Santa LuciaPresenta

Ciambella con uvetta

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Avete voglia di assaporare qualcosa che riporti alla mente i profumi e i sapori dell'infanzia? La ciambella con uvetta è quello che vi consigliamo.

Il suo impasto, aromatizzato con uvetta, scorza di limone e il classico Burro Santa Lucia, vi regalerà una torta soffice e profumata che potrete tranquillamente conservare per più giorni.



Facile
8
65 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 400 g di farina
  2. 3 uova
  3. 150 g di zucchero
  4. 150 g di Burro Santa Lucia Galbani
  5. 150 g di uvetta sultanina
  6. 1 bustina di lievito per dolci
  7. 1 bustina di vanillina
  8. 1/2 bicchiere di latte
  9. la scorza grattugiata di 1 limone
  10. 1 pizzico di sale
  11. zucchero a velo q.b.

Preparazione

Ecco il procedimento completo per realizzare una buonissima torta con uvetta sultanina: una volta assaporata, non potrete fare a meno di inserirla tra le migliori ricette del vostro ricettario.

01
Per realizzare la ciambella con uvetta, mettete innanzitutto l'uvetta a mollo in acqua tiepida per circa 15 minuti, dopodiché sgocciolatela e asciugatela.
02
Nel frattempo, in una terrina lavorate con delle fruste elettriche lo zucchero con il Burro Santa Lucia a temperatura ambiente. Aggiungete la vanillina, il pizzico di sale e, una alla volta, le uova. Mescolate fino ad ottenere un composto gonfio ed omogeneo.
03
A questo punto unite la scorza grattugiata di limone, la farina e il lievito già setacciati. Una volta eliminati i grumi, incorporate il latte e l'uvetta.
04
Versate il composto in uno stampo per ciambelle già imburrato ed infarinato. Fate cuocere in forno preriscaldato a 175° per 45 minuti circa. A cottura ultimata, fate raffreddare la vostra ciambella con uvetta e cospargetela di zucchero a velo.

Varianti

La ciambella con uvetta è un dolce semplice e goloso, adatto ad ogni stagione: se amate sperimentare in cucina, potete provare a modificare la ricetta che vi abbiamo proposto e a trasformarla in un'ottima torta con uvetta. Una volta preparato il composto, anziché utilizzare lo stampo per ciambella, potete utilizzarne uno circolare ben unto con olio di semi (andrà benissimo una tortiera dal diametro di circa 22 cm), in modo da estrarre il dolce senza alcuna difficoltà.

Per rendere la torta ancora più buona, oltre a farcirla con l'uvetta, dopo averla messa a mollo in una ciotola d'acqua e averla strizzata bene, aggiungete all'impasto una pioggia di gocce di cioccolato che con il caldo del forno si scioglieranno, regalando una nota golosa a tutta la preparazione.

In alternativa, anche delle scorzette d'arancia potranno rendere la vostra ciambella con uvetta davvero deliziosa, specialmente se arricchirete l'impasto con un cucchiaio di cacao amaro. In base alle preferenze, potete provare anche un dolce con uva passa e mandorle sgusciate o pinoli, che regaleranno all'impasto gusto e consistenza.

Se volete rendere l'impasto più morbido, invece, provate ad aggiungere un vasetto di yogurt oppure 100 g di ricotta ben setacciata: basterà questa piccola accortezza per ottenere un dolce soffice e a dir poco irresistibile.

Curiosità

C'è una versione molto scenografica del ciambellone con uvetta che potete sperimentare, la treccia con uva passa: in questo caso però si tratta di un impasto che necessita di un certo periodo di lievitazione.

Per prima cosa, mettete in una ciotola 130 g di farina 00 con 100 ml di acqua e 15 g di lievito di birra, mescolate energicamente gli ingredienti e poi lasciate riposare il composto per mezz'ora in un luogo asciutto. Nel frattempo mettete l'uva sultanina a bagno in una tazzina di brandy, quindi procedete alla preparazione dell'impasto principale impiegando le seguenti dosi: vi occorreranno 400 g di farina setacciata (di tipo manitoba), 100 g di zucchero, 120 ml di latte intero tiepido, 120 g di burro morbido, 3 tuorli e un pizzico di sale.

Lavorate bene il tutto e poi aggiungete il composto con il lievito, amalgamate fino ad ottenere un impasto omogeneo e lasciatelo per un'oretta affinché raddoppi il suo volume. Una volta lievitato, stendetelo con un matterello su un piano di lavoro leggermente infarinato, spennellatelo con del burro fuso e cospargete con l'uvetta ben strizzata. A questo punto arrotolate la pasta su se stessa dal lato più lungo, tagliate il rotolo così ottenuto in due parti e intrecciatele tra loro.

Foderate quindi una teglia con un foglio di carta forno e sistematevi sopra l'impasto sigillando le estremità come a formare una ciambella: spennellate nuovamente la superficie con il burro fuso, lasciate riposare per altri 30-40 minuti e infine infornate in forno già caldo (meglio statico che ventilato) a 200° per una ventina di minuti di cottura. Una volta sfornato il vostro dolce con uvetta, fatelo intiepidire leggermente e guarnitelo con una spolverizzata di zucchero a velo.