Supplì di riso bianchi

Supplì di riso bianchi
Supplì di riso bianchi
Supplì di riso bianchi
Secondi Piatti PT0M PT50M PT50M
  • 6 persone
  • Facile
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 350 g di riso
  • 250 g di Mozzarella Santa Lucia Galbani
  • 80 g di formaggio grattugiato
  • 100 g di prosciutto Galbacotto Fetta Golosa Galbani
  • 2 uova
  • 50 g di farina
  • olio per friggere q.b.
  • sale q.b.

Galbani

Mozzarella Santa Lucia

Gusto di latte avvolgente e una consistenza morbida e succosa rendono protagonista Mozzarella S.Lucia in tutti i tuoi piatti, ma anche per assaporarla così com'è. Scopri le curiosità

presentazione:

I supplì sono una specialità di origine romana, caratterizzata dalla classica forma ovale e dal ripieno che può essere di vario tipo e con molteplici combinazioni. In questa pagina vi illustriamo la ricetta dei supplì di riso bianchi, nei quali il riso non sarà arricchito dal ragù, ma resterà bianco. Un’alternativa ai più classici supplì, ugualmente gustosa e saporita. Infatti la farcitura sarà composta dall'immancabile Mozzarella Santa Lucia, che andrà a costituire il cuore filante del supplì, e dal prosciutto Galbacotto. Un connubio perfetto per rendere i vostri supplì molto sfiziosi.

I supplì di riso bianchi sono ideali da portare in tavola in occasioni speciali e di convivialità e sono di solito molto graditi a tutti, anche ai bambini*. Una croccante panatura esterna racchiude un morbido e goloso cuore, ecco il segreto dei nostri supplì.

* sopra i 3 anni


Preparazione:

Per preparare i supplì di riso il procedimento è facile e veloce, continuate a leggere per scoprirlo:



  1. 1. Iniziate la preparazione dei supplì di riso bianchi lessando il riso in acqua salata e scolandolo a metà cottura.
  2. 2. Tagliate a dadini la Mozzarella Santa Lucia e a cubetti piccoli il prosciutto Galbacotto.
  3. 3. Dividete gli albumi dai tuorli. In una ciotola mescolate il riso con la mozzarella, il prosciutto cotto, il formaggio grattugiato e i tuorli.
  4. 4. Formate i supplì con le man Infarinateli, passateli negli albumi sbattuti e nel pangrattato. Friggete i supplì nell'olio ben caldo. Asciugateli appoggiandoli su della carta assorbente. Servite i vostri supplì di riso bianchi.

Varianti:

Le varianti di questa ricetta facile che potete portare in tavola sono tantissime, modificando sia il ripieno sia la modalità di cottura dei supplì di riso.

Se amate il ragù, provate i supplì con questo condimento, aggiungendo la Mozzarella Santa Lucia: il cuore filante di mozzarella e la cremosità del pomodoro si sposano benissimo assieme alla croccante doratura esterna. Anche in questa versione rossa potete aggiungere dei cubetti di prosciutto cotto oppure mettere della salsiccia.

Per una versione vegetariana, invece, mettete un ripieno di spinaci o patate assieme alla mozzarella, oppure provate l’alternativa del condimento a base di piselli, zucchine e melanzane. In quest’ultimo caso dovrete solamente saltare in padella tutti gli ingredienti, aggiungendo, se gradite, spezie come il pepe, e anche la passata di pomodoro.

Riguardo poi la cottura, se volete che i vostri supplì risultino belli croccanti e dorati ma preferite evitare la frittura, potete anche farli cuocere in una pentola capiente con abbondante burro, oppure optare per la cottura in forno. In questo caso, una volta modellati i supplì, passateli in abbondante pane grattugiato e poi disponeteli su una leccarda rivestita di carta forno e fateli cuocere a 180° per 20-25 minuti, azionando la funzione grill per gli ultimi 5 minuti di cottura.



Consigli:

La preparazione dei supplì di riso è facile e veloce, inoltre è perfetta se avete del riso cotto avanzato che volete consumare cucinando una ricetta sfiziosa.

Vediamo ora qualche trucco per la preparazione e per la cottura della ricetta. Riguardo al primo punto ricordate che se avete difficoltà a modellare la pastella provate a ungervi le mani con un po' d'olio o a bagnarle con dell'acqua.

Dovete creare delle palline in cui inserire il ripieno: in quest'operazione potete anche aiutarvi con due cucchiai per facilitarvi la creazione della forma a palla. Continuate poi con il passaggio delle palline di riso negli albumi e nel pangrattato, importante se desiderate creare una superficie dorata e croccante. Ricordate che le parti rosse, cioè i tuorli, delle uova sbattute, devono avere una consistenza omogenea.

In merito poi alla cottura regolate la fiamma sotto la padella per raggiungere la giusta temperatura: è importante che l’olio sia bollente affinché la pallina di riso abbia una cottura uniforme. Quando friggete, inoltre, vi consigliamo di utilizzare un schiumarola per togliere il supplì dalla padella, così da non scottarvi e da eliminare l’olio in eccesso. A tal fine, vi consigliamo di mettere i supplì, appena tolti dall’olio, su un foglio di carta assorbente.

Finalmente i supplì sono pronti per essere serviti. Preparateli sia per un veloce antipasto, da gustare in famiglia, sia per arricchire la tavola del buffet per i vostri ospiti. Grazie alla ricetta di questo antipasto finger food in poco tempo porterete in tavola una specialità sfiziosa.


Curiosità:

Vediamo ora qualche curiosità su questo prodotto che appartiene alla cucina romana e scopriamo quali sono le sue differenze con gli arancini siciliani, un’altra ricetta che è ormai il simbolo della nostra penisola.

Anche se molti li confondono, non tutti sanno che i supplì o arancini romani sono una cosa ben diversa rispetto ai famosi arancini della cucina siciliana, ormai uno street food e un simbolo di questa regione famosi in tutto il mondo.

Nonostante le varianti che prevedono l'utilizzo di moltissimi ingredienti come le patate, la cipolla e persino la zucca, il supplì si caratterizza per il suo ripieno a base di riso bollito, ragù di carne macinata, uova, mozzarella e latte, mentre nell'arancino siciliano il riso viene cotto nel brodo vegetale, in certe zone con l'aggiunta di zafferano per dargli un po' di colore, e poi abbinato al ragù, ai piselli e al caciocavallo, o in altre versioni al prosciutto cotto e alla mozzarella.

Se la ricetta del supplì di riso, fritto o al forno, vi ha conquistato o avete altro riso cotto avanzato, provate a realizzare altre facili ricette di polpette e crocchette di riso, che potrete servire a tavola come antipasto finger food o per i prossimi sfiziosi aperitivi che organizzerete in famiglia e con gli amici.


I vostri commenti alla ricetta: Supplì di riso bianchi

Lascia un commento

Massimo 250 battute