Supplì al forno

Supplì al forno
Supplì al forno
Supplì al forno
Antipasti PT0M PT120M PT120M
  • 4 persone
  • Facile
  • 120 minuti
Ingredienti:
  • 300 g di riso
  • 800 ml di acqua
  • 125 g di Mozzarella Santa Lucia Galbani
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 200 g di polpa magra di vitellone
  • 400 g di pomodori pelati
  • 100 g di pangrattato
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale q.b.
  • farina q.b.
  • acqua q.b.

Galbani

Mozzarella Santa Lucia

Gusto di latte avvolgente e una consistenza morbida e succosa rendono protagonista Mozzarella S.Lucia in tutti i tuoi piatti, ma anche per assaporarla così com'è. Scopri le curiosità

presentazione:

Il supplì è una specialità tipica della zona romana, si tratta di palline di riso fritte dalla superficie croccante. La loro preparazione prevede, in primo luogo, un ragù classico a cui andrà poi mescolato il riso; questo, una volta freddo, verrà farcito con la nostra Mozzarella Santa Lucia e impanato.

I supplì che vi proponiamo oggi, sono quelli al forno; questi sono ideali in molte occasioni, sia come sfizioso antipasto che come appetitosa portata per un aperitivo o un buffet. Provateli.



Preparazione:

In questa pagina vi mostreremo passo passo come preparare i supplì al forno che generalmente vengono serviti all'interno dei menù come antipasti sfiziosi; anche se la tradizione vuole che questi siano fritti, in realtà è possibile cuocerli anche in forno e renderli ugualmente croccanti, seguite i passaggi per scoprire come.



  1. 1. Iniziate la preparazione dei vostri supplì al forno dal ragù: tagliate la carne a pezzetti. Lavate il sedano, la carota e la cipolla e tritateli. Mettete gli odori e la carne in una pentola con qualche cucchiaio d'olio extravergine d'oliva. Salate e rosolate per qualche minuto. Aggiungete i pomodori pelati e aggiustate di sale. Fate cuocere per 1 ora con il coperchio.
  2. 2. Nel frattempo cuocete il riso nell'acqua finché il liquido non si sarà assorbito. A questo punto unite il ragù e proseguite la cottura per altri 5 minuti. Tagliate la Mozzarella Santa Lucia a tocchetti.
  3. 3. Quando il riso sarà ben freddo, prendetene una manciata e ricavatene un incavo al centro del quale porre un cubetto di mozzarella.
  4. 4. Chiudete con un'altra manciata di riso e lavorate con le mani fino a dargli una forma allungata e regolare.
  5. 5. Preparate una pastella con qualche cucchiaio di farina e l'acqua, quindi passatevi i supplì, poi passateli nel pangrattato.
  6. 6. Disponeteli su una teglia rivestita di carta forno.Versate sopra ciascun supplì un filo d'olio. Cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti rigirandoli a metà cottura. Servite i vostri supplì al forno ben caldi.

Varianti:

Di supplì ne troviamo davvero numerose varianti. Nella versione vegetariana troviamo il supplì rosso, preparato con salsa di pomodoro e mozzarella; ma c'è anche quello bianco, in cui il riso viene condito solo con mozzarella e parmigiano grattugiato, o comunque senza salsa di pomodoro.

Per la preparazione del supplì rosso, cuocete la passata di pomodoro, regolate di sale e pepe e mettete da parte. Cuocete il riso, unite il pomodoro e versate il tutto in una ciotola fino a farlo raffreddare. Dopo aver dato la forma ai vostri supplì con l'aiuto di due cucchiai, inserite un cubetto di mozzarella e chiudeteli; infine passate alla panatura con uovo e pangrattato e cuocete. Il supplì di riso pomodoro e mozzarella è una ricetta dal sapore semplice adatta soprattutto ai bambini*. Per la preparazione dei supplì bianchi con prosciutto e mozzarella, ripetete gli stessi passaggi utilizzando soltanto il riso in bianco senza salsa.

Se volete dei supplì di riso al forno dal sapore più deciso, potete sostituire il ragù di carne con un ragù di salsiccia o aggiungere alla salsa di pomodoro dei salumi più saporiti come dei cubetti di pancetta.

Una varietà di supplì di riso in bianco dal gusto più rustico, sono i supplì cacio e pepe al forno; specialità tipica della cucina romana. Preparate il riso con la tipica cottura a risotto, sfumandolo con del brodo vegetale; appena il riso sarà cotto, mantecatelo a fiamma dolce con abbondante pecorino romano grattugiato e pepe nero macinato. Una volta raffreddato, disponete una piccola quantità di risotto cacio e pepe sul palmo della mano e create una conca per posizionare al suo interno un cubetto di Mozzarella Santa Lucia. Chiudete il supplì con un'altro po' di riso, esercitando una leggera pressione con le mani per dargli la tipica forma ovale. Infine, ripassate in uovo e pangrattato e cuocete in forno. Questa ricetta dei supplì al forno è davvero una delle più gustose.

Per un supplì dal sapore più delicato, potete preparare un ripieno di crema di funghi porcini. Aggiungete al ripieno dei cubetti di scamorza affumicata e il risultato sarà davvero sorprendente.

Ovviamente, tutte le varianti di supplì di riso al forno che vi abbiamo proposto possono essere replicate con una cottura in olio bollente. Il supplì fritto, come da preparazione tipica, è sempre molto appetitoso.

*sopra i 3 anni



Consigli:

Ecco alcuni consigli!

Per preparare dei supplì al forno a regola d'arte, dovete prestare molta attenzione alla cottura del riso.

Come per tutte le preparazioni del riso al forno, il riso va cotto al dente; infatti, continuando a cuocere in forno, rischia di diventare colloso.

Prima di preparare i supplì, lasciate riposare il riso fino a totale raffreddamento; in questo modo risulterà più compatto e facilmente maneggiabile con le mani. Se una volta freddo il riso dovesse risultare troppo asciutto e difficile da modellare, aggiungete un cucchiaio di besciamella per amalgamarlo.

Prima di posizionare il riso sul palmo della mano, come consiglio vi suggeriamo di bagnarla sempre con un po' d'acqua; in questo modo il riso non resterà appiccicato alle vostre mani e riuscirete a lavorarlo meglio per dargli la forma ovale desiderata. Utilizzate un cucchiaio bagnato anche per prelevarlo dalla terrina una volta raffreddato in modo che si stacchi facilmente.

Per una superficie ancora più dorata, potete panare due volte il supplì; la doppia panatura formerà uno strato più spesso e croccante che contrasterà piacevolmente il suo cuore filante. Per evitare che i supplì si aprano durante la cottura, potete girarli in un po' farina prima di panarli nell'uovo e nel pangrattato.

Cuocete i supplì in forno ad alta temperatura, in modo che la mozzarella si fonda completamente; inoltre servite a tavola i supplì ancora caldi, così da risultare filanti.


Curiosità:

Il supplì, è diventato uno degli alimenti simbolo della cucina italiana. Questa specialità è ormai diffusa in tutta Italia dove è possibile trovarla in tante friggitorie o locali, ed è spesso servita come antipasto. Simili nella forma alle crocchette di patate, ma diversi dagli arancini, i supplì sono tipici della cucina del Lazio. La forma tradizionale dei supplì è cilindrica e piuttosto allungata. Il loro ripieno è a base di riso al ragù con un cubetto di mozzarella per renderlo filante.

Inoltre, se vi trovate a Roma, vi capiterà di imbattervi nel cosiddetto "supplì al telefono". Si tratta di un appellativo che deriva dalla mozzarella filante che fuoriesce dal supplì ancora caldo e la paragona al filo del telefono. Il suo nome infatti deriva dall’italianizzazione del francese surprise.

Come vi abbiamo mostrato, la preparazione dei piccoli supplì è davvero facile. Oltre che la ricetta salata, dei supplì esiste anche la ricetta dolce. Una delle più curiose è il supplì di risotto alle fragole ripieno di crema al cioccolato fondente, un dolce davvero goloso ed invitante.


I vostri commenti alla ricetta: Supplì al forno

jp87
BUONISSIMO.SIETE.FORTI

Lascia un commento

Massimo 250 battute