GalbaninoPresenta

Sformato di zucchine al Galbanino

Ricetta creata da Galbani
Sformato di zucchine al Galbanino
Prova con
Galbanino l'originale
Galbanino l'originale
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Lo sformato di zucchine è un piatto molto versatile, che potrete servire come secondo, magari accompagnato da un contorno di patate e verdure, o proporlo come antipasto prima di una cena.

La ricetta prevede che le zucchine siano tagliate a fette, ma se disponete di zucchine di grandi dimensioni potrete tagliarle a rondelle, che utilizzerete per la formazione degli strati. In questa preparazione inoltre non è previsto l'uso di pasta sfoglia o brisèe, lo sformato risulterà quindi molto morbido e cremoso e soprattutto adatto a chi decide di escludere dalla propria dieta il glutine.

Questo sformato è l'ideale da servire, tagliato in pezzi quadrati, come secondo piatto, da accompagnare con un contorno a base di patate e verdure. Se invece decidete di tagliarlo in piccoli pezzi, usate poi uno stuzzicadenti per ogni pezzo e servitelo come aperitivo: andrà a ruba. Mantiene infatti la sua fragranza anche se servito freddo.

Per prepararlo avrete bisogno di pochi e semplici ingredienti, non dimenticate inoltre di avere a vostra disposizione una ciotola, della carta forno e una pirofila. Il risultato è un piatto filante e dal sapore dolce e avvolgente.

Il procedimento è davvero molto semplice ma il risultato buonissimo e gustoso! 

Facile
4
75 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. zucchine a fette
  2. 3 uova
  3. sale
  4. pepe
  5. parmigiano grattugiato
  6. prosciutto cotto Galbani Fetta Golosa a fette spesse
  7. Galbanino a fette spesse

Preparazione

Seguite questi passaggi facilissimi per realizzare il vostro sformato di zucchine.

01

Tagliate a fette lunghe e spesse 600 grammi di zucchine dopo averle ben lavate e asciugate; a parte tagliare il Galbanino a fette spesse (circa 300 grammi).

02

Successivamente lavorate in una terrina tre uova intere con sale e pepe a piacere e circa 100 grammi di parmigiano reggiano grattugiato.

03

Preparate una teglia o uno stampo da forno smaltata rettangolare in cui formerete uno strato di zucchine cosparse da un terzo delle uova alternandolo ad uno strato di prosciutto cotto Galbani Fetta Golosa a fette (200 grammi) e di Galbanino; procedete in questo modo per tre strati complessivi fino a concludere il tutto con il Galbanino che dovrà ricoprire interamente lo sformato.

04

Infornate a temperatura di 160 gradi per trenta-quaranta minuti circa. A cottura ultimata fate raffreddare e... buon appetito!

Varianti

Questa ricetta può essere arricchita e variata secondo i vostri gusti. Se le zucchine non sono il vostro ortaggio preferito potete usare un altro tipo di verdura, come ad esempio le melanzane. Il procedimento è lo stesso, cambia solo la base di preparazione.

Per arricchire invece questo sformato potete aggiungere dei cubetti di prosciutto cotto, che si abbinano molto bene alle zucchine e al Galbanino, oppure decidere di usare la besciamella. In questo caso aggiungete qualche cucchiaio di besciamella ad ogni strato e concludete con una spolverizzata di noce moscata.

Anche la panna può essere una buona aggiunta. Potete ad esempio versarla mentre montate le uova, così da rendere il composto più morbido e spumoso.

Se volete usare le zucchine per la preparazione di un finger food molto sfizioso, allora cimentatevi con la preparazione delle polpette alle zucchine. Anche questo piatto è perfetto da servire sia come aperitivo, che come secondo, magari accompagnato da un'insalata.

Una preparazione che invece si avvicina a quella dello sformato, ma è un caso a parte, sono le melanzane alla parmigiana non fritte.Un piatto tipico della cucina napoletana, nella sua declinazione non fritta, reso più gustoso dall'aggiunta della mozzarella Santa Lucia Galbani.

Suggerimenti

Se volete perfezionare questa ricetta, ci sono svariati modi per farlo. Per iniziare, uno dei consigli che vi diamo è quello di versare sulla superficie dello sformato del pangrattato. Questo servirà a formare una crosticina dorata irresistibile. Prima di infornare il composto ricordatevi di versare dell'olio extravergine d'oliva.

Un altro modo per rendere la superficie invitante è quello di aggiungere qualche fiocco di burro prima di infornare; anche questo serve per creare una doratura. Se invece volete prestare più attenzione alla decorazione potete cospargere lo sformato con dei semi di girasole e un pizzico di pepe.

Ricordate di infornare e cuocere una volta che il forno sia preriscaldato e di servire in tavola quando diventa tiepido. Troppo caldo infatti rischia di scomporsi. Se lasciate lo sformato a riposare, potrete inoltre gustarlo anche freddo, poiché si sarà compattato meglio e risulterà molto saporito.

Decorate poi la superficie con qualche fogliolina di basilico, così da esaltare l'odore e il gusto di questo piatto.

Un altro modo di usare le zucchine è quello di preparare le zucchine al forno. Le zucchine verranno svuotate e utilizzate come barchette da riempire con mozzarella, grana, e della loro stessa polpa.

Le idee sono tante, sperimentate quanto volete!

 

Curiosità

Le zucchine sono una verdura molto versatile, adatta per molte preparazioni: dagli antipasti ai primi piatti, fino ai secondi e ai contorni. Potete usarle da sole o in abbinamento a carni e formaggi. Esse inoltre possono essere mangiate crude, arrosto, fritte o al forno: insomma i modi sono davvero tanti.

Sono un ortaggio che proviene dell'America centrale, importata in Europa in seguito alla colonizzazione. Dal XIX secolo infatti la coltivazione di zucchine si diffonde in gran parte del vecchio continente e oggi sono piantate e crescono in tutto il mondo.

È un ortaggio che inizia la sua stagione in tarda primavera e prosegue poi per tutta l'estate, e ne esistono inoltre varietà diverse. Si inizia da quelle lunghe, di solito color verde scuro, che sono certamente le più diffuse in Italia. Ci sono poi le zucchine tonde, dalla forma sferica, ideali da fare ripiene. Infine la zucchina patissone, molto particolate e non semplice da trovare. La loro parte più pregiata è il fiore che si trova all'estremità. 

I modi per cucinarle sono davvero sconfinati, e lo sformato qui proposto è solo uno di essi. Provate ad esempio le zucchine alla scapece, ricetta tipica napoletana, o anche un piatto di pasta con zucchine, panna e prosciutto cotto.

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche