Cosa cucinare per una cena tra amici

Galbani
Galbani
Cosa cucinare per una cena tra amici
Se cercate delle idee facili e divertenti per cucinare una cena tra amici, siete nel posto giusto. Leggete questi suggerimenti, utili per ogni occasione, e segnatevi queste ricette per organizzare un menù coi fiocchi sia che decidiate di preparare un buffet di antipasti, sia che scegliate di unire anche un secondo, o realizzare un piatto unico a cui aggiungere il dessert.

La fantasia e la creatività vi aiuteranno a creare dei piatti semplici e veloci oltre che perfetti, e se magari non volete perdere troppo tempo a cucinare, troverete anche delle preparazioni pratiche per stare il più possibile insieme ai vostri invitati.

Come prepararsi per una cena tra amici

Come prepararsi per una cena tra amici Il primo consiglio per preparare una cena a casa vostra è quello di fare subito una scaletta delle portate, a partire dall'aperitivo, che è sempre una tappa invitante in una serata tra amici. Appuntatevi piatti e ricette e di conseguenza buttate giù sia una lista della spesa che un elenco con alcuni dettagli da curare, per non arrivare impreparati al momento dell'arrivo degli ospiti.

Quindi giocate d'anticipo e con un minimo di organizzazione eviterete imprevisti, perché una cena tra amici deve essere un momento piacevole per mangiare qualcosa insieme tra una chiacchiera e l'altra. Se poi non avete molto tempo per pensare e organizzare, ricorrete a un tagliere di affettati e formaggi oppure alla solita pizza o ad altri cibi d'asporto: l'importante è infatti stare in compagnia.

Non è detto poi che la cena debba rispettare tutte e quattro le portate, e cioè antipasti, primi piatti, secondi piatti e dessert. Potete infatti preparare un primo o un secondo, anziché tutte e due, oppure un aperitivo e dei piatti unici; o ancora, potete improntare tutta la cena a base di assaggi vari di antipasti.

Ricordate, ad ogni modo, che le cene vanno di pari passo con i prodotti di stagione, quindi d'estate si prediligeranno verdure crude, pinzimoni e insalate; in autunno, invece, una cena tipica può essere a base di funghi, zucca o castagne. Una cena, proprio perché tra amici, deve essere informale, quindi anche le ricette saranno abbastanza semplici e facili da preparare. Riproponete i vostri cavalli di battaglia in cucina e di certo sarà sempre un successo. Se poi avete voglia di sperimentare pietanze complesse, preparatevi per tempo.

Cosa cucinare per una cena tra amici

Cosa cucinare per una cena tra amici Per cucinare una cena tra amici, molto dipende dalle circostanze e dalle stagioni. Riguardo alle circostanze bisogna valutare se si tratta di una cena dell'ultimo minuto, per cui vanno bene piatti pratici e veloci, o organizzata in anticipo, in questo caso avrete più tempo per preparare il menù e sbizzarrirvi tra varie ricette. Riguardo invece alle stagioni, d'estate è tipico preparare piatti freddi, mentre d'inverno pietanze calde.

Tuttavia, visto che avete degli ospiti in casa, cercate di realizzare piatti semplici da riscaldare e per cui perdere meno tempo possibile ai fornelli. Semplificate il menù e scegliete piatti che si cucinano quasi da soli, come gli stufati, le lasagne al forno, le zuppe di legumi e cereali. Vanno bene ricette facili e gustose con uova o petto di pollo, o dei taglieri con cui fare sempre festa, o potete disporre olive, sott'oli, verdure grigliate, prosciutto crudo, mozzarelline, una forma di formaggio e un salamino da affettare sul momento. Anche un vassoio di bruschette miste preparate con quello che avete in frigo può essere una bella idea per dare il benvenuto ai vostri amici. Un'altra idea sfiziosa è usare il barbecue estivo per cucinare salsicce e hamburger e risolvere il problema di cosa cucinare per cena. E se non avete preparato il dolce, anche delle bevande come il caffè possono essere una soluzione da trasformare in una deliziosa crema, o in mousse, frappè al caffè e granite da gustare appunto come dessert.

Cosa cucinare per una cena invernale tra amici

Cosa cucinare per una cena invernale tra amici Le cene invernali con gli amici sono quelle che ti scaldano il cuore. Quando fuori fa freddo, il solo pensiero di stare in casa al calduccio davanti a una buona tavola in compagnia di gente amica dà subito l'idea di tepore e allegria. E per scaldare animi e corpi non c'è niente di meglio di bei primi piatti invernali come la polenta ai funghi, al ragù di carne o con sughi di verdure, ma anche una semplice vellutata di spinaci, una gustosa zuppa di farro, degli gnocchi veloci filanti al gorgonzola o, sempre con questo formaggio, un risotto con zucca e gorgonzola. Tra i risotti poi la scelta è ampia, da quello al radicchio a quello alla milanese con zafferano fino al risotto con porcini.

Queste possono essere delle idee per un primo, mentre tra i secondi da cucinare per una cena invernale tra amici ci sono una padella di salsicce e rape, degli spiedini misti di carne al forno, uno stinco di maiale arrosto con patate o un arrosto di maiale con castagne, un filetto in crosta di pane, un polpettone e uno spezzatino con piselli che possono compiacere quasi tutti gli invitati. Tra un suggerimento e l'altro, provate anche un peposo da cucinare con 1 kg di muscolo di manzo, 1 litro di vino rosso, 3 spicchi di aglio, 4 cucchiai di pepe in grani, 6 cucchiai di olio extravergine d'oliva e 2 pizzichi di sale. Per la preparazione di questo piatto per 8 dosi abbondanti, tagliate prima la carne a bocconcini, trasferiteli in un ampio tegame con l'olio e aggiungete gli spicchi d' aglio, sbucciati e schiacciati, il sale, il pepe in grani e il vino rosso. Mettete tutto in cottura per 4 ore a fiamma bassa e con il coperchio. Semplice no? È un piatto che si cucina da solo, basterà solo rimetterlo un po' al fuoco prima di portarlo in tavola.

E per finire la serata, davanti magari a un caminetto, deliziate i vostri amici con dei biscotti al cioccolato e dei cantucci alle mandorle da inzuppare in un vino liquoroso oppure con un goloso dolce al cucchiaio come la zuppa inglese e il latte alla portoghese.

Cosa cucinare per una cena estiva tra amici

Cosa cucinare per una cena estiva tra amici D'estate ogni occasione è buona per organizzare una cena tra amici, sia quando siete a casa che in vacanza dove sarete sicuramente più rilassati. Il menù estivo deve essere improntato sul colore, dato dalle verdure e dalla frutta che abbondano in questa stagione, e su piatti freddi, viste le calde temperature. A voi la scelta quindi tra carpacci di zucchine, di bresaola, di salmone e di pesce spada, tutti ingredienti che possono andar bene anche in versione di involtini da gustare come finger food.

Largo in tavola anche a crostoni con pezzetti di pomodoro e foglioline di basilico, peperoni e pomodorini ripieni di riso e melanzane in tutte le salse, grigliate, alla parmigiana e a involtino. Per non parlare delle insalate da realizzare sia con la pasta che con ortaggi misti, uova, tonno o pollo, mozzarella, tra cui una colorata caprese e un'insalata nizzarda che sono sempre azzeccate in queste occasioni.

Ma provatene una anche voi con 200 g di insalata mista (valeriana, lattuga, crescione e spinacino), 150 g di rucola, 1 mazzetto di erbe aromatiche (basilico, origano e timo), 1 pomodoro, 120 g di olive denocciolate, 1 cucchiaio di semi di girasole, mezzo limone, 6 cucchiai di olio extravergine, sale quanto basta. Basterà mondare e lavare sotto acqua corrente tutte le verdure, scolarle bene, metterle in un'insalatiera e condirle con un'emulsione a base di olio, il succo di mezzo limone, il sale e un trito di erbe aromatiche. Un'insalata estiva semplice, ma piena di sapore e profumi mediterranei.

Concludete sempre le vostre cene con dolci freddi al cucchiaio come un tiramisù alle fragole, una cheesecake alle pesche, un semifreddo allo yogurt o al caffè.

Cosa cucinare per una cena tra amici in giardino

Cosa cucinare per una cena tra amici in giardino Approfittate della stagione estiva per organizzare cene in compagnia di amici, trascorrendo più tempo con loro all'aria aperta. Se il vostro giardino è attrezzato di sedie, tavolo e barbecue, la cena, con pochi ingredienti, è già fatta. Basterà accendere infatti il barbecue e metter su, quando la brace è pronta, carne o pesce e verdure a piacere. A quel punto vi serviranno solo pane, condimenti, salse varie e bevande.

Godetevi insomma la serata senza dover entrare e uscire in casa per portare pietanze calde o per dare un occhio a forno e fornelli. E se non volete accendere neanche il barbecue, preparate solo piatti freddi da servire agli ospiti e portare tutti in tavola.

Tra una panzanella e un cous cous alle verdure ecco un'altra idea: un pinzimonio colorato con un gazpacho di menta e zucchine. Procuratevi dunque delle verdure di stagione e quindi peperoni rossi e gialli, zucchine lunghe, sedano, carote e ravanelli. Mondatele, lavatele e tagliatele per lungo a bastoncino, più o meno della stessa misura, tranne ovviamente i ravanelli che vanno lasciati interi. Disponetele a girare in un ampio piatto di portata con i ravanelli al centro, oppure, se volete seguire le ultime tendenze in fatto di presentazione del cibo in tavola e stupire i vostri ospiti, mettete i bastoncini in dei barattoli separati per tipologia di ortaggio alla maniera di tanti pennarelli colorati.

Preparate poi in anticipo il gazpacho di menta e zucchine facendo cuocere per 15 minuti in padella 1 scalogno e 5 zucchine, tagliati a rondelle sottili, con un po' di olio e aggiungendo, se necessario, un mestolo di acqua. Aggiustate di sale e di pepe, fate raffreddare e frullate nel mixer insieme a 10 foglie di menta. Condite con un filo d'olio e, se la salsa fosse troppo densa, allungatela con un po' di acqua tiepida. Mettetela in frigo fino al momento di servirla insieme al pinzimonio e alle altre ciotoline dove avrete messo, in una l'olio, in un'altra della senape e, infine, della maionese.

Cosa cucinare per una cena tra amici a buffet

Cosa cucinare per una cena tra amici a buffet Per una cena tra amici a buffet divertitevi a sistemare il cibo in bicchierini singoli da mangiare come finger food. Alternateli con piccole porzioni da distribuire su dei piattini, facili da prendere e gustare senza l’uso del coltello. Organizzate poi il tavolo del buffet, mettendo da una parte le bevande, le posate, i bicchieri, i piatti e i tovaglioli e dall'altra il cibo. In questa seconda parte del tavolo c'è spazio dunque per tartine di vario tipo, al tonno, al salmone, ai gamberetti, ai funghi, al prosciutto cotto, alla salsa tartara e sott'oli, ma anche per crostini, bruschette, frittate, torte salate, focacce con prosciutto e formaggio, tagliate a piccoli quadratini o rombi.

Le proposte sono davvero numerose e sfiziose, tra le tante potete provare delle polpette di zucchine, da variare con altri ortaggi come melanzane e carciofi, e dei muffin alla ricotta con asparagi preparati con 2 mazzetti di asparagi, 150 g di Ricotta Santa Lucia, 350 g di farina, 5 uova a temperatura ambiente, 150 ml di latte, 1 bustina di lievito per torte salate, 120 ml di olio di oliva, 1 pizzico di sale e di pepe.

Con queste dosi potete realizzare circa 24 muffin. Pulite gli asparagi, lavateli e tagliateli a rondelline da sbollentare per qualche minuto in acqua bollente salata. Scolateli, lasciateli raffreddare e, intanto, mescolate le uova con l'olio e la ricotta in una ciotola. Aggiungete anche la farina, il lievito, il latte, il sale e il pepe. Unite infine gli asparagi e mescolate il tutto. Versate il composto in degli stampini da muffin e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

Cosa cucinare per una cena tra amici a tema

Cosa cucinare per una cena tra amici a tema Che ne direste di organizzare ogni tanto una cena a tema? Sarebbe divertente e in più vi faciliterebbe nella scelta del menù, perché proprio in base ad esso potreste creare il filo conduttore della serata. Si può fare, ad esempio, una cena francese di sole crêpes, una indiana a base di cibi speziati, una etnica con cous cous e falafel oppure una cena messicana a base di salse, tortillas, fajitas e chili ma anche una pizzata tutta italiana con assaggi di gusti vari di pizza. Le cene possono poi essere in tema con il Natale o altre ricorrenze come compleanni e anniversari.

Tra le proposte di serate a tema tra amici inseriamo una cena con piatti saporiti tipici della cucina spagnola, facili da riprodurre anche in casa a partire da antipasti e stuzzicanti assaggini come le tapas da gustare con un bicchiere di sangria. Tra queste potete preparare delle frittatine, o tortillas, con uova, patate e cipolla. Dopodiché pensate a un primo piatto o piatto unico come la paella e a dei contorni come le patatas bravas, una specie, cioè, di patate fritte in salsa piccante alla paprika.

Una menzione a parte va fatta poi al dolce, dove non può mancare la crema catalana che, in sintesi, si prepara lavorando 4 tuorli a temperatura ambiente (dose per 4 persone) con 90 g di zucchero, a cui si uniscono 30 g di amido di mais, sciolto precedentemente in poco latte.

In una casseruola scaldate 500 ml di altro latte e aggiungete 1 baccello di vaniglia e la scorza grattugiata di 1 limone. Appena caldo, togliete la vaniglia, versate il latte a filo sopra i tuorli mescolando di continuo e poi travasate di nuovo il composto nella casseruola da mettere al fuoco per farla addensare. Aromatizzate con un cucchiaino di cannella e versate la crema in delle piccole pirofile. Lasciatela raffreddare in frigo per 2 ore e, prima di servire, cospargete la superficie della crema con 1 cucchiaio di zucchero di canna per poi passarla sotto il grill del forno per farla caramellare.

Cosa cucinare per una cena tra amici veloce

Cosa cucinare per una cena tra amici veloce Tra le tante ricette veloci da cucinare agli amici c'è sicuramente un piatto di pasta come i soliti spaghetti aglio, olio e peperoncino o alla carbonara, dei tortellini panna e prosciutto cotto e ravioli burro e salvia. In estate poi un barattolo di pesto è perfetto; per dargli un tocco da chef potete benissimo aggiungere pomodorini tagliati al momento, fagiolini o patate lesse.

Tra i secondi veloci, invece, potrete realizzare degli straccetti di tacchino e asparagi oppure di manzo, rucola e pomodorini ma anche dei saltimbocca alla romana da preparare in 15, massimo 20 minuti. Ecco gli ingredienti che vi occorrono per 6 persone: 700 g di fettine tenere di vitello, 300 g di prosciutto crudo, mezzo bicchiere di vino bianco, 8-10 foglie di salvia, 80 g di burro, sale e pepe quanto bastano.

Battete per prima cosa la carne per appiattirla e, su ogni fettina, adagiate una fetta di prosciutto e una foglia di salvia, lavata e asciugata, e fermatele con uno stuzzicadenti. In una padella, intanto, fate sciogliere il burro e distendete i saltimbocca per farli rosolare per qualche minuto. Sfumateli con il vino e portateli a cottura rigirandoli dall'altra parte. Se la carne è abbastanza sottile, cuocerà in meno di 15 minuti.

Cosa cucinare per una cena tra amici a base di pesce

Cosa cucinare per una cena tra amici a base di pesce Degli involtini di mare con pesce spada e gamberi possono essere già una soluzione da presentare come antipasto raffinato in una cena tra amici a base di pesce. Potete poi proseguire con delle linguine agli scampi, recandovi in pescheria ad acquistare 16 scampi, se a cena foste in 8. Una volta a casa sciacquateli sotto acqua corrente, conservatene 4 interi da parte, mentre dagli altri separate la testa, eliminate il filo nero ed estraete la polpa. In una padella versate 4 cucchiai di olio e 2 spicchi di aglio pelati. Fate rosolare e aggiungete 600 g di pomodorini, lavati e tagliati in quattro spicchi. Salateli e cuocete per 5 minuti, poi unite anche la polpa del pesce e i 4 scampi rimasti interi, ultimando la cottura per altri 3 minuti.

Nel frattempo portate a ebollizione l’acqua per la pasta, salatela e mettete a cuocere 500 g di linguine. Scolatele al dente, versatele nella padella e fatele saltare con il pesce. Servite la pasta guarnendola con un trito di prezzemolo e disponetevi sopra gli scampi interi, cotti insieme al sughetto. Presentati così, farete un figurone!

Per secondo, potrete scegliere, invece, tra degli spiedini di pesce alla griglia o al forno e un branzino al cartoccio, di facile esecuzione. Basta infatti che adagiate un branzino, già pulito dal pescivendolo, su un foglio di carta da forno per spennellarlo con dell'olio d'oliva e riempirlo con 1 rametto di rosmarino e 1 spicchio d'aglio. Salatelo e distribuite sopra il pesce un ciuffo di prezzemolo tritato e le fettine di mezzo limone, bagnatelo con 200 ml di vino bianco, chiudete il cartoccio e riponetelo in forno a 200° per 20 minuti. Portate il pesce in tavola direttamente con il suo involucro per un effetto più scenografico.

Cosa cucinare per una cena tra amici a base di piatti unici

Cosa cucinare per una cena tra amici a base di piatti unici Con una cena a base di piatti unici potrete gestire tranquillamente i vostri invitati e avere così tutto sotto controllo, ricette e logistica della serata. I piatti unici sono infatti altamente conviviali, ci si mette a sedere, si mangia, si conversa senza alzarsi più volte da tavola per andare a prendere qualche altra portata. Quindi oltre a polenta, paella, cous cous, timballi e stufati, la fonduta può essere un'altra bella e buona idea, da realizzare d'inverno con i formaggi e d'estate con la carne, vi basterà solo avere l'attrezzatura giusta.

La fonduta ai formaggi si prepara grattugiando 3 tipi di formaggio: groviera, Fontina ed Emmental; per le quantità, considerate all'incirca 800 g di formaggio in tutto per 6 persone. In una ciotola mettete 1 cucchiaio di farina e 2 cucchiai di vino bianco secco. Mescolateli e in una pentola mettete altro vino bianco, circa 400 ml, portandolo a ebollizione. Abbassate la fiamma e aggiungete, uno alla volta, i formaggi: dovete farne sciogliere uno prima di unire l'altro. Unite ora anche la farina con il vino e mescolate finché la fonduta non avrà acquisito una consistenza cremosa. Aggiustatela con sale, pepe e un pizzico di noce moscata e posizionatela al centro della tavola sopra l'apposito fornelletto. A parte preparate delle fette di pane tostate e tagliate a cubetti e delle patate novelle lessate con la loro buccia. Godetevi la vostra cena infilzando, in compagnia, i crostini e le patate con una forchettina o spiedino di ferro e immergendoli nella fonduta filante.