Come fare un dolce senza farina

Galbani
Galbani
Come fare un dolce senza farina

I dolci senza farina sono golose alternative alle torte, ai biscotti e ai muffin che contengono questo alimento. Concorrono ad aumentare il numero di delizie del vostro ricettario di pasticceria perché le preparazioni che si possono fare anche senza un ingrediente che sembra fondamentale per la realizzazione di un dolce sono moltissime.

Oggi vedremo insieme come fare un dolce senza la farina e quali sono quei dolci che possono fare a meno di ingredienti senza i quali, nell’immaginario collettivo, non è possibile preparare un dessert.

Oggi vi suggeriremo ricette di torte, crostate, dolci al cucchiaio in cui non utilizzare uova, burro, lievito e latte.

Si possono fare i dolci senza farina?

Si possono fare i dolci senza farina?

I dolci che si possono fare senza farina sono moltissimi: dalla bavarese, alla panna cotta, al più classico dei tiramisù. Una lista interminabile di ricette, adatte a ogni occasione e indicate anche nel caso abbiate come ospiti delle persone che non gradiscono il glutine e non vogliate escludere dal vostro menù le ricette dolci.

Un dolce molto scenografico e dalla consistenza morbida e avvolgente che si prepara senza farina è il clafoutis, una delizia della cucina francese di cui esistono molte varianti. Per cominciare, vi suggeriamo una ricetta che abbina pere, confettura di fichi e nocciole.

Vi serviranno: 500 g di pere; 200 g di confettura di fichi; 6 uova; 100 g di nocciole tostate; 80 g di zucchero; 150 ml di panna; 100 g di yogurt bianco; 1 pizzico di cannella in polvere; 60 g di burro; sale.

In un mixer tritate le nocciole con 1 cucchiaio di zucchero fino a ottenere una polverina. In una ciotola sciogliete a bagnomaria 40 g di burro; in una terrina a parte, montate leggermente con le fruste le uova con lo zucchero rimasto, unite la panna, lo yogurt, la cannella, un pizzico di sale, le nocciole e il burro fuso. Mescolate bene tutti gli ingredienti e mettete da parte. Ungete una pirofila con una noce di burro, rivestitela con un foglio di carta forno e spalmate la confettura di fichi sulla base. Versatevi sopra il composto preparato e disponete sulla pastella le pere precedentemente sbucciate e tagliate a fette sottili nel senso della lunghezza con una mandolina. Cuocete il clafoutis in forno a 200° per 40 minuti, sfornatelo e lasciatelo raffreddare leggermente prima di servirlo tiepido con qualche cucchiaiata di confettura di fichi.

Fare dolci senza farina 00

Fare dolci senza farina 00

In alternativa alla farina di grano, in particolare a quella 00 maggiormente utilizzata per i dolci, vi sono molte farine come la farina di mais o di riso che si prestano alla preparazione di dolci buonissimi.

A vostro gusto, per dare consistenza al dolce che state preparando, potete aggiungere la fecola, oppure sostituire la farina di grano con delle farine speciali e particolari, come quella di castagne o quella di mandorle. E a proposito di farine particolari, un’altra variante del clafoutis annovera tra i suoi ingredienti proprio una farina speciale, quella di mandorle, per portare in tavola un dolce goloso al sapore di pesche, zenzero e mandorle.

Vi serviranno: 1 kg di pesche; 80 g di mandorle a lamelle; 4 uova; 100 g di zucchero di canna; 100 ml di latte di mandorle; 80 g di farina di mandorle; 3 cm di zenzero; 70 g di burro; zucchero a velo; sale.

Per prima cosa, mettete le mandorle a bagno in acqua e, nel frattempo, lavate le pesche, tagliatele a metà, eliminate il nocciolo e riducetele a spicchi. Cuocetele in padella con 40 g di zucchero di canna per 5 minuti su fiamma vivace fino a quando lo zucchero inizia a caramellare. Prelevate la frutta, versate il latte di mandorle sul fondo della padella e lasciate riscaldare per qualche minuto, senza raggiungere il bollore, quindi spegnete il fuoco.

In una ciotola, sbattete le uova, unite un pizzico di sale, il fondo di cottura delle pesche, la farina di mandorle, il burro fuso, lo zenzero grattugiato e il restante zucchero di canna. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, versatelo in una pirofila imburrata su cui avrete sistemato le pesche caramellate. Distribuite sulla superficie le mandorle che avrete accuratamente scolato e asciugato, e infornate a 180° per 45 minuti. Prima di servire il vostro clafoutis, aspettate che si raffreddi e cospargetelo con un’abbondante spolverizzata di zucchero a velo.

Anche uno dei grandi classici della pasticceria tipica casalinga che tutti amano, la torta di mele, viene preparata con una farina integrale e soddisfa i gusti di tutti.

Soffice e deliziosa, è perfetta per una buona colazione o come dessert, accompagnata da una pallina di gelato o da una semplice crema pasticcera. Vi serviranno: 1 kg di mele; 2 uova; 180 g di farina integrale; 100 g di zucchero di canna; 75 ml di olio di semi; 75 ml di acqua; 1 bustina di lievito; 1/2 baccello di vaniglia; 1 limone; 1 pizzico di cannella.

Nella ciotola di una planetaria, montate le uova con lo zucchero e, una volta ottenuto un composto spumoso, aggiungete l’olio e l’acqua a filo. Continuate a mescolare, quindi aggiungete la farina integrale setacciata con il lievito, la buccia del limone grattugiata e i semi di vaniglia e amalgamate gli ingredienti. Aggiungete le mele precedentemente sbucciate e tagliate a pezzetti e versate il composto in una tortiera imburrata e rivestita di carta da forno.

Infornate a 180° per circa 50 minuti, facendo attenzione alla cottura che non deve risultare secca. Per non sbagliare, potete aiutarvi facendo la prova dello stecchino: infilate uno stecchino di legno nella torta, se risulterà asciutto la torta è cotta. Una volta pronta, sformate la torta e lasciatela raffreddare su una gratella.

Come tocco finale, dovete decorare la vostra torta di mele: spolverizzatela con abbondante zucchero a velo e servite ogni fetta con una pallina di gelato, oppure cospargete la superficie con dei pezzetti di meringa, realizzati mescolando gli albumi montati a neve con lo zucchero e facendoli gonfiare in forno.

Seguendo lo stesso procedimento fino al momento di versarlo nella teglia, potete anche utilizzare questo impasto e versarlo in uno stampo da plumcake: avrete una torta di mele perfetta per una prima colazione o per una merenda golosa, densa di profumo e irresistibile bontà.

Anche la farina di riso è molto indicata per i dolci e una delle preparazioni più tipiche della pasticceria, viene rivisitata egregiamente utilizzando questo ingrediente: una pasta frolla deliziosa per preparare una buonissima crostata con farina di riso o tanti friabili biscotti.

Dolci senza farina e burro

Dolci senza farina e burro

Si può preparare un dolce senza burro né farina? Chi pensa di no, è in errore. Una vera delizia da portare in tavola con tutto il sapore goloso del cioccolato e quello inconfondibile delle fragole può essere preparata anche senza questi ingredienti. Un dolce che, al primo assaggio, ha la consistenza di una mousse soda e delicata.

Vi serviranno: 500 g di fragole; 200 ml di latte; 250 ml di panna; una stecca di cannella; 100 g di cioccolato fondente; 40 g di cacao amaro; 2 uova; 120 g di zucchero semolato; 30 g di amido di mais; olio di semi di lino.

In un pentolino, portate a ebollizione il latte e la panna con la stecca di cannella, quindi spegnete e lasciate in infusione per circa 20 minuti. Fate sciogliere il cioccolato tritato in una ciotola a bagnomaria, unite il composto di panna e latte da cui avrete eliminato la stecca di cannella e mescolate. In una ciotola a parte, mescolate con una frusta le uova, 100 g di zucchero, il cacao e l’amido di mais setacciati, quindi unite a filo il composto di cioccolato e mescolate. Ungete con un filo di olio di semi di lino 6 cocotte monoporzione di ceramica dal diametro di 10 cm, cospargete la base con un po’ di zucchero e versate il composto; unite le fragole tagliate a fettine nel senso della larghezza e cuocete il dolce in forno a 200° per circa 35 minuti.

Sfornatelo e lasciatelo raffreddare prima di servirlo con una decorazione di gocce di cioccolato e fragole. Decorato con gusto, può essere il dessert perfetto per una romantica cena a due.

Dolci senza farina e uova

Dolci senza farina e uova

Una cheesecake colorata e dal gusto delicato, al sapore di frutta, è un’idea golosa per preparare la versione speciale di un dolce tipico, ideale per essere portato a una festa perché può essere preparato in anticipo.

Preparare una tipica cheesecake al cucchiaio può essere una delle idee più indovinate se volete servire un dessert che piaccia a tutti, grandi e bambini*. Due degli ingredienti essenziali, però, sono grandi assenti di questa ricetta in cui non vi serviranno nemmeno i biscotti che, lo si sa, contengono sia farina che uova.

Vi serviranno: 400 g di mele; 270 g di formaggio spalmabile; 100 g di cioccolato bianco; 80 g di granella di noci; 50 g di mollica di pane; 300 g di gelato alla panna; 1 cucchiaio di miele d’acacia; 3 arance; 1 limone; zucchero di canna; burro.

Tagliate a tocchetti le mele e lasciatele macerare in una ciotola con 1 cucchiaio di zucchero e il succo di limone. Riducete in pezzettini piccoli la mollica e saltatela in padella con una noce di burro e una spolverizzata di zucchero di canna; lasciate che prenda colore e diventi croccante e unitela in una ciotola con le noci tritate grossolanamente. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria in una ciotola e immergete i bicchierini in cui servirete la cheesecake prima nel cioccolato e poi nel composto di noci e mollica. Lasciate raffreddare i bicchieri in frigorifero e, nel frattempo, frullate il gelato con il formaggio, 300 g di mele a pezzetti, il succo delle arance, la scorza di limone grattugiata e una tazza di ghiaccio. Versate il composto nei bicchieri e completate con le mele rimaste e qualche fogliolina di menta.

* sopra i 3 anni

Dolci senza farina e lievito

Dolci senza farina e lievito

Un grande classico della pasticceria, un dessert amato da tutti: è il primo che ci viene in mente se decidiamo di preparare un dessert che non contenga né farina né lievito. Stiamo parlando del tiramisù. Presentato in tantissime versioni, scatena la fantasia dei pasticceri che riescono a portare in tavola una delizia come la torta tiramisù, un alternativo tiramisù alla frutta e un esotico tiramisù al cocco, arricchito da una morbida crema al mascarpone.

Ma i dolci senza farina e senza lievito sono tanti e un’ottima cassata siciliana si presenta in un modo alternativo e divertente per un fine pasto veloce da preparare.

Vi serviranno: 400 g di ricotta; 130 g di cioccolato fondente; 150 ml di latte; 1 tazzina di caffè; 1 bicchiere di sciroppo di mandorle; caffè in polvere; 30 g di mandorle a scaglie.

In un mixer, frullate la ricotta con 30 g di cioccolato grattugiato, il latte, lo sciroppo, ½ cucchiaino di polvere di caffè e qualche cubetto di ghiaccio. Versate il composto in coppette di vetro trasparente e completate con una spolverizzata di caffè. Decorate con delle croste di cioccolato alle mandorle che avrete preparato in precedenza. Sciogliete a bagnomaria 100 g di cioccolato in una ciotola; versate il composto su una teglia rivestita di carta da forno, stendetelo con una spatola e cospargete con le mandorle. Fatela raffreddare per almeno 30 minuti in frigorifero, quindi decorate le piccole cassate e servite.

Volete realizzare un dolce senza farina e senza lievito ma golosissimo? La torta ideale è la caprese, facile da fare e davvero invitante. Per prepararla vi serviranno 200 g di cioccolato fondente, 200 g di zucchero semolato, 200 g di mandorle tritate finemente, 200 g di burro, 4 uova e zucchero a velo quanto basta per la copertura finale.

Una volta ammorbidito il burro in una ciotola, mescolatelo con lo zucchero usando le fruste elettriche e poi aggiungete i tuorli sbattuti. Una volta ottenuta una crema omogenea, aggiungete la mandorle tritate e gli albumi montati a neve, quindi incorporate il cioccolato fondente fuso a bagnomaria. Versate l'impasto in una teglia, unta semplicemente con un po' di burro o foderata di carta da forno, e lasciate cuocere nel forno caldo a 180° per 45 minuti. Una volta cotta, lasciate intiepidire la vostra caprese, spolverizzatela di zucchero a velo e preparatevi a servirla. Se poi volete provare una versione più particolare e altrettanto golosa, potete utilizzare il cioccolato bianco!

Dolci senza farina e latte

Dolci senza farina e latte

Anche il latte, insieme alla farina, sembra un ingrediente imprescindibile per torte buonissime e dolcetti golosi, ma non sempre è vero. Potete preparare tante delizie anche eliminando dalla lista degli ingredienti farina e latte. Come? Se vi piacciono le carote, ve ne diamo subito dimostrazione. Vi serviranno: 250 g di carote grattugiate; 180 g di zucchero; 6 uova; 200 g di mandorle tritate finemente; 3 cucchiai di succo di arancia; 1 limone.

Per prima cosa, amalgamate le mandorle con lo zucchero in una ciotola; unite anche le carote e la buccia del limone grattugiata. In una terrina a parte, montate le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aiutandovi con una spatola, aggiungete il composto di carote e il succo d’arancia. Versate tutto in una teglia rivestita di carta da forno e infornate a 180° per circa 35 minuti. Sfornate la torta, lasciate che si raffreddi e sfornatela. Spolverizzatela con zucchero a velo e servite.

Se volete arricchire l’impasto e presentare un dolce sfizioso e divertente, potete dividerlo in stampini da muffin e arricchirlo con una marmellata di limoni per gustare deliziose tortine monoporzione dal ripieno morbido e goloso.

Dolci senza farina e zucchero

Dolci senza farina e zucchero

Niente zucchero e niente farina per il dolce della vostra prossima colazione domenicale in famiglia. Vi suggeriamo una versione alternativa della torta tenerina, la torta tipica della pasticceria ferrarese.

In questa ricetta non vi sono né farina né zucchero, ma vi assicuriamo che il risultato sarà degno di nota. Fate sciogliere 200 g di cioccolato fondente in una ciotola a bagnomaria e, nel frattempo, montate 3 tuorli con un cucchiaio di miele millefiori e aggiungete il cioccolato. In una ciotola a parte, montate i 3 albumi a neve ben ferma e uniteli al composto mescolandolo delicatamente dall’alto verso il basso. Versate tutto in uno stampo rivestito di carta da forno e fate cuocere a 180° per circa 20-25 minuti. Una volta pronta, sformate la torta, fatela raffreddare su una gratella e servitela cosparsa con zucchero a velo.