pizza con porchetta

pizza con porchetta
pizza con porchetta
pizza con porchetta
Piatto Unico PT10M PT30M PT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di pasta di pane;
  • 200 ml di passata di pomodoro;
  • 200 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani;
  • 150 g di porchetta;
  • 50 ml di olio extravergine d'oliva;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • sale grosso q.b.;
  • pepe q.b.

Galbani

Mozzarella Cucina

La mozzarella per pizza S.Lucia è ideale in cucina. Gustosa mozzarella filante e ottime performance in cottura senza rilascio di acqua sorprenderanno tutti i tuoi ospiti! Scopri le curiosità

presentazione:

Sapori forti e profumi intensi: ecco le caratteristiche di questa deliziosa pizza con porchetta e formaggio. Un impasto soffice, cosparso di pepe e pancetta, per uno sprint di gusto e della filante Mozzarella Santa Lucia per creare un connubio equilibrato che avvolge un morbido impasto per pizza. Per realizzarla bisogna seguire pochi ma semplici passaggi che vi garantiranno un impasto a regola d'arte.

Inoltre, per una corretta realizzazione di questa portata è molto importante l'equilibrio dei sapori. Trattandosi di ingredienti molto sapidi vi consigliamo di rispettare le dosi e non eccedere troppo nell'uso di sale. Il risultato sarà comunque delicato e adatto a tutti i palati.



Preparazione:

Non pensate che questa tipologia di pizza non sia adatta ai neofiti della cucina: bastano pochi semplici passaggi per realizzarla.



  1. 1. Stendete la pasta di pane su una teglia foderata di carta forno.
  2. 2. Stendete sull'impasto la passata di pomodoro e la Mozzarella Cucina Santa Lucia precedentemente tagliata a cubetti o a fettine dello spessore di 2 mm.
  3. 3. Cospargete la base con delle fette di porchetta e cospargete con sale grosso, pepe (procedete con cautela perché la porchetta è già speziata) e un filo d'olio evo.
  4. 4. Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° o in forno ventilato a 180° per circa 10 minuti. Trascorso questo tempo aggiungete anche il rosmarino e procedete la cottura per altri 10 minuti. Questo eviterà che il rosmarino rilasci un sentore amaro. Per una crosticina croccante fate cuocere ancora 5 minuti in forno nella modalità grill.
  5. 5. Estraete dal forno, lasciate intiepidire e servite!

Varianti:

Se volete aggiungere un tocco di morbidezza optate per la versione di questa pizza con la Ricotta Santa Lucia. In questo caso però il formaggio andrà aggiunta soltanto fuori dal forno o, eventualmente, durante gli ultimi 5 minuti di cottura in modalità grill. Se preferite sostituire la mozzarella potete optare per altri tipi di formaggio a pasta filata come la provola o la scamorza, anche nella versione affumicata per un gusto più deciso.

Se invece volete arricchire la vostra pizza con la porchetta con delle verdure potete stendere sopra il formaggio delle zucchine grigliate o delle patate tagliate a fette sottili (possibilmente con la mandolina). Se non optate per la versione con la mozzarella ma scegliete quella con la ricotta posizionate le verdure direttamente sopra il pomodoro.

Infine, per una nota croccante al vostro ripieno potete aggiungere delle noci tagliate grossolanamente da inserire prima della cottura in forno.

Per quanto riguarda l'impasto, invece, potete utilizzare l'impasto per focaccia al posto di quello per la pizza per un risultato più morbido e per una pizza più alta. In questo caso ricordate di oleare bene l'impasto prima di disporre gli ingredienti del ripieno.



Consigli:

Se volete preparare in casa l'impasto per la pizza seguite questa ricetta: mescolate 500 g di farina manitoba con 270 g di acqua a temperatura ambiente in cui avrete disciolto 25 g di lievito di birra, fresco o disidratato. Aggiungete il sale in un secondo momento per evitare di bloccare il processo di lievitazione e impastate per circa 15 minuti, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Dovrete poi lasciare lievitare in un luogo fresco in una ciotola coperta da pellicola trasparente o da un canovaccio umido, per evitare che si secchi la superficie dell'impasto. Il tempo di lievitazione varia da due a tre ore in base al livello di umidità dell'ambiente circostante. Una volta che l'impasto avrà raggiunto il doppio del suo volume stendetelo su una teglia seguendo la ricetta e lasciatelo lievitare nel forno spento con la luce accesa per altri 30 minuti.

Se invece non avete tempo e volete provare una versione moderna della solita pizza al forno, provate la nostra versione della pizza al microonde. Rimarrete stupiti dal suo risultato sbalorditivo da ottenere in pochissimi passaggi per una cena dell'ultimo minuto.


Se invece non avete il lievito di birra in casa provate la ricetta della pizza con bicarbonato. Risultato garantito!


Curiosità:

La porchetta è un tipico piatto di carne condita sapientemente da una miscela di rosmarino, sale, aglio e aromi vari. Quella più conosciuta è certamente la porchetta romana di Ariccia, che nel 2011 ha ottenuto il riconoscimento europeo di indicazione geografica protetta (IGP).

Di norma la porchetta viene servita in mezzo a del soffice pane, per formare il conosciutissimo panino con la porchetta, spesso preparato in furgoni mobili che preservano sapientemente tutti i segreti della sua preparazione.

In alternativa, la porchettatura può essere una tecnica di servizio di gustosi secondi di carne come nel caso del coniglio porchettato. Si tratta di una deliziosa sella di coniglio avvolta in fette di porchetta o di pancetta tesa. La tipica crosta croccante data dal salume dà alla carne le sembianze di una porchetta; da qui il nome del piatto.

In ogni caso scegliete di utilizzare la porchetta per dare più sapore ai vostri piatti; utilizzatela sfilacciata per le vostre insalate, tagliata spessa e arrostita per un secondo appetitoso accompagnato da patate al forno e salsa alla senape o semplicemente come tocco di gusto nel vostro tagliere di affettati come complemento del vostro aperitivo.


I vostri commenti alla ricetta: pizza con porchetta

Lascia un commento

Massimo 250 battute