Omelette al prosciutto

Omelette al prosciutto
Secondi Piatti
Secondi PiattiPT5MPT15MPT20M
  • 1 Persona
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 2 uova
  • 1 fettina di prosciutto cotto Galbani Galbacotto Fetta Golosa
  • sale q.b.
  • Burro Santa Lucia Galbani q.b.
  • Latte q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.

presentazione:

Ideale per un pranzo o una cena veloce, l'omelette salata è un piatto davvero semplice da realizzare. Quest'oggi vi parleremo dell'omelette al prosciutto, una pietanza davvero gustosa.

A renderla saporita è senz'altro un ingrediente profumato e dalla speziatura intensa, ovvero il prosciutto cotto Galbacotto Fetta Golosa.

Preparazione:

Quella che preparerete seguendo i nostri preziosi consigli, oltre a essere una pietanza gustosa è anche semplicissima da preparare, ma anche un piatto che soddisferà i palati più esigenti.

Provare per credere!

  1. 1.Per realizzare l'omelette al prosciutto dovrete prima di tutto prendere una ciotola capiente, rompervi dentro le uova, metterci il sale e aggiungere il latte, dopodiché dovrete procedere a sbattere il tutto con una forchetta.
    omelette_prosciutto_1
  2. 2.A operazione conclusa prendete una padellina e riscaldatela con il Burro Santa Lucia. Una volta calda, versate al suo interno il composto di uova lavorato in precedenza. Il liquido si dovrà espandere in maniera omogenea in tutta la superficie della padella.
    omelette_prosciutto_2
  3. 3.Ora aspettate qualche minuto che la vostra omelette cucini. Vi accorgerete che è il momento di ripiegarla quando i bordi tenderanno a staccarsi dalla padella. Quando il centro non sarà ancora cotto farcite la pietanza con il prosciutto cotto Galbacotto Fetta Golosa precedentemente sminuzzato.
    omelette_prosciutto_3
  4. 4.A questo punto togliete dal fornello e chiudete la omelette dandole la classica forma a mezza luna.
    omelette_prosciutto_4
  5. 5.Servite l'omelette al prosciutto ben calda.
    omelette_prosciutto_5

Varianti:

L’omelette è un gustoso piatto della cucina francese a base di uova da portare a tavola in tante versioni. Proprio la ricetta base dell’omelette, a volte erroneamente detta omlette, permette di creare tante versioni diverse. Omelette salate al prosciutto, o farcite con parmigiano e verdure, salmone e rucola; provatele tutte!

Se gradite una versione non farcita, magari per veloci aperitivi, da accompagnare con un bicchiere di vino, provate l’omelette semplice.

La ricetta della omelette nella sua versione base prevede l’uso delle sole uova, senza altri ingredienti aggiuntivi che fungano da farcitura, a eccezione di un pizzico di sale.

La ricetta originale dell'omelette prevede le uova sbattute, non eccessivamente, da cuocere a fuoco vivace, in una padella in cui è stato fatto scaldare del burro.

Il burro deve sciogliersi completamente e, dopo, potete posizionare il vostro composto di uovo sulla superficie della padella.

Lasciate cuocere finché i bordi non tendono a staccarsi e, con l’aiuto di una spatola, ripiegatela a metà su sé stessa per darle la caratteristica forma a mezzaluna.

Per una leggera speziatura, provate a inserire nell’impasto dell’erba cipollina e servitela con del pane caldo: sarà un perfetto secondo piatto vegetariano se la accompagnate con un contorno di verdure.

E' una pietanza che potrete preparare sia nella sua versione semplice sia in quella farcita e che in ogni caso vi consigliamo di assaggiare anche nella sua deliziosa variante dolce per un dessert all'insegna della delicatezza.

Ottima per una colazione domenicale, l’omelette dolce è una delizia soffice da concedersi quando avete a disposizione un po’di tempo per fare un pasto più abbondante.

Prepararla è semplice, basta sostituire il sale con lo zucchero e procedere secondo il procedimento descritto.
Sbattete le uova in un recipiente capiente insieme allo zucchero, aspettate che il burro si fonda in padella e create la vostra pietanza; potete assaporarla nella versione base o, per un'esplosione di gusto, farcirla con marmellata o sciroppo d’acero.

Consigli:

Per cuocere al meglio la vostra ottima omelette è importante avere a disposizione una padella antiaderente dato che l’impasto, esattamente come quello delle crêpes, ha bisogno di una cottura a fiamma media senza rischiare di attaccarsi al fondo.

Per quanto riguarda il ripieno, potete senz’altro utilizzare numerosi varianti: sia di verdure, come spinaci o asparagi, sia di pesce, come il salmone affumicato. Per renderla ancora più gustosa potete aggiungere all’impasto un pizzico di pepe e guarnirla con delle salse a vostro piacimento (particolarmente indicate sono la salsa verde e quella piccante).

Perfette come piatto unico quando sono ben farcite, ad esempio con le verdure o con prosciutto e formaggio, le omelette ripiene sono una bontà della cucina francese che abbiamo volentieri ereditato.

Le ricette per ottimi ripieni sono tante, ricordate solo di aggiungere la farcitura verso la fine della cottura per mantenere una consistenza soffice e tutto il gusto dei buoni alimenti intatto.


Curiosità:

L'omelette è un termine francese di etimo incerto che designa una preparazione a base di uova e che, a differenza della frittata, viene cotta da un solo lato e ripiegata su sé stessa. Infatti, anche se sono preparate con lo stesso ingrediente di base ci sono molte differenze tra l’omelette e la frittata, spesso erroneamente confuse.

Se è vero che entrambe le ricette prevedono l’uso delle uova sbattute, le preparazioni e i metodi di cottura sono differenti.

La frittata non è mai preparata con solo uova, ma è principalmente condita con sale e pepe e parmigiano grattugiato, mentre nell’omelette, almeno nella versione base, è presente solo l’uovo leggermente salato.

La frittata, poi, è cotta perfettamente da entrambi i lati e non è richiusa a mezzaluna (a meno che non vogliate formare un rotolo di frittata), forma caratteristica, invece, del piatto francese che conserva una consistenza differente all’interno.

Il segreto, infatti, è lasciare l’uovo leggermente crudo al suo interno, in modo da creare una consistenza centrale semiliquida. Questo è uno dei motivi principali per cui l’omelette va servita immediatamente, quando è ancora molto calda.

Un’altra differenza fra queste due ricette facili è che la frittata va cotta in padella con l’olio, mentre l’omelette prevede la cottura con il burro.

Le omelette si prestano a moltissime interpretazioni. Fatevi guidare dalla fantasia, provate gli ingredienti che preferite e preparate gustosi piatti da condividere.

I vostri commenti alla ricetta: Omelette al prosciutto

Lascia un commento

Massimo 250 battute