Polpettone in padella

Secondi Piatti
Secondi PiattiPT60MPT0MPT60M
  • 6 persone
  • Facile
  • 60 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di carne di manzo macinata
  • 250 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 100 g di Pancetta Galbapancetta Galbani
  • 70 g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 3 fette di pane in cassetta
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • pangrattato q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

presentazione:

Il polpettone di carne è un secondo piatto che non passa mai di moda, apprezzato da adulti e bambini* per il suo gusto e la sua immensa semplicità. Se pensate che per cuocerlo sia necessario il forno, beh, sappiate che dovrete ricredervi: oggi infatti vi faremo scoprire come realizzarlo con una delicata cottura in padella.

Potete farcirlo come più vi piace, scegliendo tra innumerevoli combinazioni di verdure, affettati e formaggi. Noi, ad esempio, ve lo proponiamo con un cremoso e stuzzicante ripieno a base di pancetta Galbapancetta e Ricotta Santa Lucia.

*sopra i 3 anni

Preparazione:

Lasciatevi stupire da questa facile ricetta e preparate con noi un appetitoso polpettone in padella in occasione delle feste: farete la felicità di tutta la famiglia!

  1. 1.Per preparare il polpettone in padella, per prima cosa mettete il pane in cassetta in ammollo in un bicchiere di latte per qualche minuto, quindi strizzatelo per bene e trasferitelo in una terrina.
  2. 2.Aggiungete la carne macinata, l'uovo e il parmigiano grattugiato, regolate di sale e pepe e amalgamate tutti gli ingredienti con le mani, dopodiché stendete l'impasto su un foglio di carta di alluminio e appiattitelo dandogli una forma rettangolare.
  3. 3.Adagiatevi sopra le fette di pancetta Galbapancetta e coprite con la Ricotta Santa Lucia lavorata a crema, avendo cura di lasciare 2-3 centimetri liberi lungo i bordi. A questo punto, aiutandovi con la carta d'alluminio, arrotolate l'impasto su se stesso formando un cilindro, richiudete bene i bordi laterali affinché il ripieno non fuoriesca durante la cottura e spolverizzate tutta la superficie con il pangrattato.
  4. 4.Ora, fate rosolare uno spicchio d'aglio con un paio di cucchiai di olio in una padella capiente, aggiungete il polpettone e rosolatelo su tutti i lati, rigirandolo con delicatezza, finché non prenderà colore. Versate il brodo e cuocete a fiamma dolce con il coperchio per circa 40 minuti. Lasciate riposare il polpettone in padella per una decina di minuti prima di tagliarlo a fette e servite.

Varianti:

Ci sono poche certezze in cucina: una di queste è che il polpettone ripieno in padella permette sempre di fare un figurone a tavola. D'altronde, si sa, la semplicità vince sempre e questo buonissimo secondo piatto sa regalare enormi soddisfazioni.

Per preparare il vostro polpettone di carne in padella potete scegliere il ripieno che più si adatta alle vostre preferenze. Un abbinamento molto gustoso è quello tra frittata e mortadella, tra ricotta e spinaci oppure tra scamorza filante, funghi e prosciutto cotto.

Anche per quanto riguarda la carne avete diverse opzioni: nella nostra ricetta abbiamo utilizzato il macinato di manzo, ma potete abbinarvi anche una salsiccia, usare la carne di maiale oppure realizzare un saporito polpettone di pollo, perfetto per chi ama la delicatezza delle carni bianche.

Parliamo ora di come fare per insaporire l'impasto del polpettone: provate ad utilizzare erbe aromatiche come prezzemolo tritato, timo o rosmarino, oppure sperimentate delle spezie tipo la noce moscata o della senape in polvere.

Che dire infine dei contorni? A seconda della stagione potete abbinare le fettine di polpettone a una fresca insalata, a una porzione di carote al burro, ai carciofi trifolati oppure a delle irresistibili patate a tocchetti saltate in padella con la cipolla.

Consigli:

Ora i nostri consigli per un polpettone cotto in padella davvero strepitoso.

Preparate l'impasto in una ciotola lavorando tutti gli ingredienti direttamente con le mani, così da potervi rendere conto dell'effettiva consistenza del composto: se risulta troppo asciutto aggiungete un goccio di latte, se al contrario è troppo molle unite una manciata di farina o di pangrattato (ricordate sempre di strizzare con cura la mollica di pane in ammollo).

Quando andate a rosolare il polpettone nella casseruola, aspettate che abbia acquistato un bel colorito uniforme prima di aggiungere il brodo: la crosticina esterna farà in modo che l'impasto non assorba eccessivamente il brodo, risultando così troppo morbido per poter essere tagliato. Volendo, prima di unire il brodo, potete anche sfumare la carne con un bicchiere di vino per conferire più profumo.

Se al posto della cottura in padella preferite la cottura in forno, ecco come procedere: adagiate il polpettone ormai arrotolato su una teglia e aggiungete sulla superficie qualche fiocco di burro, chiudetelo nella carta da forno e infornate a 180° per 30 minuti, dopodiché aprite la carta e proseguite la cottura per altri 20 minuti, così diventerà più croccante.


Curiosità:

Il polpettone si può preparare anche lesso: in questo caso tutto quello che dovrete fare sarà avvolgere la carne nella carta stagnola o in un canovaccio pulito (legando le estremità con dello spago da cucina) e immergerlo in una pentola di brodo in ebollizione per 45-60 minuti.

Se volete rendere il vostro polpettone davvero sfizioso, provatelo in crosta: a prescindere dal fatto che lo cuciniate in padella, in forno oppure bollito, lasciatelo intiepidire dopo i primi 30 minuti di cottura e poi richiudetelo in uno strato di pasta sfoglia, sigillate bene i bordi, spennellate la superficie con un tuorlo sbattuto e cuocete in forno per altri 25 minuti circa.


I vostri commenti alla ricetta: Polpettone in padella

Lascia un commento

Massimo 250 battute