Ciambelle pizza

Ricetta creata da Galbani
Ciambelle pizza
Vota
Media0

Presentazione

Tra i tanti modi di cucinare e condire una pizza, le ciambelle di pizza rappresentano uno dei modi più divertenti e innovativi per dare brio a una cena, a un buffet o a una merenda salata.

Si tratta di una ricetta veloce e non serve lievitazione, per cui si può improvvisare in qualsiasi occasione o evento come la Pasqua, sorprendendo i propri invitati e stuzzicandoli con gusti e sapori unici.

Facile
6
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per l’impasto:

  1. 400 g di farina 00
  2. 240 g di acqua a temperatura ambiente
  3. 15 g di lievito istantaneo per torte salate
  4. 8 g di sale

Per il condimento:

  1. 200 g di Mozzarella Santa Lucia
  2. 200 g di polpa di pomodoro o passata
  3. origano secco
  4. sale e pepe q.b.
  5. olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

Cucinare delle ciambelle di pizza è facile e il procedimento prevede pochi passaggi che chiunque può realizzare tranquillamente. Andiamo a scoprirli insieme:

01

Prima di tutto, tagliate la Mozzarella Santa Lucia a pezzi e mettetela a scolare, poi versate in un contenitore il pomodoro pelato o la passata e conditela con sale e pepe, origano e un filo d'olio. Riponete il condimento in frigorifero e passate all’impasto.

02

Versate in una ciotola la farina e il lievito istantaneo per torte salate, poi aggiungete l’acqua e il sale e cominciate a lavorare l’impasto fino a quando non raggiungerà la consistenza

03

Quando sarà pronto, fatelo riposare avvolto in una pellicola e poi dividetelo in sei porzioni da circa 100 g ciascuno e create le ciambelline dandogli la caratteristica forma.

04

Man mano che finite le ciambelle, riponetele su un foglio di carta da forno e conditele singolarmente con la passata di pomodoro, infine infornate a 200° per circa 25 minuti.

05

Una volta tirate fuori dal forno, condite con la Mozzarella Santa Lucia e rimettetele al forno per 5 minuti, giusto il tempo che la mozzarella si sciolga.

06

Sistemate su un piatto, un vassoio o su un tagliere di legno e servite le ciambelle a tavola ancora filanti.

Varianti

Trattandosi di pizza, anche nel caso delle ciambelle potete lasciare libero sfogo alla vostra fantasia e creatività, provando varianti di ogni genere. Soprattutto nella farcitura, potete scegliere gli ingredienti che preferite, sfornando pizze semplici oppure più sofisticate; pizze fredde da servire per un finger food o in un buffet in giardino, oppure condite soltanto con sale e rosmarino per accompagnare i pasti quotidiani.

Se volete sorprendere i vostri ospiti, potete optare per varianti gourmet, usando ingredienti come olive, acciughe o capperi, mentre se non avete la mozzarella potete sfruttare i formaggi che si sciolgono facilmente, come la provola e la scamorza o provare quelli francesi tipo il brie.

Inoltre, anche l’impasto può essere personalizzato a piacimento, perché potete renderlo soffice o compatto, cucinare delle ciambelle basse e croccanti oppure alte e morbide.

Tuttavia, è nel metodo di cottura che potete variare maggiormente, alternando alla teglia un cuocipizza o una padella. Nel primo caso, è importante preparare un impasto molto sottile, così che non si attacchi, mentre nella padella dovrete prima cuocere i due lati della pizza e soltanto alla fine condirla a piacimento. La cottura in padella è più veloce, ma richiede maggiore attenzione, per cui accertatevi di coprirla con un coperchio trasparente, in modo tale da poterla tenere sotto controllo.

Infine, se vi manca qualche ingrediente, non rinunciate perché potete sostituirli: se, per esempio, vi manca la Mozzarella Santa Lucia, potete usare il Galbanino a fette; oppure, se non avete in casa la passata di pomodoro o i pelati, potete sempre optare per una pizza bianca con pomodorini, zucchine, patate o altre verdure.

 

Suggerimenti

Le ciambelle di pizza sono un piatto semplice e versatile, in grado di adattarsi a diverse occasioni o eventi. Nonostante i passaggi siano pochi e facili, bisogna comunque prestare molta attenzione, soprattutto quando si prepara l’impasto che deve risultare omogeneo e della giusta consistenza.

Inoltre, nel momento in cui scegliete la teglia dove riporle per la cottura, ne decidete anche l’altezza da cui, a sua volta, dipende la croccantezza o la morbidezza delle ciambelle.

Un consiglio per renderle più compatte e bagnarsi le mani prima di unire le due estremità della ciambella che devono aderire bene e fondersi tra loro, in maniera tale che la pizza non si sfaldi o perda la sua forma in forno.

Inoltre, se volete evitare la farina 00, potete usare anche quella integrale, ma ricordatevi di aumentare la quantità di acqua a 280 ml.

Riguardo, invece, il condimento, essendo una pizza potete sbizzarrirvi come volete, a seconda dei gusti o delle necessità. Potete cucinarle con salumi e formaggio, oppure soltanto con le verdure, ma anche preparare delle ciambelle di pizza fredde con gamberetti o salmone o azzardare una versione dolce.

Infine, se siete tipi golosi potete fare delle ciambelle ripiene o perfino imbottire il cordoncino di pasta con la ricotta, come fanno alcuni pizzaioli. In questo caso, viste le dimensioni ridotte delle ciambelle può essere complicato, perché dovete formare dei rettangolini sottili dove spalmare un cucchiaio di ricotta e poi dovete richiudere a cannolo.

Le ciambelle di pizza sono stuzzichini adatti a ogni genere di menu, da una merenda salata a un pic-nic, fino a una festa di compleanno o a un aperitivo tra amici e rappresentano un piatto sfiziosi da consumare da soli o in compagnia in qualsiasi stagione dell’anno.

Curiosità

Le ciambelle di pizza sono un’idea divertente e stuzzicante, ennesima derivazione di una ricetta tipica che vede la pizza come il piatto più amato e ricercato dagli italiani.

Per anni, esperti o presunti tali hanno provato a rileggere ricetta e condimenti, proponendo varianti e alternative più o meno accettabili, ma alla fine tutto è tornato al punto di partenza, ovvero alla semplicità e alla bontà della pizza. Dalla pizza gourmet a quella tanto contestata con l’ananas, la pizza rappresenta ancora oggi un’espressione di sé stessi e della propria creatività in cucina.

Si tratta di una pietanza unica nel suo genere, una vera soluzione universale a qualsiasi situazione, in grado di adattarsi senza mai deludere. L’impasto può essere modellato a piacimento e le ciambelle di pizza sono solo una delle possibilità di sfruttamento. Si possono creare forme particolari, condendo la pizza con qualsiasi ingrediente, rendendola sapida o piccante, dolce o fredda.

Se dovete organizzare una festa, preparare le ciambelle di pizza può essere la soluzione che fa breccia sugli invitati oppure rende felici gli amichetti dei vostri figli.  In caso vogliate improvvisare e avete poco tempo, potete sfruttare una macchina impastatrice, così da ridurre i minuti di preparazione, oppure potete divertirvi a creare pizzette di ogni forma e dimensione e condirle con ciò che avete in frigorifero o cucinarle in anticipo per poi mangiarle tiepide o metterle in un forno preriscaldato.

Infine, le ciambelle di pizza possono essere una piacevole idea per sostituire il pane caldo, condendole come una focaccia.

 

Prova anche

Scopri di più