I dolci Olandesi

Galbani
Galbani
I dolci Olandesi
La pasticceria olandese si distingue per la realizzazione di ricette semplici come la preparazione di piccoli snack, pasticcini, biscotti al mascarpone, con marzapane o toast ripieni di sciroppo. Molti dolci olandesi si caratterizzano per i sapori tipici, alla base dei quali c’è l’utilizzo di ingredienti come frutta, mandorle, spezie aromatiche, cioccolato e panna.

Ma, tra le dolci alternative ci sono anche preparati complessi come torte multistrato non facilissime da realizzare, preparate solitamente per celebrare ricorrenze di famiglia o eventi speciali. Ecco alcune curiosità sui migliori dolci, koek e snack da provare quando sarete in Olanda, ma anche idee e consigli interessanti per la realizzazione di dolci da fare a casa.

Appeltaart

Appeltaart È la torta di mele olandese, un dolce che vi invitiamo a provare in Olanda. L’Appeltaart ha un sapore tipico della cucina olandese. La torta è ornata come una semplice crostata ma ha un gusto inconfondibile per l’utilizzo di materie prime locali come la mela Gala: una tipologia di mela croccante e meno dolce delle altre. L’Appeltaart si presenta con una superficie decorata con trecce di pasta, come le crostata per l’appunto. È invitante il profumo delle mele zuccherate che sono bagnate con succo di limone e un po’ di cannella. In alternativa alla ricetta tipica, potete prepararla utilizzando della farina integrale o senza glutine.

Stroopwafel

Stroopwafel È un dolce olandese, originario della città di Gouda. Se vorrete realizzare lo Stroopwafel dovrete proporlo nella sua forma tonda anche se, nella stessa Olanda, potrete trovarlo in vari formati. Come suggerisce il nome, l’ingrediente distintivo è lo stroop: un dolce sciroppo dal sapore simile al caramello che può essere aromatizzato con cannella o valorizzato con granelle di noci. A prima vista lo Stroopwafel può ricordare un piccolo sandwich, è fatto con cialde ben cotte e croccanti, ripiene per l'appunto di stroop. Proprio come i biscotti, possono essere inzuppati nel tè, in tisane o nel caffè, gustati per la prima colazione, per la merenda o come dopo cena.

Hagelslag

Hagelslag L’Hagelslag è un semplice pane da toast coperto da un tappeto di codette multicolorate. Le codette sono scaglie di cioccolato, bianco, fondente, al latte o zucchero trasformato. Sono deliziose granelle invitanti usate per creare una decorazione omogenea del dolce. I bambini* impazziscono per l’Hagelslag che è una gioia per la vista e per il palato. In alternativa agli zuccherini c’è la versione ai semi di anice.

*sopra i 3 anni

Pepernoten

Pepernoten Sono un’altra specialità del Natale olandese, in particolare vengono realizzati per celebrare la Festa di San Nicola. I Pepernoten a prima vista potrebbero ricordare gli amaretti, hanno infatti un profilo arrotondato ed una delicata consistenza. Sono biscottini speziati che rilasciano un profumo aromatico.
Come prepararli? Prima d’infornare il preparato, portate il forno a 180° e rivestite di carta forno una teglia. Per un impasto per 4 persone, mescolate in una ciotola 40 g di burro, 50 g di zucchero di canna e un pizzico di bicarbonato insieme al preparato di spezie*. Poi, aggiungete 110 g di farina auto lievitante e un pizzico di latte e l’impasto è fatto. Si possono ora realizzare delle piccole palline grandi circa un centimetro che saranno infornate per 10 minuti.

* Il preparato di spezie è composto da 2 cucchiai di cannella in polvere, 1 cucchiaino di noce moscata in polvere e di chiodi di garofano in polvere 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere, cardamomo in polvere, pepe bianco macinato.

Speculoos

Speculoos Sono biscotti veloci da realizzare, fatti con farina, zucchero a velo e di canna, uova, spezie e bicarbonato. Gli Speculoos hanno un gusto particolare che viene conferito loro dalla presenza di spezie: cannella, noce moscata e zenzero.
Per preparare i biscotti Speculoos per 4 persone, frullate 250 g di farina e 100 g di burro freddo tagliato a pezzetti. Una volta ottenuta una consistenza sabbiosa, stendete il composto e aggiungete 200 g di zucchero di canna e continuate a mescolare. Poi aggiungete 2 g di pepe nero macinato e 2 g di chiodi di garofano in polvere, la noce moscata grattugiata, 1 g di bicarbonato e 10 g di cannella in polvere. Aggiungete l’acqua e impastate per ottenere un composto omogeneo. Avvolgete la miscela nella pellicola trasparente e riponetelo in frigo per 3-4 ore. Trascorse le 3-4 ore, riprendete il composto e lavoratelo un po'. Dovrete ottenere una sfoglia spessa circa 3-4 mm. Per ottenere i biscotti Speculoos utilizzate delle formine del diametro di 6,5 cm x 4cm. Infine, disponete i biscotti sulla teglia, fateli riposare per 5-10 minuti in frigorifero, e poi cuoceteli in forno a 180° per circa 15 minuti.

Tompouce

Tompouce È un dolce olandese a forma rettangolare e ripieno di soffice crema. La copertura rosa o arancione del Tompouce caratterizza l’estetica di questo dolce che diventa uno dei principali piatti da portare in tavola per feste e celebrazioni. Preparare questo dolce è molto facile! Come prima cosa scaldate 250 ml di latte in un tegame, poi lasciate macerare per 15 minuti un baccello di vaniglia. A parte, create un composto con due tuorli d’uovo, tre cucchiai di zucchero, un pizzico di sale e un cucchiaio di farina. Mescolate tutto per ottenere una consistenza cremosa.

Trascorsi i 15 minuti, rimuovete il baccello di vaniglia e unite in una pentola il latte caldo al composto realizzato con i tuorli d’uovo, con la farina e lasciate scaldare a fiamma bassa continuando a mescolare per rendere il tutto denso. Quando il composto sarà diventato denso, spegnete il fuoco, lasciatelo raffreddare, copritelo con una pellicola di plastica, per impedire che si formi una patina sulla superficie.

Dopo aver preparato la crema, potete dedicarvi alla pasta sfoglia, che andrà tagliata in otto pezzi rettangolari, spennellati con l’uovo sbattuto. Ordinate i rettangoli di pasta sfoglia su una teglia e infornateli in forno a 200 ° per 15 minuti.
Infine, la glassa rosa si ottiene mescolando lo zucchero a velo con il latte e il colorante alimentare rosso.
Ora i diversi strati del dolce sono pronti, bisognerà unirli: sul primo strato di pasta sfoglia, spalmate la crema di vaniglia e sovrapponete il secondo strato di pasta sfoglia. Infine ricoprite la superfice con la glassa rosa.

Pannenkoeken

Pannenkoeken Molto simile al pancake americano e alle crêpes francesi, Il Pannenkoeken si distingue da questi per la consistenza. In Olanda viene mangiato soprattutto per cena e farcito con frutta, zucchero a velo o nella versione salata con bacon e formaggio.
Come preparare i Pannenkoeken? Mescolate in un contenitore 70 g di farina, un pizzico di sale e un uovo. Poco alla volta aggiungete circa 90 ml di latte. Quando sentirete che l’impasto è pronto, lasciate che riposi 30 minuti. Passati i trenta minuti, fate scaldare la padella e, una volta calda, versate l’impasto. Durante la cottura, sulla superficie dell’impasto si andranno ad aggiungere le salse o il condimento a piacimento: miele, mele, cocco, cioccolato, ecc.
Solo quando lo strato inferiore della pastella si sarà dorato potrete girare la frittella, mettendo il lato farcito sul fondo e quando sarà dorato anche questo lato, la frittella sarà pronta.

Poffertjes

Poffertjes Sono soffici frittelline dolci preparate con farina di grano saraceno e rivestite con dello zucchero a velo e cioccolato o marmellata. I Poffertjes hanno una forma sferica e sono facili da realizzare: basta versare in una ciotola 1 uovo e 2 cucchiai di zucchero, sbattere tutto con una frusta e inserire piano, piano 200 g di farina setacciata ed un po’ di latte, circa 300 g. Unite la pastella a 7 g di lievito istantaneo ed infine aggiungete 40 g di burro fuso. Poi mescolate tutto e passate alla cottura sulla piastra. Questo dolce è adatto per le festività, come il Carnevale o San Valentino.

Appelflappen

Appelflappen È un dolce alle mele fatto con pasta sfoglia, cotto in forno e dalla forma triangolare. Ad Amsterdam, così come in tutte le altre città olandesi, i dolci alle mele, e l’Appelflappen si può trovare facilmente in tutte le pasticcerie.
E’ un dolce semplice da preparare, non incontrerete alcuna difficoltà durante la realizzazione né per l’impiantamento. Quindi, prepariamo il composto unendo 20 g di ribes, 20 g di uvetta, tre albicocche, 100 ml succo di mela e lasciate tutto in ammollo per qualche un'ora.
A parte, sbucciate le mele, tritate le albicocche e mischiatele ai ribes, all’uvetta e alla frutta tolta dall’ammollo. Aggiungete, alla miscela ottenuta, 2 cucchiai di zucchero e un pizzico di cannella.
Il ripieno ottenuto sarà disposto sulla pasta sfoglia tagliata in modo da poterla piegare a forma triangolare. Ottenuti i triangoli ripieni, potrete metterli in forno a 200° per 20 minuti. Prima d’infornare ogni triangolo andrà inumidito con un po’ d’acqua e cosparso con zucchero grezzo.

Vla

Vla La Vla è una deliziosa crema da preparare come dessert di fine pasto. Si realizza con ingredienti facili da reperire: ad esempio per realizzare 4 porzioni servono 4 tuorli d’uovo, 100 g di zucchero, 30 g di farina, ½ l di latte e la buccia di un limone. Questi sono gli ingredienti base e la crema Vla può essere assaporata nella sua semplicità, oppure arricchita con l’aggiunta di cioccolato, frutta, caramello, vaniglia, miele, cannella e yogurt