Pizza di spaghetti

Pizza di spaghetti
Primi Piatti
Primi PiattiPT30MPT15MPT45M
  • 4 persone
  • Media
  • 45 minuti
Ingredienti:
  • 350 g di spaghetti
  • 200 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  • 200 g di pomodori pelati sgocciolati
  • 8 filetti di alici sott'olio
  • 12 olive nere
  • 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • origano (a piacere)
  • sale e pepe q.b.

presentazione:

La pizza di spaghetti, anche chiamata frittata di spaghetti, è una sfiziosa preparazione, ideale per un pic-nic o una gita fuori porta, ma ottima anche per essere servita come piatto unico.

Si tratta di un piatto molto saporito, realizzato mescolando degli spaghetti colti al dente con un ricco condimento, per poi cuocerli in padella, formando un'unica grande pizza (o frittata). Noi l'abbiamo preparata con Mozzarella Cucina Santa Lucia, pomodorini, alici e olive.

Preparazione:

Curiosi di provarla? Allora seguite la nostra ricetta e portate in tavola un'appetitosa pizza di spaghetti.

  1. 1.Per realizzare la pizza di spaghetti, innanzitutto tagliate la Mozzarella Cucina Santa Lucia a fette sottilissime, snocciolate le olive e tagliatele a spicchi piccoli.
  2. 2.Cuocete gli spaghetti in una pentola di abbondante acqua bollente salata, scolateli molto al dente e distribuiteli fra quattro tegamini di pirofila leggermente oliati.
  3. 3.Conditeli con un filo d'olio e mescolate, quindi appiattiteli in modo che rivestano il fondo dei recipienti in maniera regolare e copriteli completamente con le fette di mozzarella.
  4. 4.Distribuitevi i filetti di alici spezzettati e i pomodori, ben sgocciolati e sminuzzati con le mani. Completate il condimento con le olive e con un pizzico di origano, quindi insaporite con sale, pepe e ancora un filo d'olio.
  5. 5.Mettete i tegamini nel forno precedentemente scaldato a 200° e lasciate cuocere per circa 20 minuti, fino a quando la mozzarella si sarà completamente fusa. Servite le porzioni di pizza di spaghetti ben calde, appena tolte dal forno.

Varianti:

Questa delizia tutta napoletana è un’ottima idea per non sprecare gli avanzi di pranzi impegnativi come quello di Natale o di Pasqua. Solitamente la pizza di spaghetti al forno si prepara abbinandola a uova, formaggio e pancetta ma, essendo una perfetta pietanza svuota frigo, andranno benissimo i vostri ingredienti preferiti o semplicemente quelli che avete a disposizione. L'unico limite è il vostro gusto.

Tra le tante versioni possibili, provate la pizza con spaghetti e piselli: amalgamate la pasta cotta al dente con un condimento di legumi stufati in padella con olio extravergine d'oliva e cipolla tritata (a piacere potete aggiungere anche dei cubetti di prosciutto cotto); a questo punto dovete sbattere le uova con parmigiano e latte e mescolare il composto alla pasta. Versate il tutto in una teglia e cuocete in forno finché non si sarà formata in superficie una bella crosticina dorata.

Anche la pizza di maccheroni al forno con le patate è molto gustosa: in questo caso dovete lessare le patate a tocchetti in una pentola di acqua salata bollente e cuocere a parte i maccheroni; una volta pronti, mettete entrambi gli ingredienti in una ciotola e amalgamate con uova sbattute, scamorza a cubetti, parmigiano, sale e pepe. Trasferite il composto in una teglia foderata di carta da forno, livellate bene la superficie e fate compattare in forno per una ventina di minuti.

In alternativa preparate la pizza di spaghetti alla napoletana con le patate in formato mono porzione: lavate, pelate e tagliate le patate a tocchetti e rosolatele in pentola con un soffritto di carota, sedano, aglio e cipolla; copritele di acqua, aggiungete un po' di concentrato di pomodoro e regolate di sale e pepe, quindi lasciate cuocere finché le patate non risulteranno morbide. A quel punto, versate in pentola la pasta e fatela cuocere insieme alle patate, dopodiché amalgamate il tutto con provola a dadini e parmigiano grattugiato. Ora mettete il composto in una teglia, livellatelo con cura e lasciate riposare in frigo per un'ora: trascorso questo tempo utilizzate un coppapasta per ricavare dei dischi di pasta e patate, che andrete a immergere in una pastella di acqua e farina e poi a friggere in modo veloce in olio di semi bollente.

Consigli:

La pizza di pasta napoletana può essere gustata sia calda che fredda. Potete prepararla anche in uno stampo unico da crostata e servirla durante al buffet di una festa tagliandola a spicchi oppure a quadrotti. Per un tocco originale, preparatela in uno stampo da budino con il buco nel mezzo, così che le fette possano essere tutte uguali.

Essendo un piatto molto sostanzioso, questa ricetta non ha bisogno di essere servita con il pane. Per i più golosi proponiamo di portarla in tavola come piatto unico e di completare il pranzo con un dolce, magari a base di cioccolato, panna e biscotti!


Curiosità:

La ricetta descritta è solo una delle molte versioni esistenti in Campania di questa preparazione. Tra le tante consigliamo di provare anche questa: prendete una ciotola, metteteci 4 uova e sbattetele insieme a del parmigiano grattugiato, a un pizzico di sale e di pepe. Nel frattempo preparate un sugo semplice (con un filo d’olio in cui imbiondire la cipolla e delle foglie di basilico da aggiungere a fine cottura). Dopo aver scolato gli spaghetti, conditeli con il sugo preparato in precedenza, con scamorza ridotta a cubetti e con il composto di uova e parmigiano grattugiato.

Ora prendete una padella antiaderente, mettetela sul fuoco e realizzate uno strato con metà degli spaghetti conditi. A questo punto ricoprite la pasta con le fettine di Mozzarella Cucina Santa Lucia, poi disponete un secondo strato di spaghetti e cuocete tutto come se fosse una frittata (ricordate di girarla e di farla cuocere senza coperchio durante gli ultimi minuti).

In questa variante della ricetta abbiamo proposto l’impiego di un sugo semplice, ma potete anche usare quello che avete in frigo. Chi non ama particolarmente le salse può realizzare la frittata di spaghetti sostituendo il sugo con verdure estive fatte rosolare in padella.


I vostri commenti alla ricetta: Pizza di spaghetti

Lascia un commento

Massimo 250 battute