente, 1 limone, 150 g di pangrattato, 1 cucchiaio di granella di noci, 1 bicchiere di vino bianco, salsa di soia, olio extravergine d’oliva, sale.

Mondate le carote a dadini; affettate i carciofi a listarelle sottili dopo averli privati della loro barba e tuffateli in una pentola con poca acqua salata e fateli ammorbidire leggermente. Mettete il tofu e i fagioli in un mixer e frullate; aggiungete l’uovo, le verdure cotte, il formaggio e 1 cucchiaio pieno di pangrattato. Frullate ancora fino ad ottenere un composto compatto, quindi, con le mani inumidite, formate piccoli hamburger (dovranno stare nel palmo della vostra mano). Mettete in un piatto il pangrattato rimasto con la granella di noci e impanate i mini burger. Sistemateli su una leccarda rivestita di carta da forno, irrorateli con un filo d’olio e cuoceteli a 200° per circa 20 minuti, avendo cura di girarli a metà cottura.

Mentre gli hamburger vegetali cuociono in forno, dedicatevi alla preparazione del loro gustoso accompagnamento. Sbucciate e affettate sottilmente le cipolle, trasferitele in una padella antiaderente e aggiungete 5 cucchiai di olio. Cuocete a fiamma moderata, sfumate con il vino, aggiungete l’alloro e una presa di sale e lasciate cuocere fino a quando l’alcol sarà evaporato. Coprite con il coperchio e aggiungete un mestolo di acqua bollente per completare la cottura. Una volta che le cipolle risulteranno morbide, spegnete il fuoco e aggiungete un cucchiaio di salsa di soia. Mescolate per far insaporire, lasciate riposare con il coperchio per 5 minuti e quando gli hamburger saranno pronti, aggiungete le cipolle nei piatti e servite con un po’ di salsa di soia a parte.

Come fare hamburger vegetali senza uova

Come fare hamburger vegetali senza uova In sostituzione alle uova, potete utilizzare per addensare meglio i vostri hamburger la maionese. Non certo la ricetta tipica, ma quella senza uova. Facile da preparare anche in casa, saprà assicurarvi un ottimo risultato. Vi serviranno: 200 ml di latte intero, 3 cucchiaini di succo di limone, 230 ml di olio di mais, sale e pepe.

In un bicchiere graduato, alto e stretto, versate gli ingredienti e, con un frullatore a immersione, cominciate a frullare fino ad ottenere un composto denso e omogeneo che dovrà ricordare quello tipico della maionese. Mettete la salsa a riposare in frigorifero affinché si addensi ancora meglio e prenda più sapore. Aggiungetela agli ingredienti dei vostri hamburger vegetali e vedrete che la loro consistenza non cambierà e saranno sempre pieni di sapore.

Se avete fretta e non avete il tempo di preparare anche la maionese in casa, potete sostituirla con un po’ di farina di mais. Ecco una ricetta molto semplice che è un perfetto esempio di come preparare gustosi hamburger vegetali senza uova. Vi serviranno: 100 g di farina di mais fioretto, 500 g di lenticchie precotte, 1 carota, 120 g di yogurt greco, 1 bustina di zafferano, 1 cucchiaino di curry, sale e pepe nero.

Per prima cosa, preparate la salsa di accompagnamento degli hamburger. Mettete lo yogurt in una terrina; aggiungete lo zafferano e mescolate con un cucchiaino; aggiungete anche un pizzico di sale e una spolverizzata di pepe nero macinato al momento e mescolate per far insaporire la salsa. Copritela con la pellicola trasparente e fatela riposare in un luogo asciutto fino al momento di utilizzarla.

Mettete le lenticchie ben scolate in un mixer; aggiungete la carota a dadini piccolissimi, il curry, 5 cucchiai di olio, la farina, un pizzico di sale e una spolverizzata di pepe nero macinato al momento. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Con le mani umide formate tante polpette delle stesse dimensioni, mettetele su un piano di lavoro rivestito di carta forno e con un coppapasta formate hamburger perfetti. Fateli cuocere in padella su entrambi i lati per circa 5 minuti, rigirandoli spesso. Trasferiteli in un piatto e accompagnateli con la salsa.

Come condire hamburger vegetali

Come condire hamburger vegetali Un condimento perfetto, fresco e molto particolare è una insalata di avocado che potrete preparare a casa senza nessuna difficoltà. Vi serviranno: 1 avocado, 100 g di pomodori ramati, 2 spicchi d’aglio, 2 cucchiai di coriandolo tritato, 1 lime, olio extravergine d’oliva, sale e pepe nero.

Tagliate il frutto a dadini insieme ai pomodori; mettete tutto in una ciotola e mescolate con l’aglio, il coriandolo, una spolverizzata di pepe macinato al momento, il succo del lime e il sale. Mescolate bene per far insaporire gli ingredienti, coprite con una pellicola e lasciate riposare in frigo fino al momento di utilizzarla. Facile no?

Ma un altro condimento perfetto è la regina delle salse, quella a cui nessuno sa resistere: la maionese. Perfetta per accompagnare gli hamburger vegetali è ancora più buona se fatta in casa. Vi serviranno: 2 tuorli a temperatura ambiente, 25 ml di succo di limone, 5 ml di aceto bianco, 250 ml di olio di semi, sale.

Mettete tutti gli ingredienti in un bicchiere alto e cominciate a frullare con il frullatore a immersione tenendolo fermo. Quando il composto comincia a gonfiarsi, muovete il frullatore dall’alto verso il basso in modo da far immagazzinare alla maionese quanta più aria possibile che la renderà soffice e spumosa. Usatela subito per gustare i vostri hamburger vegetali.

Come fare la cipolla croccante per hamburger

Come fare la cipolla croccante per hamburger Per preparare le cipolle croccanti da aggiungere come accompagnamento a hamburger vegetali o hamburger di carne, dovrete scegliere cipolle bianche molto grandi. Questo è il tipo di cipolla che meglio mantiene la cottura e che, soprattutto, garantisce un risultato finale davvero eccellente. Gli ingredienti per prepararle in casa sono pochissimi. Vi serviranno: 3 cipolle bianche grandi, 1 limone, olio di semi, sale.

Spellate le cipolle, tagliate le estremità e sistematele su un tagliere. Se avete paura che i vostri occhi possano lacrimare, lasciatele a bagno con acqua fredda, ghiaccio e qualche goccia di limone per circa 1 ora. Scolatele e affettatele sottilmente con un coltello da cucina dalla lama lunga e affilata. Rimettete le cipolle nella ciotola, riempitela nuovamente con acqua e ghiaccio e lasciatele riposare per altri 30 minuti. Scolatele bene in uno scolapasta e tamponatele delicatamente con un foglio di carta assorbente o con un panno da cucina pulito. Ricordatevi che per ottenere un risultato perfetto, le cipolle dovranno essere completamente asciutte. Potete anche sistemarle su un piano di lavoro rivestito con un panno, tamponarle delicatamente e lasciarle asciugare all'aria per circa mezz'ora. Una volta che saranno asciugate perfettamente, versate in una padella per fritti abbondante olio di semi; portatelo alla giusta temperatura che è sempre di 170° e tuffatevi le cipolle poche per volta. Friggerle poche per volta è importante per evitare che la temperatura dell’olio si abbassi troppo e che la frittura non sia ottimale, dunque poco croccante. Friggete le cipolle fino a quando risultano dorate e croccanti; scolatele con un ragno da cucina e trasferitele su un piatto rivestito con carta assorbente o carta per fritti. Lasciate che perdano un po’ dell’olio di cottura in eccesso, quindi salatele.

Un’alternativa a questa ricetta prevede l’infarinatura delle cipolle. Spolverizzate 2 cucchiai di farina sulle cipolle affettate e perfettamente asciutte, eliminate quella in eccesso e friggetele come indicato. Una volta pronte e scolate bene, le cipolle sono pronte per accompagnare gli hamburger vegetali sia in morbidi panini con semi di sesamo, sia nei patti, insieme alle patate fritte o al forno e alle tante salse che si possono scegliere per arricchire questo gustoso piatto che fa sempre la felicità di tutti, grandi e piccini*.

*sopra i 3 anni