Santa LuciaPresenta

Omelette dolci

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Ricotta Santa Lucia
Ricotta Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

L’omelette è un piatto tipicamente francese molto simile a una frittata, ma con la differenza di essere cotta solo da una parte e poi ripiegata su se stessa. L’ingrediente base di questa specialità sono le uova, cotte in padella e poi condite in svariati modi, rendendo l’omelette salata oppure dolce.

In questa pagina andremo a spiegarvi come preparare la seconda tipologia, ovvero come realizzare le omelette dolci, ideali per una golosa merenda o per una sostanziosa colazione. Queste verranno preparate con l’aggiunta di zucchero e Burro Santa Lucia.

Per quanto riguarda il condimento, abbiamo scelto di spalmare sulla omelette in cottura la Ricotta Santa Lucia, la quale si sposa perfettamente con la frutta tagliata a pezzetti e aromatizzata al rum.


Facile
4
10 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 8 uova
  2. 100 g di zucchero
  3. 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 1 bustina di vanillina
  5. 2 kiwi
  6. 2 banane
  7. 200 g di fragole
  8. 100 ml di rum
  9. 200 g di Ricotta Santa Lucia Galbani

Preparazione

Una vera delizia le nostre omelette dolci, pronte in pochi minuti!

01

Iniziate la preparazione delle vostre omelette dolci lavando la frutta e tagliandola a pezzetti. Mettetela a macerare in una ciotola insieme al rum. Nel frattempo sbattete le uova con lo zucchero e la vanillina.

02

Fate sciogliere circa la metà del Burro Santa Lucia in padella. Versate 1/4 delle uova nella padella (in questo modo otterrete 4 omelette grandi). Aspettate che le uova si rapprendano, quindi spalmate un paio di cucchiai di Ricotta Santa Lucia e disponete la frutta scolata su metà omelette, quindi ripiegate l'altra metà vuota.

03

Fate scivolare la vostra omelette dolce su un piatto.

04

Procedete nel medesimo modo fino a esaurimento degli ingredienti.

05

Guarnite con lo zucchero a velo e servite.

Varianti

La ricetta delle omelette dolci è costituita da pochissimi ingredienti base che potete adattare alle vostre esigenze o disponibilità. Come prodotti sostitutivi potete impiegare lo zucchero di canna, la margarina e la bacca di vaniglia.

Con qualche altra modifica potete poi sperimentare altri dessert altrettanto delicati e appetitosi.

Le crêpes dolci sono la variante per eccellenza delle omelette dolci.

La differenza tra le due preparazioni sta nella pastella: quella delle crêpes, infatti, è un impasto a base di uova, latte e farina con un pizzico di sale e un po' di noce moscata.

Dopo aver preparato la base, sciogliete una noce di burro in una padella antiaderente e versate un po' del vostro composto facendolo stendere su tutta la superficie. Cuocete un minuto per lato e mettete su un piatto. Adesso siete pronti per farcire le vostre crêpes con il ripieno che più vi piace!

Ora che sapete come preparare le omelette dolci proviamo a riempirle con creme e farciture di altrettanta bontà.

Il ripieno di frutta può essere accompagnato da una golosa cucchiaiata di crema pasticcera arricchita con gocce di cioccolato.

Per realizzarla dovete mettere a scaldare 1 litro di latte con la vaniglia, nel frattempo montate 6 tuorli d'uovo con 220 grammi di zucchero e 100 grammi di farina 00 setacciata. Unite il latte al composto e rimettete tutto sul fuoco assicurandovi che non si creino grumi. Quando è abbastanza densa lasciatela raffreddare e aggiungete le gocce di cioccolato.

Per un'alternativa più rapida potete mescolare i pezzi di frutta con uno sbuffo di panna montata profumata con qualche goccia di aroma all'arancia o al limone.
Se siete amanti delle conserve fatte in casa farcite le vostre omelette dolci con un ripieno speziato di marmellata di zenzero aromatizzata alla cannella.

Curiosità

L'omelette, dolce o salata che sia, è un piatto veloce a base di uova che va cotto soltanto da un lato, farcito soltanto da una parte e ripiegato a metà.
È una pietanza molto basica che sta a metà tra una frittata e una crêpe con le quali viene talvolta confusa.

Come si evince dal suo nome è un piatto francese la cui invenzione risale a circa quattro secoli fa. L'omelette è per lo più nota e diffusa nella sua versione salata, ma in realtà se scaviamo in fondo alle sue origini scopriamo che nasce come piatto dolce e che qualcosa di simile esisteva già ai tempi dei Romani.

La parola omelette nasce infatti dalla fusione della ricetta latina delle "ova mellita", cioè uova cotte insieme al miele.

Nella ricetta da noi indicata le omelette dolci vanno cotte in padella, ma è possibile cuocerle al microonde nel giro di 1-2 minuti.

Prendete una pirofila adatta a questo genere di cottura e fondetevi una noce di burro. Sbattete le uova, versatele nella pirofila, copritele con della pellicola trasparente e mettetele a cuocere nel microonde. Una volta cotta tirate fuori la vostra omelette, farcitela e ripiegatela a metà.