Come fare i cantucci

Galbani
Galbani
Come fare i cantucci
In questo articolo vedremo come realizzare i cantucci (o cantuccini), dei dolcetti tipici della Toscana conosciuti con il nome di “tozzetti” in Umbria e nel Lazio.
Vedremo insieme la ricetta dei veri cantucci toscani e altre varianti golose e interessanti, come quella senza burro o al cioccolato oppure la variante salata, da poter gustare con formaggi.
Partiamo subito per il nostro piccolo viaggio nella pasticceria toscana.

Come fare i veri cantucci toscani

Come fare i veri cantucci toscani I cantucci sono biscotti secchi alle mandorle, ottimi da gustare a merenda con il tè o il caffè, alla fine di un pasto, ma anche a colazione con una buona tazza di latte.

Il loro impasto è composto principalmente da farina, zucchero, uova, mandorle e burro. Talvolta lo zucchero viene sostituito con il miele, e il burro omesso.
Le mandorle che vengono utilizzate, invece, non devono essere spellate.
Un’altra caratteristica tipica dei cantucci è la loro forma allungata, dovuta al taglio diagonale del filone di impasto, una volta cotto. E vedrete che bella la sua superficie dorata, il profumo che avvolgerà la cucina e quella consistenza piacevolmente croccante. Non vedete l’ora di poterli gustare, vero?
E allora vediamo subito come realizzare i cantucci, conosciuti anche con il nome “biscotti di Prato”.

Gli ingredienti per realizzare i cantucci sono: 500 g di farina; 300 g di zucchero; 100 g di burro; 4 uova + 2 tuorli; 1 bustina di lievito per dolci; 300 g di mandorle non spellate; 1 pizzico di sale; Vin Santo.
La prima cosa da fare per realizzare i cantucci è tostare le mandorle su una placca da forno per 5 minuti a 180°, e poi lasciare raffreddare a temperatura ambiente.
Prendete le fruste elettriche e montate per 10 minuti le uova, 1 tuorlo, lo zucchero e il sale in una ciotola.
Fate sciogliere il burro a bagnomaria oppure al microonde; appena diventerà tiepido inglobatelo al composto di uova e mescolate bene.
Setacciate nel composto di uova anche la farina con il lievito e, infine, aggiungete le mandorle.
Continuate ad impastare, fino a quando non otterrete una palla liscia ed omogenea.
Adesso dividete l’impasto in due o tre palline a cui darete la forma di salsicciotti lunghi circa 30-35 centimetri; poi posizionateli su una teglia rivestita con carta forno.
Spennellate l’impasto con il tuorlo sbattuto e mettete in forno caldo a 190° per 20 minuti.
Quando i filoncini saranno dorati, estraeteli dal forno, lasciateli intiepidire e poi effettuate dei tagli obliqui a circa 1,5 cm di distanza tra l'uno e l’altro.
Se preferite potete optare per la doppia cottura che consentirà di biscottare tutti i lati dei cantucci. Fateli quindi cuocere in forno statico per 20 minuti a 190°. Poi sfornateli, aspettate che diventino tiepidi e tagliate i filoncini a fette, usando un coltello con lama seghettata.
Fate quindi cuocere nuovamente i biscotti a 160° per 15 minuti.

Visto com’è stato semplice e veloce?

Come fare i cantucci al cioccolato

Come fare i cantucci al cioccolato I cantucci al cioccolato sono dei dolcetti facili da realizzare, ideali per tutte quelle volte che vogliamo concederci un piccolo momento di relax.

Gli ingredienti per i cantucci al cioccolato sono: 270 g di farina 00; 150 g di zucchero; 2 uova; 1 tuorlo; 75 g di cioccolato fondente; 75 g di mandorle; ½ bustina di lievito; 1 arancia.

La prima cosa da fare per realizzare i cantucci al cioccolato è fondere il cioccolato al microonde o a bagnomaria.
Prendete poi una ciotola, versate lo zucchero e la farina, mescolate e aggiungete la scorza grattugiata dell'arancia, le uova e le mandorle intere, non spellate. Mescolate e incorporate anche il cioccolato fuso (non deve essere caldo), quindi lavorate il composto e formate un panetto, che dovrete far riposare in frigorifero per circa 30 minuti, avvolto da pellicola alimentare.
Trascorso questo tempo riprendente l’impasto, dividetelo in due parti e formate dei filoncini di 5 cm di diametro. Non occorre appiattirli con le mani, poiché durante la cottura modificheranno la loro forma.
Sistemate i filoncini su una teglia rivestita di carta da forno, spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti.
Una volta cotti, lasciate intiepidire e poi effettuate i tagli diagonali ogni 1,5 cm. Sistemate di nuovo i cantucci al cioccolato sulla teglia con carta da forno e fate biscottare in forno per 5 minuti per lato, così che possano diventare più croccanti. Potreste servire i cantucci al cioccolato in un buffet con altri tipici dolci toscani, ad esempio il castagnaccio, una torta realizzata con farina di castagne e arricchita con erbe aromatiche, uvetta, pinoli e noci; oppure i ricciarelli.

Come fare i cantucci morbidi

Come fare i cantucci morbidi Non a tutti piace la consistenza croccante, ma abbiamo per voi anche la ricetta per i cantucci morbidi. Il primo segreto è non prolungare troppo la fase di biscottatura.

Gli ingredienti per fare i cantucci morbidi sono: 250 g di zucchero; 100 g di burro fuso; mezza bustina di lievito per dolci; 500 g di farina; 4 uova; 200 g di mandorle tostate non spellate.
Il procedimento per realizzare i cantucci toscani morbidi è molto semplice: prendete una ciotola e amalgamate le uova con lo zucchero, il lievito e il burro fuso, non caldo.
Lavorate gli ingredienti fino a quando non otterrete una consistenza fluida e liscia, a quel punto setacciate la farina, poco alla volta. Inglobate anche le mandorle tostate, impastate bene e poi dividete il panetto in due palline.
Adesso, lavoratele con le mani ottenendo dei filoncini.
Prendete un uovo, prelevate l’albume e sbattetelo leggermente in una ciotolina e con un pennello lucidate la superficie dei cilindri appena modellati.
Infornate a 180° per 20 minuti.
Tirate i filoncini fuori dal forno, lasciateli intiepidire a temperatura ambiente e tagliate delle fette spesse 1,5 cm usando un coltello con lama seghettata. Rimettete di nuovo i biscotti in forno per altri 5 minuti (non esagerate con la seconda cottura, altrimenti non riuscirete ad ottenere un biscotto morbido).
Sfornateli, lasciateli raffreddare ed ecco che i cantucci morbidi sono pronti.

Come fare i cantucci senza burro

Come fare i cantucci senza burro Vediamo adesso la ricetta per realizzare i cantucci senza burro, ma dal sapore ugualmente soddisfacente.

Gli ingredienti per realizzarli sono: 250 g di farina 00; 200 g di zucchero; 125 g di mandorle tostate non spellate; 2 uova + 1 tuorlo; 1 cucchiaino di lievito per dolci; 1 pizzico di sale; la scorza grattugiata di 1 arancia; 1 cucchiaino di essenza di vaniglia.
Prendete una ciotola e versate al suo interno lo zucchero, la farina, il lievito e la buccia grattugiata di un'arancia. Sbattete leggermente le uova in una ciotolina e versatele nella terrina con gli altri ingredienti secchi.
Unite anche il pizzico di sale, l’essenza di vaniglia e la buccia di arancia grattugiata. Cominciate adesso a lavorare l’impasto con le dita e quando la farina verrà totalmente assorbita aggiungete le mandorle.
Dividete il panetto in due parti, formate un filoncino e sistematelo su una leccarda foderata di carta da forno.
Spennellateli con il tuorlo leggermente sbattuto e cuocete in forno caldo a 180° per 25 minuti.
Estraete i filoncini dal forno, lasciateli intiepidire e poi tagliateli ottenendo delle fettine di 1,5 cm di spessore, effettuando dei tagli diagonali.
Per fare in modo che la pasta diventi più secca e biscottata, infornate di nuovo i biscotti per altri 15 minuti a 100°, tenendo uno dei lati tagliati rivolto verso l’alto.
Sfornate, lasciate raffreddare leggermente e serviteli.

Come fare i cantucci senza mandorle

Come fare i cantucci senza mandorle I cantucci sono degli ottimi dolcetti da preparare anche durante le feste di Natale, tra biscotti di pasta frolla e altre preparazioni di piccola pasticceria. Confezionati adeguatamente possono essere anche un regalo sfizioso e gradito, del resto chi non vorrebbe ricevere dei dolci fatti in casa?

Un’idea è anche quella di realizzare diverse versioni, tra cui quella senza mandorle. E qui si apre un mondo di sapori che vi farà venire voglia di provarli tutti, volete qualche idea?
Le mandorle possono essere sostituite con altra frutta secca, come nocciole, pinoli tostati o pistacchi, immaginate che bontà dei cantucci al pistacchio con cioccolato bianco!
Gli ingredienti per realizzare i cantucci al pistacchio con cioccolato bianco sono: 300 g di farina 00; mezza bustina di lievito per dolci; 2 uova intere + 1 tuorlo; 150 g di pistacchi sgusciati non salati; 80 g di zucchero semolato; 60 g di cioccolato bianco; 60 ml di panna liquida; 1 pizzico di sale.
Tutto quello che dovete fare è sostituire le mandorle con i pinoli, facendoli cuocere in forno a 160° per 20 minuti, con l’accortezza di non farli scurire troppo.
Fate sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria o al microonde e portate a bollore la panna in un altro pentolino; unite quindi i due composti e lasciate raffreddare.
Intanto, lavorate in una ciotola lo zucchero con le uova, usando le fruste elettriche. Unite poi il composto di panna e cioccolato bianco, amalgamate bene e incorporate il pizzico di sale, la farina setacciata con il lievito, poco alla volta. Quando la farina sarà stata ben incorporata unite i pistacchi tostati, continuando a lavorare l’impasto con le mani.
Procedete adesso come vi abbiamo spiegato nei paragrafi precedenti, quindi formate i filoncini, cuocete in forno, tagliate i biscotti e infornate di nuovo.

Immaginate che bontà la ricetta dei cantucci al cacao che vi abbiamo dato in un paragrafo precedente impreziosita con le gocce di cioccolato bianco, e con l’aggiunta di un pizzico di cannella sarà ancora più una delizia, oppure con le nocciole al posto delle mandorle.
E per dare una marcia in più ai tozzetti con nocciole provate ad aggiungere alla ricetta anche 10 g di semi di anice.

Le gocce di cioccolata si prestano molto bene anche alla versione al cocco, da realizzare con 150 g di farina di cocco; 100 di farina 00; 2 uova; 50 g di burro ammorbidito; 130 g di zucchero; 100 g di gocce di cioccolato; mezza bustina di lievito per dolci; un pizzico di sale.

Impastate tutti gli ingredienti come vi abbiamo spiegato, ad eccezione del cioccolato, che andrà inserito a fine lavorazione. Avvolgete l’impasto in un foglio di pellicola trasparente e fatelo rassodare in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo potete procedere alla realizzazione dei cantucci come da ricetta.

Come fare i cantucci salati

Come fare i cantucci salati Avete mai provato a realizzare preparazioni tipiche della pasticceria ma in chiave salata? Ad esempio dei muffin di zucca, pinoli, uvetta e Certosa, torte salate con la pasta sfoglia o i biscotti salati?

È possibile realizzare anche i cantucci salati: una delle versioni più golose è sicuramente quella al gusto di gorgonzola.
Il procedimento è molto simile alla ricetta classica che vi abbiamo dato, vediamolo insieme.
Per realizzare i cantucci al gorgonzola gli ingredienti sono: 250 g di farina 00; 150 g di gorgonzola; 100 g di parmigiano; 60 g di noci; 60 g di pinoli; 50 g di burro; 2 uova; mezza bustina di lievito per dolci; pepe nero; sale.

La prima cosa da fare è tostare i pinoli e poi tritarli grossolanamente con le noci, usando un frullatore.
Sistemate la farina all’interno di una ciotola, datele la classica forma a fontana e ponete al centro il parmigiano grattugiato, il sale, il pepe, il burro ammorbidito e il gorgonzola.
Iniziate ad impastare quindi tutti gli ingredienti, unite le uova e continuate a lavorare l’impasto unendo solo alla fine la frutta secca tritata.
Formate due filoncini con l’impasto, sistemateli su una leccarda foderata di carta da forno e cuocete a 190° per 20 minuti.
Sfornate i filoncini, fateli raffreddare e poi tagliateli a fette di 1,5 cm di larghezza con dei tagli obliqui. Infornate di nuovo a 170° per 10 minuti, lasciateli raffreddare e serviteli.
Possono essere serviti come aperitivo, oppure per accompagnare un morbido purè di patate, dando così croccantezza. Inoltre, potreste sostituire la frutta secca con olive, pomodori secchi o pezzetti di verdura.

Visto com’è semplice realizzare i cantucci, da poter gustare con la famiglia in qualsiasi momento della giornata?

E adesso tocca a voi!